Festa del Ringraziamento con  i detenuti nella Casa circondariale

RIETI

Festa del Ringraziamento con i detenuti nella Casa circondariale

0

Anche quest’anno nella Casa Circondariale di Rieti Nuovo Complesso si tiene la Festa del Ringraziamento per il trascorso 2015. Ringraziamento che i detenuti e i volontari rivolgono all’unico Dio di Abramo dei credenti cristiani e musulmani, dei credenti in altre religioni, dei non credenti, detenuti nel carcere reatino. Ringraziamento per quanto hanno ricevuto nel corso del 2015, ringraziamento a tutti coloro che anche dall’esterno hanno contribuito all’opera di amore, morale, sociale, materiale. E’ una festa alla quale partecipano i detenuti e gli Assistenti Volontari Penitenziari della Sesta Opera San Fedele Rieti, dell’Associazione Arabi Insieme della Moschea di Rieti, del Movimento Cristiano Lavoratori che operano nell’istituto penitenziario reatino e sul territorio per il recupero sociale di coloro che hanno sbagliato. La Festa del Ringraziamento  si svolgerà domani, venerdì 8 gennaio, e coinvolgerà i 260 detenuti attualmente a Rieti. I Volontari insieme ai propri familiari portano a loro un buffet con dolci e salati della tradizione italiana, di quella araba  con il cous cous di carne, bevande. 

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Milano, il Papa visita una famiglia di musulmani: ''Ha bevuto il latte con noi''

Milano, il Papa visita una famiglia di musulmani: ''Ha bevuto il latte con noi''

Karim Mihoual e sua moglie Hanane Tardane abitano all'interno delle Case Bianche di via Salomone a Milano con i loro tre figli. In occasione della sua visita in città, Papa Francesco ha bussato alla loro porta: "Io sono musulmano, ma per me lui è un santo. Ha bevuto il latte con noi e abbiamo parlato della nostra condizione qui nelle case popolari. Quando è andato via gli ho baciato la mano", ...