Fara Sabina

FARA SABINA

Primarie centrosinistra, Picchi mette "a rischio" la candidatura di Tulumello

12.02.2016 - 23:02

0

Un candidato ufficiale, uno ancora “probabile”. Ma è proprio su questa parola che si gioca una grossa fetta del futuro prossimo della coalizione di centrosinistra. Perché il “probabile” schieramento di Gabriele Picchi alle primarie smazzerebbe gli equilibri attuali, mettendo a repentaglio la “discesa in campo” ormai data per certa da tutti di Carmelo Tulumello, attesa per domenica, ma mai così a rischio come oggi. Il perché è presto detto: sia l’ex dirigente provinciale che l’ex vicesindaco di Fara Sabina appartengono, per così dire, alla stessa area, o corrente interna al Pd. Senza contare che l’uno, Picchi, fu uno dei primi sponsor dell’altro, Tulumello, nella fase antecedente all’indizione delle primarie di coalizione. Il che significa, in parole povere, che una candidatura escluderebbe l’altra. Almeno in teoria.

 

Questo spiegherebbe la fitta serie di telefonate delle ultime ore tra Picchi e Tulumello, volte ad evitare uno scontro alle urne che, numeri alla mano, favorirebbe di gran lunga il primo sul secondo. Facendo venire meno un’intera impalcatura che trova le sue radici anche fuori dalle strutture democratiche farensi (ricordate l’investitura di Tulumello dell’assessore regionale Fabio Refrigeri?).

 

E chissà che non siano proprio queste le intenzioni di una parte del Partito democratico di Fara che mai ha mandato giù il nome dello stesso Tulumello, e che ora avrebbe chiesto a Picchi un impegno in prima persona. Impegno che se confermato – il diretto interessato non si è ancora pronunciato a riguardo – si aggiungerebbe a quello già ufficializzato di Michele Lamura.

 

IL SERVIZIO COMPLETO NELL'EDIZIONE CARTACEA E DIGITALE DI SABATO 13 FEBBRAIO

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Economia

Mercati cauti, le borse europee chiudono contrastate

Sul listino principale della piazza milanese, in flessione dello 0,09%, soffrono, con ribassi oltre il punto percentuale, Recordati, Atlantia, Enel e le utility e i titoli del comparto petrolifero, con Tenaris e Saipem, mentre Eni riesce a chiudere sulla parità.

 
Nasce Federazione Il Jazz Italiano, Fresu: ora siamo un'orchestra

Nasce Federazione Il Jazz Italiano, Fresu: ora siamo un'orchestra

Roma, (askanews) - È nata la Federazione "Il Jazz Italiano", che chiama a raccolta quattro associazioni rappresentative del settore, prodotto di eccellenza del Belpaese: I-Jazz, associazione dei festival italiani (dal 2008), MidJ, acronimo di Musicisti italiani di Jazz (dal 2014) e le neonate Adeidj, associazione delle etichette indipendenti di jazz, e Italia Jazz Club, che riunisce i locali di ...

 
Il Festival al duo Meta-Moro

Sanremo

Il Festival al duo Meta-Moro

I vincitori della 68esima edizione del Festival di Sanremo sono Ermal Meta e Fabrizio Moro con la canzone "Non mi avete fatto niente". Al secondo posto Lo Stato sociale con ...

11.02.2018

Il Musi’ trio in concerto al Foyer del Teatro Flavio Vespasiano.

RIETI

Il Musi’ trio in concerto al Foyer del Teatro Flavio Vespasiano.

Domenica 11 febbraio alle ore 17.00 presso il Foyer del Teatro Flavio Vespasiano, in occasione della stagione concertistica promossa dall’Assessorato alla cultura del Comune ...

06.02.2018

Alla Sala dei Cordari lo spettacolo "Pinocchio, un burattino contro il bullismo"

RIETI

Alla Sala dei Cordari lo spettacolo "Pinocchio, un burattino contro il bullismo"

Arriva a Rieti, presso Sala dei Cordari, il Teatro Umbro dei Burattini con lo spettacolo "Pinocchio, Le Avventure di un sognatore" (Sabato 20 gennaio, Sala dei Cordari ore 15....

18.01.2018