pronto soccorso

RIETI

La Uil: "Pronto soccorso congestionato: mancano medici e infermieri"

29.02.2016 - 11:04

0

Un’altra giornata di passione per il pronto soccorso. La denuncia arriva dal segretario generale della Uil Alberto Paolucci: “mancano medici e infermieri”. Insomma per Paolucci “il personale in servizio fa i salti mortali ma la realtà è che il reparto è sotto-organico. Qui invece di assumere si fa il gioco delle tre carte - continua il sindacalista -. Si spostano le unità da una parte all'altra ma in realtà l'investimento della Regione e della Asl in medici ed infermieri da impiegare all'ospedale di Rieti non c'è. Tutto fumo, slogan e i problemi si incancreniscono”. Per Paolucci il Modello Intensità di Cura per ictus rischia di “far saltare” altri Reparti. Perchè di investimenti e nuovi assunti non se ne vedono. Per creare questa Unità ospedaliera si sono racimolati infermieri e medici altrove”. Insomma una “coperta corta” che non aiuta a rilanciare gli altri dipartimenti già in sofferenza.
“Il Pronto Soccorso prima di tutti - spiega Alberto Paolucci, segretario provinciale Uil -. A Cardiologia alcune persone sono andate in pensione. Stesso discorso per Pediatria. Torno a chiedere un patto fatto per questa città, perchè quando non si garantisce una sanità decente la gente scappa. L'ospedale è il termometro del livello culturale e sociale di un territorio e come Uil siamo molto preoccupati - continua Paolucci -. L'attivazione della Stroke Unit - l'unità di trattamento neurovascolare - dedicata alla cura di pazienti con ictus è collocata nell'area della medicina d'urgenza/Obi ed è dotata di 4 posti letto, con un team neurovascolare che se ne occupa rappresentato da neurologi, medici di medicina e chirurgia d'accettazione e urgenza, radiologi, fisiatri, chirurghi vascolari, infermieri e fisioterapisti. Tutta gente preparata, per carità, ma tolta ad altri reparti dell'ospedale. Questo modello ipotizzato già nel 2010 fu poi definitivamente accantonato con uno studio molto particolareggiato nel 2012 perchè Rieti non aveva e non ha i numeri (i degenti) per ammortizzare un simile investimento. Così si è fatta una sotto-struttura che ha dei limiti”.
Secono Paolucci i pochi soldi trovati per realizzare questa unità operativa sarebbero stati tolti dai rinnovi di una quarantina di interinali. Ma nelle ultime ore è il Centro Trasfusionale che fa discutere. "Hanno fatto e detto e ci sono riusciti - conclude Alberto Paolucci - dirottando le sacche di sangue al San Filippo Neri di Roma. Si accentra tutto nella capitale e i nostri malati fuggono a Terni e a L'Aquila”.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Boldrini: I gruppi che si ispirano al fascismo vanno sciolti

Boldrini: I gruppi che si ispirano al fascismo vanno sciolti

Milano, (askanews) - Alto sui trending topic l'intervento di Laura Boldrini. La presidente uscente della Camera, candidata con Liberi e Uguali, ha parlato il 18 febbraio a Niguarda, a Milano. "Lo dobbiamo dire qui, in questo luogo, con questo murales alle spalle. I gruppi che si ispirano al fascismo vanno sciolti, van-no-sciol-ti" ha scandito Boldrini. "Non c'è posto per loro nel nostro paese, ...

 
Altro

Dal buio alla luce attraverso l’amore, è il libro di Fabio Salvatore

Come si può uscire dal buio della malattia, della violenza, della mancanza di speranza? Una via c’è, ed è l’amore. Lo sa bene Fabio Salvatore, regista, attore e scrittore, provato dalla vita da gravi malattie e lutti all’apparenza inconsolabili. A partire dal best seller ‘Cancro non mi fai paura’, passando per tanti altri successi, la sua esperienza letteraria si arricchisce ora di ‘Buio e luce’. ...

 
Emma Gonzalez, studentessa icona della lotta anti armi in Usa

Emma Gonzalez, studentessa icona della lotta anti armi in Usa

Fort Lauderdale, (askanews) - Emma Gonzalez, una dei sopravvissuti alla strage nel liceo della Florida che ha ucciso 17 persone, è diventata un'icona della lotta anti armi negli Stati Uniti dopo il commosso discorso che ha tenuto il 17 febbraio a Fort Lauderdale. Gonzalez, liceale dell'ultimo anno nell'istituto Marjory Stoneman Douglas, luogo della strage, ha condannato con forza i legami fra il ...

 
In Russia grande festa per la Maslenitsa tra giochi e blinis

In Russia grande festa per la Maslenitsa tra giochi e blinis

Mosca, (askanews) - Migliaia di persone hanno festeggiato la Maslenitsa, un'antica festa slava di origine pagana, sopravvissuta anche dopo l'adozione del cristianesimo, in una foresta innevata appena fuori Mosca. Tra canti, danze folkloristiche, giochi e ricche abbuffate, hanno salutato il lungo inverno e celebrato l'inizio della Quaresima e l'imminente arrivo della primavera, prendendo d'assalto ...

 
Il Festival al duo Meta-Moro

Sanremo

Il Festival al duo Meta-Moro

I vincitori della 68esima edizione del Festival di Sanremo sono Ermal Meta e Fabrizio Moro con la canzone "Non mi avete fatto niente". Al secondo posto Lo Stato sociale con ...

11.02.2018

Il Musi’ trio in concerto al Foyer del Teatro Flavio Vespasiano.

RIETI

Il Musi’ trio in concerto al Foyer del Teatro Flavio Vespasiano.

Domenica 11 febbraio alle ore 17.00 presso il Foyer del Teatro Flavio Vespasiano, in occasione della stagione concertistica promossa dall’Assessorato alla cultura del Comune ...

06.02.2018

Alla Sala dei Cordari lo spettacolo "Pinocchio, un burattino contro il bullismo"

RIETI

Alla Sala dei Cordari lo spettacolo "Pinocchio, un burattino contro il bullismo"

Arriva a Rieti, presso Sala dei Cordari, il Teatro Umbro dei Burattini con lo spettacolo "Pinocchio, Le Avventure di un sognatore" (Sabato 20 gennaio, Sala dei Cordari ore 15....

18.01.2018