supermercato leon - rieti

RIETI

Léon, il dramma dei licenziamenti finisce al ministero del Lavoro

10.05.2016 - 21:19

0

Fermento ancora vivo nel supermercato Leon di Santa Rufina dove i 16 lavoratori che hanno deciso di non passare alla cooperativa così come proposto dalla ditta Antares, si preparano per l'incontro in programma domani presso la sede della direzione territoriale del lavoro. Convocato con massima urgenza su richiesta dei comparti di Cgil e Uil, il tavolo programmato prenderà in esame i licenziamenti intercorsi con in primis la domanda avanzata dalle parti sociali di ritirare i provvedimenti.
Sono diverse le motivazioni che i segretari di Filcams e Uiltucs, Enrico Turchi e Pietro Feliciangeli, mettono avanti e in questo senso ricordano che “a rafforzare la posizione in difesa dei posti di lavoro (che vede uniti e determinati tutti i 16 lavoratori licenziati) è il fatto che proprio oggi secondo quanto risulta ai lavoratori stessi, si sta verificando una situazione che sarebbe gravissima e che abbiamo immediatamente denunciato al Servizio Ispettivo del Ministero del Lavoro e dell'Inps (per le opportune verifiche), ovvero che dopo aver licenziato tutti i lavoratori per cessazione d'attività portando disperazione e tragedia nelle famiglie, la ditta starebbe adesso effettuando colloqui per l'assunzione di altri lavoratori”. Una procedura definita “illegittima e vergognosa” oltrechè “palesemente in contraddizione con la richiesta di licenziamento per cessazione di attività”.

REAZIONE POLITICHE - Per il parlamentare Fabio Melilli (Pd) “La vicenda che ha coinvolto i lavoratori del Supermercato reatino “Leon” desta incredulità. L’avviso dei licenziamenti senza una minima trattativa sindacale lascia perplessi e preoccupati. Abbiamo il dovere di non abbassare la guardia rispetto a vicende come questa, dobbiamo riporre fiducia nelle alternative che possono lasciare spazi a concrete soluzioni". 

Anche Area Rieti, attraverso Feliche Costini, esprime la propria vicinanza ai lavoratori del Leon "vittime di un licenziamento ingiusto ed improvviso, e la propria disperazione e rabbia per il padre  che si è tolto la vita, incapace di reggere la disperazione per la perdita del lavoro. Solidarietà e vicinanza, ma anche rabbia per quanto è avvenuto, sintomo di un modello economico sbagliato e terrificante, che ha trasformato i lavoratori in “merce”, da sacrificare in nome del guadagno". 

TUTTI I PARTICOLARI NELL'EDIZIONE CARTACEA E DIGITALE DI MERCOLEDI' 11 MAGGIO

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Usa, sparatoria Baltimora: 3 morti e 2 feriti, è caccia al killer

Usa, sparatoria Baltimora: 3 morti e 2 feriti, è caccia al killer

Edgewood (Maryland), (askanews) - Tre persone sono state uccise e altre due ferite, nel corso di una sparatoria avvenuta in una zona industriale poco distante da Baltimora, negli Stati Uniti. L'assassino sarebbe stato identificato e sarebbe in fuga: si tratterebbe di un 37enne afroamericano, Radee Labeeb Prince, che ha aperto il fuoco con una pistola. Il sospettato e le vittime sono tutte ...

 
Bankitalia, Visco a sorpresa a commemorazione economista Caffé

Bankitalia, Visco a sorpresa a commemorazione economista Caffé

Roma, (askanews) - Il giorno dopo il via libera della Camera alla mozione Pd che ostacola il rinnovo di Ignazio Visco al vertice della Banca d'Italia, il governatore in carica si presenta - a sorpresa per i giornalisti perché il suo nome non figura tra i partecipanti ufficiali - alla commemorazione dell'economista keynesiano Federico Caffè nella sede di Sioi a piazza Venezia a Roma. Nelle ...

 
I sex toys in ultima puntata programma di Rai2 "Giovanni e Sesso"

I sex toys in ultima puntata programma di Rai2 "Giovanni e Sesso"

Roma, (askanews) - E' dedicata ai sex toys, alla pornografia su internet e alle app per incontri l'ultima puntata di "Giovani e sesso", in onda su Rai2 il 18 ottobre, alle 23.30, viaggio di Alberto D Onofrio nell universo giovanile. Con stile observational, neutrale, privo di ogni tipo di giudizio, D Onofrio non cerca risposte ma racconta storie. Quella di una stylist che ha deciso di aprire un ...

 
A teatro "La strana coppia" con Claudia Cardinale e Ottavia Fusco

A teatro "La strana coppia" con Claudia Cardinale e Ottavia Fusco

Roma, (askanews) - Arriva a teatro "La strana coppia", commedia di Neil Simons, riadattata al femminile con protagoniste due artiste d'eccezione: Claudia Cardinale e Ottavia Fusco, un progetto registico di Pasquale Squitieri, con il quale entrambe hanno condiviso un pezzo molto importante della loro vita sentimentale. Lo spettacolo, la cui regia è stata eseguita da Antonio Mastellone, debutterà ...

 
Berlusconi VS Sorrentino

Film e polemiche

Berlusconi VS Sorrentino

Dalla conferenza per appoggiare il referendum sull'autonomia in Lombardia e Veneto, Silvio Berlusconi coglie l'occasione di rispondere a una domanda sul nuovo film di Paolo ...

18.10.2017

Elio e le storie tese si sciolgono

Musica

Elio e le storie tese si sciolgono

"Ci vuole l'intelligenza di capire di essere fuori dal tempo. Youtuber, rapper, influencer: queste sono le persone che parlano ai giovani oggi. Staremo insieme fino al 2017, ...

18.10.2017

I grandi interpreti alla settima edizione del Rieti Guitar Festival

RIETI

I grandi interpreti alla settima edizione del Rieti Guitar Festival

Da giovedì 12 a domenica 15 torna il  Rieti Guitar Festival, giunto quest’anno alla settima edizione, come sempre grazie al costante impegno della Fondazione di ...

11.10.2017