Citroen C5 Aircross

Citroen C5 Aircross

LE ANTEPRIME

Prima mondiale per Citroen C5 Aircross, suv con le sospensioni a cuscino

19.04.2017 - 18:09

0

Al Salone dell’Automobile di Shanghai 2017, Citroën presenta in prima mondiale un suv di nuova generazione: C5 Aircross. Ispirato alla concept car Aircross, presentata al Salone di Shangai 2015, associa un design deciso a un abitacolo orientato al benessere di tutti i passeggeri: un suv “People Minded”.

Con i suoi volumi fluidi e scolpiti, il nuovo C5 Aircross si distingue al primo sguardo: una personalità unica, energica e sicura di sé. Regala uno spazio eccezionale a tutti i passeggeri e beneficia - promette la Casa francese - "delle migliori tecnologie per un approccio moderno e globale al confort".

Sicuramente C5 Aircross segna una tappa fondamentale nel programma Citroën Advanced Comfort con l’introduzione in prima assoluta della sospensione con Progressive Hydraulic Cushions (smorzatori idraulici progressivi), per una percezione del fondo stradale unico, in puro stile Citroën.

Commercializzato in Cina dal secondo semestre e a fine 2018 in Europa, il nuovo C5 Aircross è un’arma che ha tutte le carte in regola per rivelarsi vincente nel quadro dell’offensiva internazionale di Citroën nel 2017.

Dotato per il mercato cinese di motorizzazioni benzina di ultima generazione da 165 cv e 200 cv, con cambio automatico EAT6 e-shift, C5 Aircross - promette Citroën - "offre un piacere di guida di alto livello e un’efficienza eccezionale".


Sarà il primo veicolo Citroën ad adottare la catena di trazione Plug-In Hybrid PHEV e-AWD. Questa catena di trazione, composta da un motore termico da 200 cv e da due motori elettrici (uno nella parte anteriore e uno nella parte posteriore), sviluppa una potenza complessiva di 300 cv,
facendo di C5 Aircross la Citroën più potente mai prodotta. Quattro le modalità di utilizzo: 100% elettrica (con autonomia fino a 60 km), ibrida per lunghi tragitti senza ricarica, Combinata e 4X4. Sarà possibile ricaricare la batteria in decelerazione o in modalità di guida con il motore termico.

C5 Aircross inaugura, poi, in anteprima assoluta una sospensione dotata del Progressive Hydraulic Cushions, smorzatori idraulici progressivi, un’innovazione Citroën destinata ad essere applicata a tutti i futuri veicoli della gamma.

Il savoir-faire Citroën nel campo dei collegamenti al suolo non ha bisogno di conferme. Da 98 anni, il confort delle sospensioni fa parte del Dna del brand. Basandosi quindi sull’esperienza e sulla competenza dei suoi tecnici, Citroën ha sviluppato questa nuova sospensione che mira a migliorare la qualità del filtraggio delle asperità della strada, caratteristica di Citroën, apprezzata dai suoi clienti. Nell’ambito del suo sviluppo sono stati depositati 20 brevetti.

Il principio di funzionamento è semplice: mentre una sospensione classica è composta da un ammortizzatore, una molla e un fine corsa meccanico, i Progressive Hydraulic Cushions aggiungono due fine corsa idraulici – uno di estensione e uno di compressione - da una parte e dall’altra. In questo modo, la sospensione lavora in due tempi secondo le sollecitazioni:

1) Sulle compressioni e sulle distensioni leggere, molla e ammortizzatore controllano insieme i movimenti verticali senza aver bisogno di sollecitare gli smorzatori idraulici. Gli smorzatori hanno permesso di offrire maggiore libertà di movimento al veicolo, con un effetto “tappeto volante” che dà la sensazione che l’auto voli sulle imperfezioni della superficie stradale.


2)  Sulle compressioni e le distensioni più importanti molla e ammortizzatore lavorano insieme agli smorzatori idraulici di compressione o estensione rallentando i movimenti in modo progressivo ed evitando bruschi arresti di fine corsa. Contrariamente a un classico fine corsa meccanico, che assorbe energia ma ne restituisce una parte, lo smorzatore idraulico assorbe e dissipa tale energia, eliminando il fenomeno di “rebound”.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Presidenziali, Francia al voto: incognite terrorismo e indecisi

Presidenziali, Francia al voto: incognite terrorismo e indecisi

Parigi (askanews) - La Francia si presenta alle urne per l'elezione del nuovo presidente con l'incubo incombente del terrorismo islamista e nel segno dell'incertezza. Mentre il voto per il primo turno ha già avuto inizio all'estero, con St. Pierre e Miquelon che hanno dato il via alle elezioni alle 8 del mattino locali, precedendo Guyana e Antille, l'esito finale resta più che mai incerto. ...

 
Ania, "scatola nera" in auto per polizze e servizi migliori

Ania, "scatola nera" in auto per polizze e servizi migliori

Napoli (askanews) - Al convegno "Black Box" svoltosi a Napoli il 22 aprile 2017 con il patrocinio del Comune, si è parlato di "scatola nera", un congegno elettronico che non viaggia più solo sugli aerei ma sempre più spesso anche sulle auto. Si tratta di un dispositivo elettronico che registra una grande quantità di dati sulla condotta e lo stile di guida di un assicurato, uno strumento utile per ...

 
Orrore in Egitto: video di soldati che uccidono uomini disarmati

Orrore in Egitto: video di soldati che uccidono uomini disarmati

Il Cairo (askanews) - In queste drammatiche immagini, la realtà di una guerra feroce e senza esclusione di colpi. Nel video postato in rete da attivisti dell'opposizione egiziana si vedono soldati in divisa che uccidono a sangue freddo persone disarmate per poi inscenare una falsa ricostruzione al fine di far credere che le vittime siano morte in combattimento. Le esecuzioni sommarie sarebbero ...