martiri delle foibe

RIETI

Il “Giorno del Ricordo”, le celebrazioni in onore dei martiri delle Foibe

10.02.2016 - 14:03

0

Decine di migliaia di persone uccise, centinaia di migliaia costrette a fuggire dalle loro abitazioni, dalle loro terre. E' la storia delle foibe e del massacro compiuto dall'esercito di Tito. Una strage italiana, una strage dimenticata, spesso anche oggetto di strumentalizzazioni e divisioni e che però, da qualche anno, inizia a farsi strada nelle coscienze e nelle conoscenze del Paese. Oggi si celebra il Giorno del Ricordo di quei martiri e anche in provincia di Rieti non mancano le iniziative.

Prefettura In occasione della celebrazione del "Giorno del Ricordo" è stato organizzato un concerto degli allievi, del Conservatorio di Santa Cecilia di Roma - sede delocalizzata di Rieti, Villa Battistini - che si terrà nel Salone di Rappresentanza della Prefettura oggi alle ore 17.30 alla presenza del viceprefetto vicario Paolo Giovanni Grieco e delle autorità locali.

Fratelli d'Italia. “Noi di Fratelli d' Italia - spiega il coordinatore provinciale, Paolo Trancassini - ricordiamo i nostri fratelli uccisi, torturati e cacciati dalle proprie case solo perché italiani, lo facciamo pubblicamente e lo facciamo nelle amministrazioni che governiamo in provincia di Rieti e in tutta Italia con iniziative culturali che speriamo contribuiscano a ricostruire quel senso di identità e appartenenza nazionale da troppo tempo trascurato e sbeffeggiato da tanti politici che non lavorano nell' interesse del paese”.


Area. Per la giornata del ricordo del martirio degli italiani di Istria,Dalmazia e Fiume, Area Rieti presenta oggi (ore 18) il film-documentario Esodo -(La memoria negata e L'Italia dimenticata), documentario a cura Associazione Nazionale Venezia Giulia Dalmazia e Centro Studi Padre Flaminio Rocchi.


I giovani e la Consulta. Oggi in campo anche i giovani del Movimento Studentesco e della Consulta Provinciale Studentesca: volantini, assemblee, momenti di confronto con ospiti e ragazzi. "E' impossibile dimenticare le atrocità compiute dall'esercito di Tito, nonostante per anni abbiano cercato di nasconderle" fanno sapere dal Movimento Studentesco che annuncia anche un minuto di silenzio nelle scuole. "Per molti decenni questa tragedia è stata una verità nascosta - aggiunge il presidente della Consulta, Emanuele Caprioli - è giusto che nelle scuole si parli finalmente di questa pagina, una delle più buie della storia italiana, finalmente sdoganata e portata alla luce". Caprioli ha anche lanciato un appello a tutte le scuole affinché vengano promesse riflessioni, discussioni sul tema, proiezioni, assemblee chiedendo ai presidi e al corpo docente di ogni istituto di sensibilizzare i propri studenti sull'argomento, per “rinnovare il ricordo di chi ha avuto solo la colpa di essere italiano”.


CasaPound. Intanto CasaPound Rieti rivendica il merito di aver sollecitato l'apposizione della targa che individua Piazzale Martiri delle Foibe, attraverso una richiesta rivolta al Comune lo scorso 25 gennaio. E proprio nei giorni scorsi la targa è stata ripristinata dall'amministrazione.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Sisma Ischia, Vigili del Fuoco: così abbiamo salvato i 3 fratelli

Sisma Ischia, Vigili del Fuoco: così abbiamo salvato i 3 fratelli

Ischia (askanews) - Un salvataggio lungo e difficoltoso. Luca Cari, responsabile della comunicazione emergenza dei Vigili del fuoco, racconta come sono stati estratti dalle macerie e riportati alla vita i tre fratellini sepolti per ore sotto la loro casa crollata dopo una scossa di terremoto di magnitudo 4.0 a Ischia. "Il lavoro è lunghissimo si è trattato di rompere pezzo a pezzo il solaio di ...

 
Sisma Ischia, la rabbia dei residenti: additati come abusivi

Sisma Ischia, la rabbia dei residenti: additati come abusivi

Ischia (askanews) - Ad Ischia ci sono 600 case abusive con ordine definitivo di abbattimento e 27 mila pratiche di condono presentate in occasione di tre sanatorie nazionali. Una situazione, fotografata da Legmabiente, che ha aumentato gli effetti della scossa di magnitudo 4.0 sull'isola, insieme alla particolare struttura morfologica del territorio. Ma gli ischitani reagiscono con rabbia ad ...

 
"A Ciambra", i rom di Gioia Tauro nel film voluto da Scorsese

"A Ciambra", i rom di Gioia Tauro nel film voluto da Scorsese

Roma (askanews) - Martin Scorsese lo ha definito "bello e commovente": "A Ciambra" di Jonas Carpignano, nei cinema dal 31 agosto, è ambientato nel quartiere di Gioia Tauro dove vivono da circa trent'anni molte famiglie rom. Carpignano è entrato in contatto con una di loro, gli Amato, e li ha convinti a diventare protagonisti e interpreti del suo film. Al centro del racconto il giovane Pio e il ...

 
Sisma Ischia, il bimbo appena salvato: sono vivo, tranquilli

Sisma Ischia, il bimbo appena salvato: sono vivo, tranquilli

Ischia (askanews) - "Sono vivo, state tranquilli". Sono queste le prime parole di uno dei tre fratelli estratti vivi dalle macerie della loro casa a Ischia, come racconta Monica Impagliazzo, una anestesista-rianimatrice del Fatebenefratelli di Milano che ha assistito in prima persona al salvataggio di Ciro, il più grande dei tre. Era "un po' più indebolito, provato - ha raccontato - è quello che ...

 
il gabibbo striscia la notizia

"STRISCIA LA NOTIZIA" IN LUTTO

E' morto il Gabibbo: Gero Cardarelli stroncato da un male incurabile

E' morto Gero Cardarelli, che per 27 anni è stato la vera anima del Gabibbo. Gero era infatti l'uomo che animava, da dentro, il celebre pupazzo rosso di "Striscia la notizia"....

20.08.2017

Jerry Lewis

Jerry Lewis

LUTTO NEL MONDO DELLO SPETTACOLO

Addio a Jerry Lewis, genio della comicità

È morto a Las Vegas, a 91 anni, l’attore statunitense Jerry Lewis, considerato dalla critica uno dei comici più celebri dello spettacolo Usa. Lo ha riportato alle 19.55 (ora ...

20.08.2017

Al Terminillo serata di grandi emozioni con il Musì trio

RIETI

Al Terminillo una serata di grandi emozioni con il Musì trio

Una serata piena di emozioni ha regalato il Musi’ trio di Maria Rosaria De Rossi (Soprano), Sandro Sacco (Flauto traverso) e Paolo Paniconi (Pianoforte), in un concerto ...

19.08.2017