I lavori della pista ciclabile finiscono in Procura

PASSO CORESE

I lavori della pista ciclabile finiscono in Procura

06.04.2016 - 08:15

0

Un presunto conflitto di interessi, per una presunta irregolarità nell’assegnazione dei lavori di realizzazione della pista ciclabile di via XXV Aprile, nella parte alta di Passo Corese.
Con una lettera-esposto inviata via raccomandata a/r alla Procura della Repubblica di Rieti, ai comandi provinciali di carabinieri e guardia di finanza, alla Corte dei Conti e all’Autorità Nazionale Anticorruzione presieduta da Raffaele Cantone, il signor Romeo Biondi - nome che non risulta negli elenchi telefonici ufficiali del Comune di Fara Sabina - denuncia la suddetta “presunta irregolarità nell’assegnazione dei lavori per la realizzazione di una pista ciclabile realizzata dal Comune di Fara Sabina nel territorio di Passo Corese, in via XXV Aprile”.

Secondo la ricostruzione descritta nella missiva, “la pista è stata finanziata con un contributo del Gal Sabino di Poggio Mirteto nel dicembre 2013, con atto numero 56 del 10 dicembre. Il finanziamento in parola è stato approvato dal consiglio di amministrazione del citato Gal sabino, dove siede, in qualità di consigliere, il signor Sauro Antonelli, titolare dell’impresa di costruzioni denominata Antonelli Sauro con sede a Poggio Mirteto. Il Comune di Fara Sabina - continua la lettera - beneficiario del finanziamento di euro 445mila 200 (di cui però solo 312mila finanziati dal Gal, con i restanti 133mila messi dal Comune stesso, ndr) ha indetto la gara con procedura negoziata, invitando la ditta summenzionata, facente campo al consigliere del Gal Sabino. Con determina del 12 maggio 2014 - prosegue il signor Biondi - il Comune di Fara Sabina ha aggiudicato, con successiva assegnazione, i lavori della ripetuta pista ciclabile alla ditta di costruzioni Antonelli Sauro sulla base di un ribasso irrisorio. Tanto premesso, al sottoscritto preme evidenziare l’irregolarità della procedura, e l’inopportunità nell’invitare la ditta del consigliere che, guarda caso, ha erogato il contributo, e per questo chiede la verifica della gara stessa”.

Insomma, secondo il denunciante esisterebbe un ipotetico conflitto di interesse tra la posizione di Sauro Antonelli consigliere del Gal, e quindi membro di quel consiglio che ha deliberato il finanziamento per Fara Sabina, e Sauro Antonelli imprenditore, che con la sua ditta si è aggiudicato il bando per realizzare quella pista finanziata proprio dal Gal.

Contattato telefonicamente, il titolare della ditta Antonelli Sauro si è detto “assolutamente sereno. Anche perché sto apprendendo questa notizia dalla stampa, e non ho ricevuto nessuna comunicazione da nessuno. Qualora ciò accada resterò comunque tranquillo, confidando nel lavoro di ogni tipo di autorità interessata. Sono membro del Gal, e in quanto tale partecipo alle attività di un organo pubblico i cui documenti sono a disposizione di tutti; ma in primis sono un imprenditore, che partecipa alle gare indette sul territorio, come sempre fatto. Sono a disposizione di chiunque, e resto assolutamente sereno sul mio operato”.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Altro

, puntiamo a 3-4 consiglieri regionali

‘Pronto soccorso light’ sul territorio, più controllori sugli autobus, raddoppio della Pontina, un polo unico per i rifiuti. Sono alcune delle ricette illustrate in un’intervista all’Adnkronos da Mauro Antonini, candidato alla presidenza della Regione Lazio per Casapound Italia, ospite del Palazzo dell'Informazione.

 
Altro

Europa chiude debole, bene Milano

Le borse europee chiudono poco mosse l'ultima seduta della settimana, a eccezione di Milano che - complice la 'correzione' di Juncker sulla stabilità politica in Italia - recupera la flessione. Milano guadagna lo 0,93%, lo spread tra Btp e Bund si attesta a 141 punti. In territorio positivo Francoforte +0,18% e Parigi +0,15%, in flessione Londra - 0,11%. A Piazza Affari ben comprati i bancari, le ...

 
Altro

Europa chiude debole, bene Milano

Le borse europee chiudono poco mosse l'ultima seduta della settimana, a eccezione di Milano che - complice la 'correzione' di Juncker sulla stabilità politica in Italia - recupera la flessione. Milano guadagna lo 0,93%, lo spread tra Btp e Bund si attesta a 141 punti. In territorio positivo Francoforte +0,18% e Parigi +0,15%, in flessione Londra - 0,11%. A Piazza Affari ben comprati i bancari, le ...

 
Altro

M'illumino di meno, luci spente al Palazzo dell'Informazione

Luci spente sulla facciata del Palazzo dell'Informazione. Questo il segnale - alle 18.00 in punto - dell'adesione del gruppo AdnKronos a 'M'illumino di Meno', iniziativa lanciata dalla trasmissione di Radio2 'Caterpillar' per la Giornata nazionale del risparmio energetico e degli stili di vita sostenibili

 
Edipo, i  capolavori  di Sofocle in scena sabato al teatro Flavio

RIETI

Edipo, i  capolavori  di Sofocle in scena sabato al teatro Flavio

Sabato 24 febbraio torna il grande teatro al Flavio Vespasiano per la stagione programmata dall’assessorato alla Cultura del Comune di Rieti in collaborazione con  Atcl. Alle ...

22.02.2018

Il Festival al duo Meta-Moro

Sanremo

Il Festival al duo Meta-Moro

I vincitori della 68esima edizione del Festival di Sanremo sono Ermal Meta e Fabrizio Moro con la canzone "Non mi avete fatto niente". Al secondo posto Lo Stato sociale con ...

11.02.2018

Il Musi’ trio in concerto al Foyer del Teatro Flavio Vespasiano.

RIETI

Il Musi’ trio in concerto al Foyer del Teatro Flavio Vespasiano.

Domenica 11 febbraio alle ore 17.00 presso il Foyer del Teatro Flavio Vespasiano, in occasione della stagione concertistica promossa dall’Assessorato alla cultura del Comune ...

06.02.2018