Petrangeli: "Comune salvato dal dissesto spendendo meno ma spendendo meglio"

RIETI

Petrangeli: "Comune salvato dal dissesto spendendo meno ma spendendo meglio"

30.04.2017 - 16:41

0

“L'interesse collettivo è qualcosa che va oltre tutti. Vivere dentro una comunità significa lavorare per il futuro come abbiamo fatto noi e non comprometterlo come è accaduto in passato, favorendo l'interesse di pochi a scapito di tutti gli altri”. Così il Sindaco, Simone Petrangeli, ha chiuso l'evento di ieri in Comune, nel corso del quale gli assessori al bilancio Marcello Degni e Paolo Bigliocchi, avevano promesso di “scoprire” le carte sul debito delle stagioni di centrodestra. In un certo senso, a giudicare dalla folla arrivata in Comune, quello di ieri è sembrato il vero lancio di campagna elettorale di Simone Petrangeli e del centrosinistra, all'insegna dello slogan: “la svolta deve continuare”.

“Un'azione di risanamento portentosa”. “Oggi possiamo dire di aver salvato il Comune. Ma contemporaneamente di aver aumentato la qualità e la quantità dei servizi”. Petrangeli apre l'evento e descrive, anche umanamente, lo sforzo compiuto “per il bene di Rieti e non di pochi. Nei 18 anni che ci hanno preceduto – ha aggiunto - era stato organizzato un sistema clientelare basato sulla spesa. Un amministratore che spende molto di più di quello che incassa può essere popolare nel breve ma compromette il futuro delle successive generazioni”. Petrangeli rivendica poi il salvataggio di Asm e le nuove buone prassi di gestione della cosa pubblica. “L'impresa storica che abbiamo realizzato deve essere considerata patrimonio di tutta la città e di tutti i reatini”.

I 100 milioni di debito nelle slide di Degni. A spiegare nel dettaglio cosa ha trovato l'amministrazione Petrangeli al suo insediamento è stato il prof. Marcello Degni, il primo assessore dell'esperienza del centrosinistra. “Ci attaccano dicendo che dovevamo dichiarare il dissesto. Ciò avrebbe significato per 6,7,8 anni bloccare lo sviluppo, non poter fare più progetti, non ricevere finanziamenti come quello di Rieti 2020, non pagare i creditori. Noi, invece, abbiamo fatto una scelta di responsabilità che oggi è vinta e Rieti ha tutti i fondamentali, come un bilancio che è tornato ad essere un bene pubblico di tutti i cittadini, per correre e fare sviluppo nei prossimi mesi”. Eccoli, dunque, i 100milioni di debito secondo Degni: 20 milioni di disavanzo (differenza tra entrate e spese), 10 debiti fuori bilancio e 39,7 “nei confronti dei creditori che aspettavano pagamenti delle fatture”, 13,8 milioni di scoperto tesoreria, 16.5 milioni di risorse utilizzate in difformità, “cioè soldi spesi per cose diverse da quelle per le quali erano vincolati, come i fondi per le opere di urbanizzazione”.

Bigliocchi replica a Cicchetti. A rispondere politicamente ad Antonio Cicchetti è l'assessore Bigliocchi. “Ci hanno dato dei mascalzoni. Io, invece, penso che sarebbe quasi delinquenziale creare illusioni e aspettative che non sono concrete – attacca – abbiamo ancora sul groppone gli errorei fatti da loro. Tra cui uno strumento finanziario derivato, illegittimo perché mai approvato dal Consiglio comunale dell'epoca, che può pesare ancora per 2 milioni, e un arbitrato in corso sull'appalto per la distribuzione del gas che può valere 11 milioni”. “Se per alcuni il problema è quello di aver perso il loro privilegio – ha concluso - ce ne faremo una ragione perché noi, nel frattempo, stiamo pensando a tutta la comunità”.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Anna Frank con la maglia della Roma, tifosi laziali accusati di antisemitismo
Il caso

Anna Frank con la maglia della Roma, tifosi laziali accusati di antisemitismo

Adesivi di Anna Frank con la maglia della Roma e scritte contro gli ebrei in curva sud all'Olimpico. La procura della Federcalcio ha aperto un'inchiesta sul comportamento antisemita di alcuni tifosi della Lazio che durante la sfida contro il Cagliari avevano riempito il settore dello stadio normalmente occupato dagli ultrà romanisti dopo la squalifica della Nord. Gli adesivi sono stati rimossi in ...

 
Pd, Orlando: con Mdp partiamo dal bicchiere mezzo pieno

Pd, Orlando: con Mdp partiamo dal bicchiere mezzo pieno

Genova, (askanews) - "So che non si cancellano facilmente mesi di polemiche e vedo anche elementi di strumentalità e contraddittorietà nella posizione di Mdp, però se si vogliono fare dei passi avanti bisogna vedere il bicchiere mezzo pieno. Il bicchiere mezzo pieno ieri è stata l'apertura di Speranza e il fatto che Renzi ha detto 'discutiamo'. Partiamo da questo bicchiere mezzo pieno". Lo ha ...

 
Sex scandal e Hollywood nella bufera: ora tocca a James Toback

Sex scandal e Hollywood nella bufera: ora tocca a James Toback

Los Angeles (askanews) - Hollywood sempre più nella bufera. Dopo lo scandalo che ha coinvolto l'ormai ex produttore Harvey Weinstein a seguito dei racconti di molte attrici sulle molestie sessuali e i presunti stupri compiuti dal mogul cinematografico, ora tocca al 72enne sceneggiatore e regista statunitense James Toback. Trentotto donne lo hanno accusato, secondo quanto riferisce il "Los Angeles ...

 
Le immagini inedite del Wwf: a rischio il leopardo delle nevi

Le immagini inedite del Wwf: a rischio il leopardo delle nevi

Roma, (askanews) - Il cambiamento climatico rappresenta un grave rischio per il leopardo delle nevi, ma altre minacce arrivano dal degrado dell'habitat, dai conflitti con le popolazioni locali e dal bracconaggio che alimenta il traffico illegale. Ricerche recenti indicano che circa un quarto dell'habitat di questi animali potrebbe scomparire entro il 2070 se non verrà posto un freno al ...

 
Marco Della Noce rovinato dalla separazione: il comico di Zelig ora vive in auto

Il fatto

Marco Della Noce rovinato dalla separazione: il comico di Zelig ora vive in auto

Dalla fame all'indigenza. E' la storia di Marco Della Noce, celebre comico di Zelig. Il cabarettista, del quale è impossibile dimenticare il personaggio di Oriano Ferrari, ...

19.10.2017

L’esibizione del R.J.O. Combo apre la stagione concertistica al Flavio

RIETI

L’esibizione del R.J.O. Combo apre la stagione concertistica al Flavio

Si apre domenica 22 ottobre, alle 17, nel foyer del teatro Flavio Vespasiano, la nuova stagione concertistica. Gli eventi in programma, che saranno presentati nel loro ...

19.10.2017

Berlusconi VS Sorrentino

Film e polemiche

Berlusconi VS Sorrentino

Dalla conferenza per appoggiare il referendum sull'autonomia in Lombardia e Veneto, Silvio Berlusconi coglie l'occasione di rispondere a una domanda sul nuovo film di Paolo ...

18.10.2017