Cam: "La Regione Lazio prende tempo, acqua ai 9 Comuni del Cicolano verso l’interruzione totale"

RIETI

Cam: "La Regione Lazio prende tempo, acqua ai 9 Comuni del Cicolano verso l’interruzione totale"

23.12.2015 - 14:12

0

Fornitura idrica ai nove Comuni della Regione Lazio verso l’interruzione completa: l’amministrazione Zingaretti sposta le lancette dell’orologio da dicembre 2015 a giugno 2016 per sanare il pesante debito, il Cam mette sul tavolo il preavviso di distacco totale della fornitura erogata ai Comuni del Cicolano: Borgorose, Collalto Sabino, Collegiove, Fiamignano, Marcetelli, Nespolo, Pescorocchiano, Petrella Salto e Camerata Nuova. La misura supplementare, in aggiunta alla riduzione del 50% del flusso idrico che scatterà il 28 dicembre, diventerà operativa all’inizio della primavera. Linea dura, quindi, al Cam, dove l’amministratore delegato, Giuseppe Venturini, in perfetta sintonia con il Presidente Paola Attili e il consigliere Armando Floris, ritiene inaccettabile il “cambio di programma” della giunta Zingaretti ferma al riconoscimento di un debito fuori bilancio di 2milioni e 208mila verso il Cam che dovrebbe trasformarsi in legge regionale entro il 31 dicembre, mentre la “materiale erogazione”, ha informato la Regione Lazio, “potrà avvenire entro il 30 giugno 2016”. Slittamento destinato a generare pesanti effetti sul Consorzio Acquedottistico Marsicano.     “La gravissima inadempienza della Regione Lazio comporta notevoli ripercussioni di tipo economico sulla società che non è più in grado di sostenere i costi della fornitura elettrica e rischia di non riuscire a garantire neppure il servizio ai propri utenti della Regione Abruzzo”, sottolinea Venturini. In difetto”, spiega l’Ad del Cam, “si preavvisano fin d’ora Enti e autorità in indirizzo che, nostro malgrado e per cause indipendenti alla nostra volontà (riconducibili all’inevitabile distacco dell’energia elettrica), ci vedremo costretti a interrompere la fornitura idrica in via definitiva anche in applicazione della convenzione”.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Applausi e abbracci, l'arrivo di Gabriele Del Grande in Italia

Applausi e abbracci, l'arrivo di Gabriele Del Grande in Italia

Bologna (askanews) - Gli abbracci della sua famiglia e gli applausi di amici e colleghi hanno accolto l'arrivo di Gabriele Del Graned all'aeroporto di Bologna. Il giornalista è arrivato in mattinata in Italia dopo essere stato rilasciato dalle autorità turche che quasi due settimane fa lo avevano fermato al confine con la Siria, trattenendolo senza un'imputazione precisa. Ad accogliere Del Grande ...

 
Del Grande libero, Alfano: presunto riscatto? Non dite follie

Del Grande libero, Alfano: presunto riscatto? Non dite follie

Bologna (askanews) - "Noi avevamo il compito di riportare a casa Gabriele, missione compiuta". Con queste parole il ministro degli Esteri Angelino Alfano ha salutato il ritorno a casa di Gabriele Del Grande, accogliendolo all'aeroporto di Bologna, dove è atterrato dopo il suo rilascio da parte delle autorità turche. "Ringrazio il collega della Turchia e il governo turco perchè anche nei momenti ...

 
Chi è Macron, l'outsider che ha conquistato la Francia

Chi è Macron, l'outsider che ha conquistato la Francia

Parigi (askanews) - "Nè di destra nè di sinistra", ministro della Repubblica per due anni ma fuori dai giochi di partito, di ispirazione liberale in economia, di sinistra sulle questioni sociali. E' con questo profilo da outsider che Emmanuel Macron ha conquistato la Francia. La candidatura dell'ex ministro dell'economia nel governo Valls era stata sottovalutata: 39 anni, nessuna esperienza ...

 
Chi è Marine Le Pen, la donna che ha resuscitato l'estrema destra

Chi è Marine Le Pen, la donna che ha resuscitato l'estrema destra

Parigi (askanews) - Esattamente 15 anni dopo suo padre, Marine Le Pen è riuscita a riportare il Front national al centro della politica francese. Che il candidato del partito di estrema destra raccogliesse così tanti consensi da superare il primo turno non accadeva dal 2002, quando Jean Marie Le Pen arrivò al ballottaggio, che poi perse, con Jacques Chirac. La sconfitta al secondo turno contro ...