Lavori Enel a Porta d'Arce, divieto di transito da mercoledì a venerdi

RIETI

Nuova viabilità in centro, il nodo è Porta d'Arce

26.04.2016 - 15:43

0

Si fa sempre più concreta l'ipotesi che in futuro viale Canali, viale Maraini e viale Morroni tornino ad essere strade a doppio senso di marcia. Una rivoluzione che cambierebbe la natura del traffico reatino dopo quasi un trentennio e che sarebbe solo uno dei punti forti del nuovo progetto in fase di elaborazione da parte della società milanese Tau, incaricata nel febbraio scorso dal Comune di Rieti di aggiornare il Piano del Traffico. In realtà, per il momento si tratta ancora di una ipotesi ma la presenza di quel lunghissimo senso unico che circondava la città era stata considerata sin da subito, dal primissimo sopralluogo effettuato a febbraio dagli esperti milanesi, un'anomalia non utile al traffico cittadino. Anomalia che sarebbe stata poi confermata dagli studi matematici effettuati da Tau. Ovviamente, ciò comporterà un lavoro di adeguamento di svincoli e ingressi, a partire da quello tra via Liberato e via Porrara, dove si starebbe pensando ad una mini-rotatoria. "Abbiamo avuto un incontro con Tau - conferma l'assessore Carlo Ubertini - da un lato lo definirei interlocutorio, ma dall'altro anche predefinitivo. Il quadro , infatti, è abbastanza chiaro ma ci sono ancora dei nodi per i quali l'ing. Morini sta completando gli studi. Ci rivedremo tra un mese per chiudere il discorso. È importante ricordare che la valutazione del ripristino del doppio senso di marcia non è un capriccio politico ma una valutazione di tecnici di grande qualità, basata su modelli matematici, che aiuterebbe a migliorare la circolazione cittadina e la sostenibilità ambientale". Il vero nodo per arrivare alla soluzione è però Porta d'Arce "sul quale valuteremo la soluzione più funzionale". C'è anche un altro punto fondamentale però nello studio Tau e si tratta del collegamento ciclopedonale tra Quattro Strade a Madonna del Cuore e tra Campoloniano e centro cittadino. L'assessore Ubertini non si sbilancia sui tempi ma pare di capire che entro fine anno Rieti potrebbe già avere il suo nuovo Put. Una volta arrivata sul tavolo della giunta la proposta Tau, servirà qualche settimana per l'approvazione e la pubblicazione. Da qui scatterebbe il tempo tecnico per le osservazioni, periodo nel quale Ubertini organizzerà una serie di confronti con associazioni e comitati. Infine si arriverà in Consiglio comunale per il via libera definitivo. Tutto, ovviamente, subordinato all'individuazione della soluzione migliore per quei nodi che ancora oggi stanno richiedendo riflessioni, primo fra tutti, appunto, il destino della zona di Porta d'Arce.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Usa: l'attentatore di NY voleva la vendetta per i palestinesi

Usa: l'attentatore di NY voleva la vendetta per i palestinesi

New York (askanews) - Voleva vendicarsi degli attacchi israeliani contro i palestinesi. Lo ha detto nel primo interrogatorio il 27enne originario del Bangladesh che voleva farsi saltare in aria vicino a uno degli hub di trasporto più trafficati di New York City. Una volta catturato e trasferito in ospedale - dove è stato curato per le ferite subite per l'esplosione del dispostivo rudimentale che ...

 
Macron a Trump: su clima ha responsabilità di fronte a storia

Macron a Trump: su clima ha responsabilità di fronte a storia

Parigi (askanews) - Il presidente francese Emmanuel Macron ha lanciato un appello al suo omologo Usa Donald Trump a ricordare la sua "responsabilità di fronte alla Storia" in relazione alla decisione di ritirare gli Stati uniti dall'Accordo di Patrigi sul clima, in un'intervista ieri alla CBS alla vigilia di un summit sullo stesso tema che si terrà nella capitale francese. "Ci sono più di 180 ...

 
Brucia la California, incendio più grande di New York

Brucia la California, incendio più grande di New York

Roma, (askanews) - Brucia la California: il più devastante degli incendi che abbiano mai colpito la California del Sud continua ad espandersi, alimentato dai forti venti, e interessa una superficie più grande di New York City. L'incendio Thomas nelle contee di Ventura e Santa Barbara ha carbonizzato 230mila ettari nel corso di una settimana, allargandosi di oltre 50mila ettari in un solo giorno. ...

 
Usa: trasporti tornano alla normalità dopo esplosione a New York

Usa: trasporti tornano alla normalità dopo esplosione a New York

New York (askanews) - E' tornata la normalità nel sistema di trasporti di New York City, mandato in tilt da un tentato attentato terroristico ad opera del 27enne Akayed Ullah. Il terminal degli autobus di Port Authority, tra la 42esima Strada e l'ottava Avenue, è stato riaperto così come le stazioni della linea metropolitana che avevano accesso diretto al terminal. Resta invece ancora ...

 
Tutte le nomination: c'è anche l'Italia con 5 candidature

Golden Globe

Tutte le nomination: c'è anche l'Italia con 5 candidature

Annunciate a Los Angeles le candidature per la 75esima edizione dei Golden Globe 2018, che si terranno il 7 gennaio al Beverly Hilton Hotel, sede della manifestazione. Bene ...

11.12.2017

teatro flavio vespasiano

RIETI

Al Flavio finale nazionale del "Gran premio della danza"

Apertura questa mattina del teatro Flavio Vespasiano per ospitare la finale nazionale della IV edizione del “Gran premio della danza”, con la direzione artistica di Steve ...

09.12.2017

Al teatro Flavio c’è “Copenaghen” di Michael Frayn

RIETI

Al teatro Flavio c’è “Copenaghen” di Michael Frayn

Questa sera (venerdì 8), alle ore 21, al teatro Flavio Vespasiano, è in programma "Copenaghen" di Michael Frayn, opera teatrale con Umberto Orsini, Massimo Popolizio e ...

08.12.2017