olio d'oliva

CASTELNUOVO DI FARFA

L'olio della Sabina, riflessioni su valore e opportunità di un prodotto e del suo territorio

01.06.2017 - 22:00

0

“Riflessioni sul valore e sulle opportunità di un prodotto e del suo territorio”.  Se ne parla sabato prossimo, 3 giugno alle 16:30 al Museo dell’Olio della Sabina, nel convegno promosso dall’Associazione Culturale REArTE, che gestisce la struttura museale, all’interno del rinascimentale Palazzo Perelli a Castelnuovo di Farfa.

L’Olio della Sabina è la terra cui appartiene, né è patrimonio, risorsa e identità. Se ne sono accorti dal mondo, lo sanno bene i sabini, ma il valore dell’olio e delle sue potenzialità sembrano non trovare mai, espressione abbastanza soddisfacente in progetti concreti e di lunga veduta. Turisti in arrivo sempre più numerosi e in cerca di informazioni, cittadini più partecipi e coinvolti dall’idea di fare rete, chiedono al Museo dell’Olio della Sabina, di farsi promotore di un collaborazione aperta e proficua tra cittadini, istituzioni, produttori e giovani imprenditori, esperti di settore e di turismo, per costruire e attivare una rete di interscambio di know how in grado di valorizzare il prodotto e stimolare creatività, imprenditorialità e crescita economica.

E il Museo risponde - con l’Associazione REArTE - mettendo insieme nel convegno di sabato prossimo, punti di vista e idee, proposte e possibilità concrete. “Lo sviluppo economico della Sabina attraverso i fondi europei” con l’intervento dell’On. Fabio Melilli; “Il Consorzio DOP della Sabina: un esempio di tutela e valorizzazione” con il Dott. Stefano Petrucci, Presidente Sabina Dop; “L’olio fonte di cura e benessere” con il Dott. Carmine Sicuranza, Medico Chirurgo e Nutrizionista. “La base di un’antica tradizione nella moderna cosmetologia rinnovata.” con la Dott.ssa Paola Pennino, Cosmetologa e “Olio e turismo in sabina” con Johnny Madge, Operatore Turistico. Del Museo quale elemento di forza culturale per l’intero territorio, racconta l’Arch. Sveva Di Martino, Direttore del Museo dell’Olio.                                

Ad aprire il convegno il saluto del sindaco del Comune di Castelnuovo di Farfa, Luca Zonetti. Modera la giornalista Annalisa Nicoletti.

Il Museo dell’Olio della Sabina sta diventando sempre di più promotore e veicolo di importanti iniziative a livello culturale e turistico. Questo convegno e il precedente svoltosi a Roma sulle opere e la figura dell’artista sarda Maria Lai, dimostrano la volontà di far diventare il Museo stesso, non solo un luogo statico di contemplazione artistica ma anche e soprattutto, un punto di incontro e scambio nel territorio.

Il Museo dell’Olio della Sabina è stato inaugurato nel 2001 e celebra attraverso arte e architettura l’antichissima cultura olivicola della Sabina terra in cui oggi si produce ancora un olio di fama mondiale: il D.O.P. Sabina. Il museo riunisce in un unico itinerario di visita i luoghi più rappresentativi della storia e delle tradizioni del borgo medievale di Castelnuovo di Farfa. Il visitatore viene accolto dagli accompagnatori “ narratori” e la visita ha inizio risalendo il rinascimentale Palazzo Perelli, che ospita anche la sede municipale del paese. L’itinerario prosegue poi in un frantoio a trazione animale del XVIII secolo perfettamente conservato, nell’ambiente dell’antico forno cittadino e, infine, nel sito archeologico medievale della chiesa di San Donato. Questo particolare museo ha suscitato grande interesse in Italia e all’estero perché racconta una storia locale con linguaggi universali: la civiltà dell’olio rivive nelle testimonianze storiche del territorio e nelle nuove interpretazioni che gli uomini del nostro tempo offrono di questo simbolo millenario del mondo mediterraneo.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Le cheerleaders nordcoreane ballano al suono della loro banda

Le cheerleaders nordcoreane ballano al suono della loro banda

Pyeonchang (Corea del Sud), (askanews) - Sono state la principale attrazione nordcoreana durante le storiche olimpiadi invernali di Pyeonchang in Corea del Sud, che hanno segnato un timido disgelo in nome dello sport fra le due Coree: la squadra di cheerleaders della Corea del Nord ha ballato al suono della sua banda per la gioia di centinaia di persone accorse a vederle sventolando la bandiera ...

 
Manifestazione pro-curda a Roma contro attacco turco su Afrin

Manifestazione pro-curda a Roma contro attacco turco su Afrin

Roma, (askanews) - Alcune centinaia di persone hanno sfilato per la strade di Roma in una manifestazione organizzata dalla rete Kurdistan Italia per protestare contro l'operazione militare turca sulla città di Afrin, in Siria. I manifestanti, partiti da piazza dell'Esquilino hanno percorso via Cavour diretti verso via dei Fori Imperiali. Il corteo si è svolto in contemporanea con una analoga ...

 
Bologna, Merola: poteva andar peggio, vince l'ordine democratico

Bologna, Merola: poteva andar peggio, vince l'ordine democratico

Bologna, (askanews) - "Siamo in un paese democratico" quindi è giusto consentire anche a Forza Nuova di organizzare comizi in vista del voto del 4 marzo. Ma ieri a Bologna le regole sono state fatte rispettare e ha vinto l'ordine democratico. Non ci sono vincitori né vinti". Ne è convinto il sindaco di Bologna del Pd Virginio Merola che ha commentato così i disordini di ieri in città, dopo il ...

 
Il Festival al duo Meta-Moro

Sanremo

Il Festival al duo Meta-Moro

I vincitori della 68esima edizione del Festival di Sanremo sono Ermal Meta e Fabrizio Moro con la canzone "Non mi avete fatto niente". Al secondo posto Lo Stato sociale con ...

11.02.2018

Il Musi’ trio in concerto al Foyer del Teatro Flavio Vespasiano.

RIETI

Il Musi’ trio in concerto al Foyer del Teatro Flavio Vespasiano.

Domenica 11 febbraio alle ore 17.00 presso il Foyer del Teatro Flavio Vespasiano, in occasione della stagione concertistica promossa dall’Assessorato alla cultura del Comune ...

06.02.2018

Alla Sala dei Cordari lo spettacolo "Pinocchio, un burattino contro il bullismo"

RIETI

Alla Sala dei Cordari lo spettacolo "Pinocchio, un burattino contro il bullismo"

Arriva a Rieti, presso Sala dei Cordari, il Teatro Umbro dei Burattini con lo spettacolo "Pinocchio, Le Avventure di un sognatore" (Sabato 20 gennaio, Sala dei Cordari ore 15....

18.01.2018