Petrangeli: "Comune salvato dal dissesto spendendo meno ma spendendo meglio"

RIETI

Petrangeli: "Comune salvato dal dissesto spendendo meno ma spendendo meglio"

30.04.2017 - 16:41

0

“L'interesse collettivo è qualcosa che va oltre tutti. Vivere dentro una comunità significa lavorare per il futuro come abbiamo fatto noi e non comprometterlo come è accaduto in passato, favorendo l'interesse di pochi a scapito di tutti gli altri”. Così il Sindaco, Simone Petrangeli, ha chiuso l'evento di ieri in Comune, nel corso del quale gli assessori al bilancio Marcello Degni e Paolo Bigliocchi, avevano promesso di “scoprire” le carte sul debito delle stagioni di centrodestra. In un certo senso, a giudicare dalla folla arrivata in Comune, quello di ieri è sembrato il vero lancio di campagna elettorale di Simone Petrangeli e del centrosinistra, all'insegna dello slogan: “la svolta deve continuare”.

“Un'azione di risanamento portentosa”. “Oggi possiamo dire di aver salvato il Comune. Ma contemporaneamente di aver aumentato la qualità e la quantità dei servizi”. Petrangeli apre l'evento e descrive, anche umanamente, lo sforzo compiuto “per il bene di Rieti e non di pochi. Nei 18 anni che ci hanno preceduto – ha aggiunto - era stato organizzato un sistema clientelare basato sulla spesa. Un amministratore che spende molto di più di quello che incassa può essere popolare nel breve ma compromette il futuro delle successive generazioni”. Petrangeli rivendica poi il salvataggio di Asm e le nuove buone prassi di gestione della cosa pubblica. “L'impresa storica che abbiamo realizzato deve essere considerata patrimonio di tutta la città e di tutti i reatini”.

I 100 milioni di debito nelle slide di Degni. A spiegare nel dettaglio cosa ha trovato l'amministrazione Petrangeli al suo insediamento è stato il prof. Marcello Degni, il primo assessore dell'esperienza del centrosinistra. “Ci attaccano dicendo che dovevamo dichiarare il dissesto. Ciò avrebbe significato per 6,7,8 anni bloccare lo sviluppo, non poter fare più progetti, non ricevere finanziamenti come quello di Rieti 2020, non pagare i creditori. Noi, invece, abbiamo fatto una scelta di responsabilità che oggi è vinta e Rieti ha tutti i fondamentali, come un bilancio che è tornato ad essere un bene pubblico di tutti i cittadini, per correre e fare sviluppo nei prossimi mesi”. Eccoli, dunque, i 100milioni di debito secondo Degni: 20 milioni di disavanzo (differenza tra entrate e spese), 10 debiti fuori bilancio e 39,7 “nei confronti dei creditori che aspettavano pagamenti delle fatture”, 13,8 milioni di scoperto tesoreria, 16.5 milioni di risorse utilizzate in difformità, “cioè soldi spesi per cose diverse da quelle per le quali erano vincolati, come i fondi per le opere di urbanizzazione”.

Bigliocchi replica a Cicchetti. A rispondere politicamente ad Antonio Cicchetti è l'assessore Bigliocchi. “Ci hanno dato dei mascalzoni. Io, invece, penso che sarebbe quasi delinquenziale creare illusioni e aspettative che non sono concrete – attacca – abbiamo ancora sul groppone gli errorei fatti da loro. Tra cui uno strumento finanziario derivato, illegittimo perché mai approvato dal Consiglio comunale dell'epoca, che può pesare ancora per 2 milioni, e un arbitrato in corso sull'appalto per la distribuzione del gas che può valere 11 milioni”. “Se per alcuni il problema è quello di aver perso il loro privilegio – ha concluso - ce ne faremo una ragione perché noi, nel frattempo, stiamo pensando a tutta la comunità”.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Altro

domenica 21 solo messaggero Alzheimer, 'mini-scosse' al cervello migliora la memoria

La stimolazione magnetica transcranica potrebbe aiutare i pazienti affetti da malattia di Alzheimer a contrastare una delle conseguenze più caratteristiche e precoci della patologia: la perdita di memoria. Almeno secondo un gruppo di ricercatori della Fondazione Santa Lucia Irccs che ha rilevato un miglioramento del 20% della memoria in pazienti trattati con sedute di stimolazione del cervello ...

 
Altro

La nave da crociera più ecologica al mondo

Odiate dai veneziani, amate dai turisti, le navi da crociera fanno sempre discutere. Proprio per questo, una società giapponese, la Peace Boat, ha appena firmato un accordo con la finlandese Arctech per realizzare la nave più ecologica del mondo. La Ecoship, così si chiama, costerà attorno ai 500 milioni di dollari e trasporterà fino a 2 mila passeggeri in cento porti di tutto il mondo. Monterà ...

 
Alla Sala dei Cordari lo spettacolo "Pinocchio, un burattino contro il bullismo"

RIETI

Alla Sala dei Cordari lo spettacolo "Pinocchio, un burattino contro il bullismo"

Arriva a Rieti, presso Sala dei Cordari, il Teatro Umbro dei Burattini con lo spettacolo "Pinocchio, Le Avventure di un sognatore" (Sabato 20 gennaio, Sala dei Cordari ore 15....

18.01.2018

Al teatro Flavio Vespasiano "Il berretto a sonagli" di Pirandello

RIETI

Al teatro Flavio Vespasiano "Il berretto a sonagli" di Pirandello

Matinée per le scuole e spettacolo serale per uno dei capolavori di Luigi Pirandello, “Il berretto a sonagli”, commedia, quella che andrà in scena al Flavio Vespasiano, ...

17.01.2018

Michelle Hunziker: "Niente sesso negli anni più belli della mia vita"

La rivelazione

Michelle Hunziker: "Niente sesso negli anni più belli della mia vita"

Michelle Hunziker, ospite della trasmissione Quarto Grado, ha raccontato quali sono state le imposizioni alle quali doveva sottostare imposte dalla setta dei Gelsomini di cui ...

15.01.2018