Terremoto, 5 le vittime umbre. Si cerca ancora la coppia di Orvieto

CITTAREALE

Sisma. La denuncia del Conapo: "Vigili del Fuoco bloccati dal freddo e dal ‘gasolio estivo’"

08.01.2017 - 21:49

0

“Automezzi dei Vigili del Fuoco fermi perché riforniti con gasolio estivo inadatto alle severe temperature, difficoltà ad approvvigionarsi dei pezzi di ricambio per i veicoli, vestiario non adatto, containers privi di idoneo riscaldamento e servizi igienici e docce non funzionanti. Una condizione grottesca e surreale che impedisce ai Vigili del Fuoco di adempiere con la dovuta velocità alle necessità delle zone terremotate”.

 

E’ la situazione del COA (comando operativo avanzato) dei Vigili del Fuoco di Cittareale denunciata in una nota che il sindacato Conapo ha inviato al ministro dell’interno Marco Minniti chiedendo “di sottoporre subito i dirigenti dei Vigili del Fuoco responsabili alle stesse condizioni di lavoro affinché tocchino con mano le problematiche, fino ad avvenuta soluzione urgente di tutti i problemi per non penalizzare gli aiuti ai terremotati”.

 

Antonio Brizzi, segretario generale del Conapo chiarisce anche che “nessuno chiede trattamenti da hotel sia ben chiaro, siamo ben consci delle maggiori problematiche che i terremotati hanno, dovute anche alla rigidità del clima, ma è proprio per questa ragione che segnaliamo la necessità di far funzionare a dovere i campi base dei Vigili del Fuoco, cosi da avere uomini in grado di portare soccorso, sicurezza e aiuti ai terremotati in modo continuo e costante, senza rimanere bloccati da difficoltà logistiche e tecniche che dovevano essere previste per tempo da chi è pagato per fare questo mentre i nostro Vigili del Fuoco sono trattati come animali dal punto di vista logistico, dopo 12 ore di lavoro al gelo non possono nemmeno lavarsi per prepararsi al giorno successivo di lavoro”.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Bankitalia, Gentiloni: rapporti con il Pd sono ottimi

Bankitalia, Gentiloni: rapporti con il Pd sono ottimi

Roma (askanews) - "I rapporti tra il governo e il Pd, di cui mi onoro di far parte, sono fondamentali e ottimi in generale. Dopodi chè noi decidiamo avendo quell'obiettivo lì", ovvero l'autonomia della Banca d'Italia: quella sui vertici "non è decisione di buona creanza, è una decisione rilevante". Lo ha detto il premier Paolo Gentiloni, chiamato da un'ulteriore domanda a tornare sulla questione ...

 
Premier spagnolo Rajoy: in Catalogna arrivati a situazione limite

Premier spagnolo Rajoy: in Catalogna arrivati a situazione limite

Bruxelles, (askanews) - Dopo che il presidente catalano Carles Puigdemont non ha ritirato la dichiarazione d'indipendenza entro la scadenza prevista giovedì (19 ottobre), il governo conservatore spagnolo si prepara a commissariare la Catalogna. In una conferenza stampa al termine dei lavori del consiglio europeo a Bruxelles, il primo ministro di Spagna Mariano Rajoy ha affermato che in Catalogna ...

 
Lancet: nel 2015 l'inquinamento ha causato 9 milioni di morti

Lancet: nel 2015 l'inquinamento ha causato 9 milioni di morti

Roma, (askanews) - L'inquinamento è stato collegato a 9 milioni di morti in tutto il mondo nel 2015, secondo un report pubblicato da Lancet. La maggior parte dei decessi è avvenuta in Paesi a basso o medio reddito dove l'inquinamento è ritenuto responsabile di un quarto di tutti i decessi. Il Bangladesh e la Somalia sono i due Paesi più colpiti. Il Brunei e la Svezia, invece, hanno registrato il ...

 
Gentiloni: sforzo italiano in Libia non può durare, serve Ue

Gentiloni: sforzo italiano in Libia non può durare, serve Ue

Burxelles (askanews) - Il contrasto ai trafficanti di essere umani nel Mediterraneo mostra "una situazione molto incoraggiante dal punto di vista dei risultati ma fragile e per nulla garantita". Per questo "c'è bisogno del sostegno politico perchè l'Italia non può fare a lungo questo sforzo in Libia soltanto come tricolore, ma deve farlo nell'ambito di operazioni che siano sempre più ...

 
Marco Della Noce rovinato dalla separazione: il comico di Zelig ora vive in auto

Il fatto

Marco Della Noce rovinato dalla separazione: il comico di Zelig ora vive in auto

Dalla fame all'indigenza. E' la storia di Marco Della Noce, celebre comico di Zelig. Il cabarettista, del quale è impossibile dimenticare il personaggio di Oriano Ferrari, ...

19.10.2017

L’esibizione del R.J.O. Combo apre la stagione concertistica al Flavio

RIETI

L’esibizione del R.J.O. Combo apre la stagione concertistica al Flavio

Si apre domenica 22 ottobre, alle 17, nel foyer del teatro Flavio Vespasiano, la nuova stagione concertistica. Gli eventi in programma, che saranno presentati nel loro ...

19.10.2017

Berlusconi VS Sorrentino

Film e polemiche

Berlusconi VS Sorrentino

Dalla conferenza per appoggiare il referendum sull'autonomia in Lombardia e Veneto, Silvio Berlusconi coglie l'occasione di rispondere a una domanda sul nuovo film di Paolo ...

18.10.2017