clar rieti

RIETI

Clar, qualità e informazione per battere crisi e concorrenza

19.12.2015 - 21:58

1

Qualità e informazione. La Clar, Centrale Latte Rieti, coglie l’occasione per presentare la nuova linea di prodotti “DigeMilk” ad alta digeribilità (privi di lattosio) che in queste ore verranno immessi sul mercato non solo reatino, per avviare la sua battaglia a sostegno dei prodotti freschi.
“Una battaglia - ha sottolineato il presidente della Clar, Marco Lorenzoni - che si può vincere solo attraverso la qualità dei prodotti utilizzati e anche una corretta informazione”. La location scelta da Lorenzoni è uno stand allestito dal Comune in piazza Vittorio Emanuele II. In bella mostra sui tavoli gli ultimi prodotti della storica azienda casearia reatina che in questo modo cerca “di rispondere ad una concorrenza sempre più agguerrita ma che forse non è in grado di offrire ai consumatori lo nostra stessa qualità. Il punto di forza della Clar è affidarsi agli allevatori locali capaci di garantire latte fresco” rimarca Lorenzoni. E proprio per combattere la concorrenza che, insieme alla crisi, rischia di mettere in ginocchio anche aziende consolidate, la Clar ha avviato una collaborazione con l’Università di Bari che ha messo a punto il metodo Almi, un marcatore molecolare capace di distinguere i prodotti caseari che hanno come ingrediente il latte fresco rispetto a cagliate congelate. Un metodo ideato e messo a punto dal professor Michele Faccia.
“Non è assolutamente nostra intenzione fare del terrorismo alimentare in quanto tutti i prodotti presenti sul mercato che rispettano le normative sono commestibili e quindi non sono assolutamente nocivi per la salute ma è altrettanto giusto che il consumatore sia consapevole nella scelta e sappia distinguere un prodotto realizzato con latte fresco, con latte trattato ad alta temperatura, quindi privo di molti nutrienti, che abbia subìto ulteriori processi come la microfiltrazione o realizzato con cagliate congelate, di quelle realizzate quando il costo del latte è più basso e rivendute a distanza di mesi” ha spiegato il presidente di Clar, Marco Lorenzoni. “La nostra azienda - continua Lorenzoni - negli ultimi due anni ha accusato per la prima volta una flessione nelle vendite causato proprio dalla concorrenza spietata di aziende che importano latte anche dai paesi dell’Est e sono in grado di produrre e vendere mozzarelle a costi tre volte inferiori a quelli che come noi impiegano solo prodotti locali di qualità”.
A ribadire il concetto è il professore dell’Università di Bari, Michele Faccia ideatore del marcatore molecolare.
“E’ proprio per questa ragione che abbiamo deciso di condurre questa battaglia affinché venga reso obbligatorio l’uso del marcatore molecolare, per riportare in etichetta non solo la dicitura di prodotto fresco” ma anche la presenza o meno di quegli elementi nutritivi, indice di freschezza e capaci di fare la differenza sul mercato”.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • antoma59

    20 Dicembre 2015 - 09:09

    sono d'accordo, oltre che essere un constante consumatore delle vostre ricottine che trovo ottime, anche per l'attività che svolgo a tutela dell'agroalimentare locale. antonio polidori flai cgil rieti

    Report

    Rispondi

Più letti oggi

Mediagallery

Parolin: vi spiego come lavora la diplomazia vaticana

Parolin: vi spiego come lavora la diplomazia vaticana

Mosca, (askanews) - La diplomazia vaticana propone gli ideali della fraternità, della solidarietà, della pace. Anche se a volte si scontrano con interessi nazionali ben specifici. La sfida è proprio questa. Come spiega in questa intervista esclusiva ad askanews, il cardinale Pietro Parolin, segretario di stato vaticano. "I mattoni con cui cerchiamo di costruire tutti i ponti sono in primo luogo ...

 
"Easy", dal successo di Locarno ai cinema, pensando a Kaurismaki

"Easy", dal successo di Locarno ai cinema, pensando a Kaurismaki

Roma (askanews) - Al festival di Locarno ha avuto un enorme successo e il protagonista Nicola Nocella ha vinto il premio della critica, dal 31 agosto "Easy - Un viaggio facile facile" di Andrea Magnani arriverà nei cinema. Il film racconta il viaggio surreale di Isidoro, detto Easy, ex campione di Go Kart, depresso e con molti chili di troppo, che per togliere il fratello dai guai deve portare in ...

 
Malasanità, a Napoli tre inchieste sulla morte di Antonio Scafuri

Malasanità, a Napoli tre inchieste sulla morte di Antonio Scafuri

Napoli, (askanews) - Arriveranno i Nas all'ospedale di Napoli Loreto Mare, per aiutare a scoprire cosa è successo ad Antonio Scafuri nella notte fra il 16 e il 17 agosto; il ragazzo è morto dopo il ricovero in codice rosso per un incidente in moto. Secondo la famiglia, gli infermieri litigavano su chi avrebbe dovuto accompagnarlo a fare una AngioTac in un'altra struttura. Per ora la famiglia non ...

 
Cardinale Parolin: il Papa a Mosca? Le belle sorprese servono

Cardinale Parolin: il Papa a Mosca? Le belle sorprese servono

Mosca, (askanews) - "Per quanto riguarda il viaggio del Papa o di un incontro, non avrei elementi per esprimermi. Adesso si è innescata, penso di poterla chiamare, una dinamica positiva, dopo il viaggio e l'incontro a Cuba, e adesso questo grande evento di popolo con la visita delle Reliquie di San Nicola (in Russia). E tutto questo deve portare a nuovi passi e nuove iniziative. Un po' alla volta ...

 
il gabibbo striscia la notizia

"STRISCIA LA NOTIZIA" IN LUTTO

E' morto il Gabibbo: Gero Cardarelli stroncato da un male incurabile

E' morto Gero Cardarelli, che per 27 anni è stato la vera anima del Gabibbo. Gero era infatti l'uomo che animava, da dentro, il celebre pupazzo rosso di "Striscia la notizia"....

20.08.2017

Jerry Lewis

Jerry Lewis

LUTTO NEL MONDO DELLO SPETTACOLO

Addio a Jerry Lewis, genio della comicità

È morto a Las Vegas, a 91 anni, l’attore statunitense Jerry Lewis, considerato dalla critica uno dei comici più celebri dello spettacolo Usa. Lo ha riportato alle 19.55 (ora ...

20.08.2017

Al Terminillo serata di grandi emozioni con il Musì trio

RIETI

Al Terminillo una serata di grandi emozioni con il Musì trio

Una serata piena di emozioni ha regalato il Musi’ trio di Maria Rosaria De Rossi (Soprano), Sandro Sacco (Flauto traverso) e Paolo Paniconi (Pianoforte), in un concerto ...

19.08.2017