"Consorzi di Bonica, necessario riorganizzare l'intero sistema"

RIETI

"Consorzi di Bonifica, necessario riorganizzare l'intero sistema"

09.07.2016 - 15:18

0

I consorzi di Bonifica versano in una situazione assolutamente delicata vista la mancanza di fondi della Regione. E così tra lavoratori in ansia per il posto di lavoro,riatrdi nei pagamenti degli stipendi e raccolta di firme per l’abolizione dei Consorzi a farsi avanti è Agrinsieme (Confagricoltura Viterbo e Rieti, Cia Viterbo, Confcooperative Lazio Nord e Legacoop Lazio Distretto Lazio Nord che “condividono appieno la necessità di una riorganizzazione del sistema dei consorzi di bonifica”. La necessità di un progetto di riforma è pienamente condiviso dalle Associazioni di Categoria che vivono il territorio ed i suoi problemi, “ma il piano di riorganizzazione - fanno sapere - deve essere costruito sulla base di un percorso che sia sì in chiave istituzionale, ma democratico e che crei un consenso. Le soluzioni devono essere partecipate, affinché non vengano calate dall'alto, ma vivano le peculiarità dei territori. La regionalizzazione rischia di creare strumenti incapaci di fornire una rete di servizi efficaci ed efficienti per i propri consorziati; non va dimenticato che i consorzi operano per la tutela e salvaguardia del territorio attraverso gli interventi manutentivi ai fini della prevenzione del dissesto idrogeologico.
Nella provincia di Viterbo sono presenti due consorzi di bonifica, mentre nella provincia di Rieti ne è presente uno, tutti e tre i consorzi storicamente hanno operato a favore di queste due province ed il loro inglobamento su un consorzio romano centrico, li snaturerebbe”.
Per Agrinsieme andrebbe fatta “una valutazione sulla virtuosità dell'operato dei singoli consorzi, sul percorso che questi hanno fatto per continuare a salvaguardare il territorio e dare servizi ai consorziati, nonostante i tagli operati dalla Regione Lazio negli ultimi 10 anni”.
Da qui la proposta articolata sui seguenti punti: Proroga degli organi in scadenza affinché accompagnino il percorso della riforma; Incontri sul territorio, con i consorzi, gli enti locali e le associazioni di categoria per la valutazione delle esigenze; Avvio del percorso di riorganizzazione propedeutico alla riduzione del numero dei consorzi dagli attuali 10 a 5.
“Solo così - riprendono -, dopo un processo partecipato riteniamo si possa operare una scelta che rispetti un'ottimizzazione delle risorse ed al tempo stesso continui a rispondere agli scopi per i quali i consorzi di bonifica esistono. Facciamo perciò appello all'assessore Fabio Refrigeri ed ai consiglieri regionali Enrico Panunzi, Riccardo Valentini, Daniele Sabatini, Silvia Blasi e Daniele Mitolo affinché facciano proprie le nostre proposte, nel rispetto degli interessi dei nostri territori che anche loro abitano e vivono e che come noi conoscono”.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Venezuela, la costituente pro-Maduro assume potere legislativo

Venezuela, la costituente pro-Maduro assume potere legislativo

Caracas (askanews) - L'assemblea costituente legata al presidente venezuelano Nicolas Maduro ha dichiarato di aver assunto i poteri dal parlamento, che è invece controllato dall'opposizione al presidente. In una riunione, l'assemblea ha adottato un decreto che autorizza ad "assumere tutte le funzioni per legiferare su materie direttamente collegate con la garanzia della pace, della sicurezza, ...

 
Incendio a Cosenza, tre morti. In cenere le opere di Telesio

Incendio a Cosenza, tre morti. In cenere le opere di Telesio

Cosenza (askanews) - Un rogo divampato in un appartamento a corso Telesio, nel centro storico di Cosenza, ha causato la morte di tre persone che sono rimaste intrappolate nell'edificio avvolto dalle fiamme. Il fuoco ha divorato anche il vicino Palazzo Ruggi d'Aragona, storico edificio-museo del 1100 di proprietà della famiglia Bilotti. Sono andati in fumo tra l'altro manoscritti originali dal ...

 
Barcellona, ministro Interno: smantellata la cellula terroristica

Barcellona, ministro Interno: smantellata la cellula terroristica

Barcellona (askanews) - La cellula terroristica di Ripoll, che è dietro al doppio attacco a Barcellona e Cambrils di due giorni fa, è stata "smantellata". L'ha affermato oggi il ministro dell'Interno Juan Ignacio Zoido, mentre la polizia caccia ancora l'ultimo latitante. "La cellula è stata completamente smantellata", ha detto il ministro ai giornalisti. I componenti erano 12, molti dei quali ...

 
Barcellona, al municipio in fila per il libro delle condoglianze

Barcellona, al municipio in fila per il libro delle condoglianze

Barcellona (askanews) - Decine di persone sono in fila nella sede del municipio di Barcellona per scrivere un pensiero sul libro delle condoglianze che è stato messo a disposizione della cittadinanza per lasciare un contributo scritto sul tragico attentato che ha scosso la città catalana. Prosegue intanto l'omaggio sulla rambla dove è avvenuta la strage: migliaia di persone si sono recate per ...

 
Al Terminillo serata di grandi emozioni con il Musì trio

RIETI

Al Terminillo una serata di grandi emozioni con il Musì trio

Una serata piena di emozioni ha regalato il Musi’ trio di Maria Rosaria De Rossi (Soprano), Sandro Sacco (Flauto traverso) e Paolo Paniconi (Pianoforte), in un concerto ...

19.08.2017

Daniel Craig sarà ancora 007

Cinema

Daniel Craig sarà ancora 007

Daniel Craig ha confermato che sarà nuovamente 007 nel 25esimo film della saga di James Bond. Ma sarà la sua ultima volta nel ruolo dell’agente segreto più famoso al mondo. ...

16.08.2017

Luara Freddi sarà mamma a 45 anni

Gossip

Luara Freddi sarà mamma a 45 anni

Laura Freddi sarà mamma all'età di 45 anni. Lo rivela il settimanale 'Chi', che nel numero in edicola da oggi pubblica le immagini della showgirl in dolce attesa. La diretta ...

16.08.2017