befana rieti vigili del fuoco

RIETI

La Befana festeggiata in allegria da grandi e piccini

06.01.2016

0

Tante le inziative nel capoluogo per festeggiare la Befana e portare regali e allegria soprattutto ai bambini più sfortunati, magari costretti a trascorrere l’Epifania in un letto di ospedale. E proprio al San Camillo de’Lellis si sono concentrate le iniziative che hanno coinvolto associazioni di volontariato ma anche i vigili del fuoco. La Befana dell’Alcli ha fatto visita ai Reparti di Pediatria e Geriatria dell’Ospedale “San Camillo De Lellis” di Rieti. Da più di 20 anni l’associazione Alcli “Giorgio e Silvia” regala qualche minuto di spensieratezza con la Befana e il suo sacco pieno di regalini, caramelle, sorrisi e allegria, che dona ai bambini del reparto di Pediatria e ai pazienti del reparto di Geriatria. L’arzilla vecchietta nel pomeriggio è arrivata anche presso la casa d’Accoglienza dell’Alcli per una gioiosa festa, facendo divertire anche i bimbi dell’associazione. Anche una rappresentanza del personale dei vigili del fuoco di Rieti si è recata all'ospedale provinciale per allietare i piccoli degenti del reparto pediatrico. La Befana è arrivata “a sorpresa”, via autoscala dei vigili del fuoco direttamente dentro la corsia del reparto di Pediatria. Anche l'Associazione culturale "Le Capanne - Talocci" ha festeggiato l'arrivo della Befana insieme ai bambini del reparto pediatrico del de’Lellis, dove il gruppo accompagnato da una simpatica animatrice che veste i panni di una vecchia befana, è stato impegnato a regalare tanto amore e un sorriso ai piccini, portando piccoli doni, nella speranza di far vivere loro in un piccolo magico sogno. L'Associazione nasce nel novembre del 2014 quando un gruppo di amici legati da esperienze comuni passate, nella realizzazione di eventi. L'obiettivo che li accomuna è la presentazione di iniziative, sagre, manifestazioni culturali avvolte in uno scenario nuovo, quello della solidarietà. L'Associazione l'Associazione in collaborazione con l'amministrazione comunale di Fara in Sabina, e unitamente all'associazione “Un posto per te”, nel pomeriggio ha raccolto fondi da destinare alla fondazione Aism (Associazione Italiana Sclerosi Multipla). Sorprese e divertimento per grandi e piccini con dolci e regali per tutti i bambini ieri anche al Perseo

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Milano, il Papa visita una famiglia di musulmani: ''Ha bevuto il latte con noi''

Milano, il Papa visita una famiglia di musulmani: ''Ha bevuto il latte con noi''

Karim Mihoual e sua moglie Hanane Tardane abitano all'interno delle Case Bianche di via Salomone a Milano con i loro tre figli. In occasione della sua visita in città, Papa Francesco ha bussato alla loro porta: "Io sono musulmano, ma per me lui è un santo. Ha bevuto il latte con noi e abbiamo parlato della nostra condizione qui nelle case popolari. Quando è andato via gli ho baciato la mano", ...