presepe san salvatore

RIETI

Mostre, presepi e concerti: gli appuntamenti natalizi nel Cicolano

23.12.2015

0

L’atmosfera natalizia non manca in tutto il Cicolano, grazie a cittadini, proloco, associazioni. In particolare segnaliamo la rappresentazione del presepe vivente nella frazione di Corvaro di Borgorose a piazza Santa Margherita il 26 dicembre alle 16,30 e la  “Sinfonia di Natale”, concerto dell’associazione musicale Città di Tora, diretta dal Maestro Giovanni Maiolini, che si esibirà il 28 dicembre alle 17,30 nella chiesa di San Pietro a Torano, il 29 nella chiesa di San Francesco Vecchio a Corvaro e il 3 gennaio al Santuario di Sant’Anatolia, con un repertorio di musica classica e moderna.

A Petrella Salto, la seconda edizione del presepe vivente, organizzata dalla proloco con la partecipazione dei cittadini, si terrà il 27 dicembre alle 17,30 per le vie del capoluogo. Alla sala espositiva di Palazzo Maoli, mostra di presepi, aperta nel pomeriggio. Nella frazione di Fiumata presepe a grandezza naturale in piazza con statue artistiche in legno e illuminazione dell’albero nei giardini. Ancora presepi suggestivi realizzati nei vicoli e sotto gli archi dei paesi, come a Sant’Agapito e nella frazione di San Salvatore nel comune di Fiamignano. Il presepe di San Salvatore è realizzato con le statue del presepe della chiesa parrocchiale, che i cittadini hanno restaurato con cura. Le casette dei pastori invece sono state costruite con tanti sassi di ghiaia lucidati e incollati, porticine in legno decorate a mano, il presepe è posato su balle di fieno ricoperte di muschio e arbusti, a ridosso di una vecchia abitazione in pietra, proprio al centro della frazione.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Milano, il Papa visita una famiglia di musulmani: ''Ha bevuto il latte con noi''

Milano, il Papa visita una famiglia di musulmani: ''Ha bevuto il latte con noi''

Karim Mihoual e sua moglie Hanane Tardane abitano all'interno delle Case Bianche di via Salomone a Milano con i loro tre figli. In occasione della sua visita in città, Papa Francesco ha bussato alla loro porta: "Io sono musulmano, ma per me lui è un santo. Ha bevuto il latte con noi e abbiamo parlato della nostra condizione qui nelle case popolari. Quando è andato via gli ho baciato la mano", ...