don francesco salvi - corvaro

BORGOROSE

Grande accoglienza da parte dei fedeli per il nuovo parroco don Francesco Salvi di Corvaro

11.12.2016 - 16:50

0

Nel giorno dedicato all’Immacolata Concezione (festa che segna un nuovo inizio),  don Francesco Salvi si insedia nella parrocchia di Santa Maria a Corvaro, Santo Stefano e Collefegato. L’amministrazione comunale, l’associazione nazionale carabinieri della Valle del Salto, i gruppi alpini di Corvaro e Santo Stefano, Torano, Leofreni, Sant’Elpidio e tantissimi fedeli, danno il benvenuto al nuovo parroco nella chiesa di San Francesco, salutando e ringraziando commossi don Daniele Muzi, con loro dal 1962. Da San Liberato di Cantalice, San Francesco Nuovo, Sant’Agostino, Casette, sono venuti in pullman anche i fedeli di don Francesco, che hanno partecipato alla cerimonia officiata dal vescovo Monsignor Domenico Pompili. Una cerimonia solenne, con l’inizio processionale dei ministranti e dei sacerdoti concelebranti, proseguita  con la lettura del decreto di nomina del 20 ottobre, aspersione dell’assemblea, incensazione dell’altare,  rinnovo delle promesse sacerdotali nelle mani del Vescovo, che al termine consegna le chiavi del tabernacolo. I fedeli, come regalo di benvenuto, regalano a don Francesco una casula nuova. “La Chiesa accompagna le generazioni e si rinnova, continuando a seminare nel cuore la certezza dell’amore di Dio, fede e fiducia, per metterci in condizione di attraversare le difficoltà di una società in cui, come riporta il Censis, i nonni stanno meglio dei nipoti. Auguro a don Francesco che la sua parrocchia sia un tempo, prima di uno spazio, nel quale sappia ascoltare la gente”. E citando don Primo Mazzolari, presbitero, scrittore e partigiano, Monsignor Pompili sottolinea che “la parrocchia è un focolare che non conosce assenza”. Don Francesco si presenta ai fedeli: “cammineremo insieme per il tempo che il Signore ci darà. Ringrazio Don Daniele che mi fa trovare una comunità viva e che mi sosterrà nei miei primi passi. Grazie al Vescovo che mi ha dato la sua fiducia”, mentre don Daniele si congeda “comportatevi bene” e regala a don Francesco il calice dell’eucarestia fatto con il legno di ulivo di Terra Santa. Infine brindisi augurale, offerto dai cittadini.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Bankitalia, Gentiloni: rapporti con il Pd sono ottimi

Bankitalia, Gentiloni: rapporti con il Pd sono ottimi

Roma (askanews) - "I rapporti tra il governo e il Pd, di cui mi onoro di far parte, sono fondamentali e ottimi in generale. Dopodi chè noi decidiamo avendo quell'obiettivo lì", ovvero l'autonomia della Banca d'Italia: quella sui vertici "non è decisione di buona creanza, è una decisione rilevante". Lo ha detto il premier Paolo Gentiloni, chiamato da un'ulteriore domanda a tornare sulla questione ...

 
Premier spagnolo Rajoy: in Catalogna arrivati a situazione limite

Premier spagnolo Rajoy: in Catalogna arrivati a situazione limite

Bruxelles, (askanews) - Dopo che il presidente catalano Carles Puigdemont non ha ritirato la dichiarazione d'indipendenza entro la scadenza prevista giovedì (19 ottobre), il governo conservatore spagnolo si prepara a commissariare la Catalogna. In una conferenza stampa al termine dei lavori del consiglio europeo a Bruxelles, il primo ministro di Spagna Mariano Rajoy ha affermato che in Catalogna ...

 
Lancet: nel 2015 l'inquinamento ha causato 9 milioni di morti

Lancet: nel 2015 l'inquinamento ha causato 9 milioni di morti

Roma, (askanews) - L'inquinamento è stato collegato a 9 milioni di morti in tutto il mondo nel 2015, secondo un report pubblicato da Lancet. La maggior parte dei decessi è avvenuta in Paesi a basso o medio reddito dove l'inquinamento è ritenuto responsabile di un quarto di tutti i decessi. Il Bangladesh e la Somalia sono i due Paesi più colpiti. Il Brunei e la Svezia, invece, hanno registrato il ...

 
Gentiloni: sforzo italiano in Libia non può durare, serve Ue

Gentiloni: sforzo italiano in Libia non può durare, serve Ue

Burxelles (askanews) - Il contrasto ai trafficanti di essere umani nel Mediterraneo mostra "una situazione molto incoraggiante dal punto di vista dei risultati ma fragile e per nulla garantita". Per questo "c'è bisogno del sostegno politico perchè l'Italia non può fare a lungo questo sforzo in Libia soltanto come tricolore, ma deve farlo nell'ambito di operazioni che siano sempre più ...

 
Marco Della Noce rovinato dalla separazione: il comico di Zelig ora vive in auto

Il fatto

Marco Della Noce rovinato dalla separazione: il comico di Zelig ora vive in auto

Dalla fame all'indigenza. E' la storia di Marco Della Noce, celebre comico di Zelig. Il cabarettista, del quale è impossibile dimenticare il personaggio di Oriano Ferrari, ...

19.10.2017

L’esibizione del R.J.O. Combo apre la stagione concertistica al Flavio

RIETI

L’esibizione del R.J.O. Combo apre la stagione concertistica al Flavio

Si apre domenica 22 ottobre, alle 17, nel foyer del teatro Flavio Vespasiano, la nuova stagione concertistica. Gli eventi in programma, che saranno presentati nel loro ...

19.10.2017

Berlusconi VS Sorrentino

Film e polemiche

Berlusconi VS Sorrentino

Dalla conferenza per appoggiare il referendum sull'autonomia in Lombardia e Veneto, Silvio Berlusconi coglie l'occasione di rispondere a una domanda sul nuovo film di Paolo ...

18.10.2017