comitato scuole sicure

RIETI

Sisma. Il Comitato Scuole Sicure: "Aule a rischio zero per i nostri figli". Comune e Provincia sott'accusa

05.11.2016 - 21:24

0

La gestione dell’emergenza e della riapertura degli istituti scolastici sembra avere creato un vero e proprio vespaio che ora dopo ora si arricchisce di interventi e critiche per le modalità seguite dalle amministrazioni competenti in materia. E mentre l’opposizione di Palazzo di Città con i consiglieri Sonia Cascioli, Luigi Gerbino e Andrea Sebastiani ha chiesto di fatto alla maggioranza di non girare troppo intorno all’argomento agibilità e di prendere decisioni certe e sicure (che vanno dall’utilizzo dei locali Ater a quelli del nucleo industriale dove si tenevano i corsi della Sabina Universitas), il comitato “scuole sicure” è tornato alla carica con una partecipata assemblea pubblica tenutasi ieri pomeriggio. Diverse centinaia di cittadini, genitori e insegnanti tra tutti, hanno ribadito la propria volontà di rilanciare la questione sisma e quella della sicurezza dopo che i  membri del comitato  hanno interrogato ingegneri, architetti, geologi e avvocati per capire come una scuola dichiarata “agibile” possa crollare come accaduto ad Amatrice. Un argomento non proprio secondario, questo, che è alla base del comitato che ha puntato il dito contro le perdite di tempo dell’amministrazione e che ha chiesto alternative dove mandare a scuola i propri figli senza pensieri e dubbi di alcun tipo. E il pomeriggio di ieri è stato l’occasione per scoprire meglio, e da vicino, il fenomeno del terremoto e i suoi effetti grazie all’intervento richiesto dalla presidentessa del comitato, Tiziana Ardante, all’ingegnere Marco Giovannelli e al geologo Fabrizio Millesimi, per poi tornare sulle questioni calde e sulle richieste, moltissime, dei presenti. Ad aleggiare sembra essere una certa sfiducia generale sulla gestione della vicenda e in molti, tra la folla, ribadiscono di non avere intenzione di far tornare i figli a scuola il prossimo 10 novembre. “Se si fossero mossi il girono dopo il sisma di amatrice – dice una mamma – i nostri ragazzi sarebbero sicuramente tornati a scuola, ma non hanno voluto ascoltarci e non hanno nemmeno valutato le possibili alternative facendoci trovare in questa situazione”. I genitori lo ripetono con tutte le forze in corpo: “Vogliamo strutture a rischio zero e nonostante la nostra preoccupazione Comune e Provincia si sono mossi  male e tardi”. 

TUTTI I PARTICOLARI NELL'EDIZIONE DEL CORRIERE DI RIETI DI DOMENICA 6 NOVEMBRE

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Weinstein, Claudia Cardinale: non dovevano andare in camera

Weinstein, Claudia Cardinale: non dovevano andare in camera

Roma, (askanews) - "Mi danno fastidio tutte queste cose, queste foto che sono uscite, perché sono andate nella stanza con lui? Non dovevano andarci": è il lapidario commento sul caso Weinstein dell'icona del cinema Claudia Cardinale, a margine della presentazione a Roma dello spettacolo "La strana coppia", che la vedrà a breve sul palco del Sistina (31 ottobre-12 novembre) assieme a Ottavia Fusco,...

 
Tra l'intimo e il sociale: Luisa Rabbia in Collezione Maramotti

Tra l'intimo e il sociale: Luisa Rabbia in Collezione Maramotti

Reggio Emilia (askanews) - La condizione umana, le relazioni tra le persone e con l'ambiente esterno. Il lavoro di Luisa Rabbia, artista piemontese della generazione dei quarantenni che da anni vive a Brooklyn, è spesso costruito intorno al segno e alle interconnessioni, grafiche e metaforiche, che questo crea e induce. Un'esperienza che viene intensificata dalla mostra antologica che la ...

 
Il passeggero 2.0 sarà sempre più connesso e protetto

Il passeggero 2.0 sarà sempre più connesso e protetto

Amburgo (askanews) - La rivoluzione digitale sta rapidamente cambiando il modo di viaggiare di tutti noi. Oggi il 97% dei passeggeri porta con sé uno smartphone o un tablet e lo usa in buona parte dell organizzazione del proprio viaggio; dalla ricerca della destinazione, all acquisto dei biglietti, fino all imbarco o per trovare il negozio che cerca. Non solo, se nel 2016 il 37% delle compagnie ...

 
"Un borghese piccolo piccolo", Dapporto: uno spaccato d'Italia

"Un borghese piccolo piccolo", Dapporto: uno spaccato d'Italia

Roma, (askanews) - Ha debuttato al Teatro Eliseo a Roma "Un borghese piccolo piccolo" (fino al 5 novembre), tratto dall'omonimo romanzo del 1976 di Vincenzo Cerami, con protagonista Massimo Dapporto, alias Giovanni Vivaldi, uomo di provincia che lavora al ministero con l'ossessione di sistemare il figlio Mario, anche e soprattutto tramite una scorciatoia, inguaribile vizio degli italiani. La sera ...

 
Berlusconi VS Sorrentino

Film e polemiche

Berlusconi VS Sorrentino

Dalla conferenza per appoggiare il referendum sull'autonomia in Lombardia e Veneto, Silvio Berlusconi coglie l'occasione di rispondere a una domanda sul nuovo film di Paolo ...

18.10.2017

Elio e le storie tese si sciolgono

Musica

Elio e le storie tese si sciolgono

"Ci vuole l'intelligenza di capire di essere fuori dal tempo. Youtuber, rapper, influencer: queste sono le persone che parlano ai giovani oggi. Staremo insieme fino al 2017, ...

18.10.2017

I grandi interpreti alla settima edizione del Rieti Guitar Festival

RIETI

I grandi interpreti alla settima edizione del Rieti Guitar Festival

Da giovedì 12 a domenica 15 torna il  Rieti Guitar Festival, giunto quest’anno alla settima edizione, come sempre grazie al costante impegno della Fondazione di ...

11.10.2017