Terminillo "dimenticato" dai turisti per il ponte del Primo Maggio

RIETI

Terminillo "dimenticato" dai turisti per il ponte del Primo Maggio

01.05.2017 - 23:19

0

Le auto si contavano sulle dita di una mano, idem per le presenze. E’ lo scenario desolante di domenica al monte Terminillo, giorno di festa che ne precedeva un altro, quello di lunedi primo maggio, con un pallido ma comunque gradevole sole che ha accompagnato la giornata. Vorremmo smettere di raccontare la profonda crisi del Terminillo, oramai storica, che puntualmente conta poche presenze nei giorni di festa (a parte il turismo “mordi e fuggi” dei locali) e soprattutto smettere di ascoltare le lamentele (sacrosante) dei titolari di strutture ricettive che non ce la fanno più a vedere la montagna che tanto amano e dal potenziale elevato, semideserta, priva di servizi e quindi anche di turisti. Da Pian De’ Rosce (1000 mt) fino al rifugio Sebastiani, quota 1800 metri, non si sono incontrate più di dieci auto. “Nella giornata di sabato – dice piuttosto scoraggiata la titolare del bar “da Heidi” in prossimità del giro dell’anello, zona Campoforogna – sono entrate quattro persone. Era una bellissima giornata ma, nonostante ciò, non c’era nessuno – ci aspettavamo più presenze, visto l’inizio di un lungo ponte con il primo maggio incluso, e invece è stata una giornata interminabile, noiosa e non si è visto nessuno. Nell’arco dell’intera giornata lavorativa sono entrate solamente quattro persone, le ho contate. Non si può andare avanti così”. Questa è soltanto una testimonianza, l’ennesima conferma della crisi che attanaglia il monte Terminillo per il quale sarebbe ora di smettere di parlare e cominciare invece ad agire partendo innanzitutto con il recuperare ciò che è abbandonato. La pagina probabilmente più squallida e triste è quella relativa a ciò che c’è introno ad una montagna meravigliosa, che regala scenari mozzafiato e che non hanno nulla da invidiare a innumerevoli aree del nord Italia. E’ davvero desolante infatti fare un giro in auto o passeggiare, guardarsi intorno e scoprire che ci sono tante (troppe) strutture, e di vario genere, abbandonate da anni. Ma la speranza che qualcosa cambi e che il Terminillo non viva solo ed esclusivamente del turismo “mordi e fuggi”, quello di una giornata, composto prevalentemente da reatini, ternani o romani, e soprattutto che non si concentri solamente in estate visto che è una montagna che può essere ampiamente sfruttata nel corso delle quattro stagioni, continua a restare viva.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Milano, scienza e tecnologia sulla scena del crimine

Milano, scienza e tecnologia sulla scena del crimine

Milano (askanews) - E' grazie a scienza, tecnologia e alle sempre più evolute procedure di indagine che per i responsabili dei delitti è sempre più difficile rimanere impuniti. Oggi l'indagine scientifica ha assunto un ruolo fondamentale. Basti pensare che in uno degli ultimi casi di cronaca è bastato un singolo capello ritrovato sul luogo di un grave delitto di sangue per trovare e catturare gli ...

 
Orlando: biotestamento importantissima conquista di civiltà

Orlando: biotestamento importantissima conquista di civiltà

Genova (askanews) - "È assolutamente un'importantissima conquista di civiltà". Lo ha detto il ministro della Giustizia, Andrea Orlando, commentando l'approvazione della legge sul biotestamento, a margine dell'assemblea di Dems a Genova. "Voglio ringraziare - ha sottolineato il Guardasigilli - tutti i parlamentari che hanno concorso all'approvazione di questo importante atto normativo che ci fa ...

 
Cinema, Dwayne "The Rock" Johnson conquista la Walk of Fame

Cinema, Dwayne "The Rock" Johnson conquista la Walk of Fame

Los Angeles (askanews) - Una stella sulla Walk of Fame, la celebre passeggiata degli artisti a Los Angeles, per Dwayne "The Rock" Johnson. L'attore americano, ex culturista 45enne, reso celebre dai ruoli da duro in film come "Il re scorpione", "Fast & Furious" fino ai recenti remake di "Baywatch" e "Jumanji" si è aggiudicato l'ambito riconoscimento che consacra le più famose star di Hollywood. ...

 
Orlando: Gentiloni bis? Lavoriamo per risultato chiaro

Orlando: Gentiloni bis? Lavoriamo per risultato chiaro

Genova (askanews) - "Lavoriamo per dare un risultato chiaro perché credo che l'ipotesi di nuove elezioni o di larghe intese non sia nell'interesse del Paese". Lo ha detto il ministro della Giustizia, Andrea Orlando, commentando, a margine dell'assemblea di Dems a Genova, l'ipotesi di un Gentiloni bis in caso di una situazione di stallo dopo le prossime elezioni.

 
Tutte le nomination: c'è anche l'Italia con 5 candidature

Golden Globe

Tutte le nomination: c'è anche l'Italia con 5 candidature

Annunciate a Los Angeles le candidature per la 75esima edizione dei Golden Globe 2018, che si terranno il 7 gennaio al Beverly Hilton Hotel, sede della manifestazione. Bene ...

11.12.2017

teatro flavio vespasiano

RIETI

Al Flavio finale nazionale del "Gran premio della danza"

Apertura questa mattina del teatro Flavio Vespasiano per ospitare la finale nazionale della IV edizione del “Gran premio della danza”, con la direzione artistica di Steve ...

09.12.2017

Al teatro Flavio c’è “Copenaghen” di Michael Frayn

RIETI

Al teatro Flavio c’è “Copenaghen” di Michael Frayn

Questa sera (venerdì 8), alle ore 21, al teatro Flavio Vespasiano, è in programma "Copenaghen" di Michael Frayn, opera teatrale con Umberto Orsini, Massimo Popolizio e ...

08.12.2017