clar rieti

RIETI

Clar, qualità e informazione per battere crisi e concorrenza

19.12.2015 - 21:58

1

Qualità e informazione. La Clar, Centrale Latte Rieti, coglie l’occasione per presentare la nuova linea di prodotti “DigeMilk” ad alta digeribilità (privi di lattosio) che in queste ore verranno immessi sul mercato non solo reatino, per avviare la sua battaglia a sostegno dei prodotti freschi.
“Una battaglia - ha sottolineato il presidente della Clar, Marco Lorenzoni - che si può vincere solo attraverso la qualità dei prodotti utilizzati e anche una corretta informazione”. La location scelta da Lorenzoni è uno stand allestito dal Comune in piazza Vittorio Emanuele II. In bella mostra sui tavoli gli ultimi prodotti della storica azienda casearia reatina che in questo modo cerca “di rispondere ad una concorrenza sempre più agguerrita ma che forse non è in grado di offrire ai consumatori lo nostra stessa qualità. Il punto di forza della Clar è affidarsi agli allevatori locali capaci di garantire latte fresco” rimarca Lorenzoni. E proprio per combattere la concorrenza che, insieme alla crisi, rischia di mettere in ginocchio anche aziende consolidate, la Clar ha avviato una collaborazione con l’Università di Bari che ha messo a punto il metodo Almi, un marcatore molecolare capace di distinguere i prodotti caseari che hanno come ingrediente il latte fresco rispetto a cagliate congelate. Un metodo ideato e messo a punto dal professor Michele Faccia.
“Non è assolutamente nostra intenzione fare del terrorismo alimentare in quanto tutti i prodotti presenti sul mercato che rispettano le normative sono commestibili e quindi non sono assolutamente nocivi per la salute ma è altrettanto giusto che il consumatore sia consapevole nella scelta e sappia distinguere un prodotto realizzato con latte fresco, con latte trattato ad alta temperatura, quindi privo di molti nutrienti, che abbia subìto ulteriori processi come la microfiltrazione o realizzato con cagliate congelate, di quelle realizzate quando il costo del latte è più basso e rivendute a distanza di mesi” ha spiegato il presidente di Clar, Marco Lorenzoni. “La nostra azienda - continua Lorenzoni - negli ultimi due anni ha accusato per la prima volta una flessione nelle vendite causato proprio dalla concorrenza spietata di aziende che importano latte anche dai paesi dell’Est e sono in grado di produrre e vendere mozzarelle a costi tre volte inferiori a quelli che come noi impiegano solo prodotti locali di qualità”.
A ribadire il concetto è il professore dell’Università di Bari, Michele Faccia ideatore del marcatore molecolare.
“E’ proprio per questa ragione che abbiamo deciso di condurre questa battaglia affinché venga reso obbligatorio l’uso del marcatore molecolare, per riportare in etichetta non solo la dicitura di prodotto fresco” ma anche la presenza o meno di quegli elementi nutritivi, indice di freschezza e capaci di fare la differenza sul mercato”.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • antoma59

    20 Dicembre 2015 - 09:09

    sono d'accordo, oltre che essere un constante consumatore delle vostre ricottine che trovo ottime, anche per l'attività che svolgo a tutela dell'agroalimentare locale. antonio polidori flai cgil rieti

    Report

    Rispondi

Più letti oggi

Mediagallery

Cinema, il premio Lumière al regista Wong Kar-wai

Cinema, il premio Lumière al regista Wong Kar-wai

Lione, (askanews) - Il Lumiere Film Festival di Lione celebra il regista di Hong Kong Wong Kar-wai. L'autore di "In the Mood for love" (2000), che ha ottenuto fama internazionale e il premio come miglior regista (con "Happy together") al Festival di Cannes nel 1997, riceverà il premio Lumière. "Lasciatemi dire prima qualcosa, prima di tutto sono molto onorato di essere in questa città dove è ...

 
Berlusconi: se ok Strasburgo sarò candidato, altrimenti regista

Berlusconi: se ok Strasburgo sarò candidato, altrimenti regista

Capri (askanews) - Selfie, strette di mano, grandi sorrisi. Un bagno di folla a Capri per Silvio Berlusconi, ospite del Convegno dei Giovani di Confindustria. Sceso dalla macchina in piazzetta, il leader di Forza Italia ha raggiunto a piedi l'Hotel Quisisana dove si tiene il convegno ricevendo un'accoglienza calorosa lungo le stradine dell'isola. L'ex presidente del Consiglio si è concesso anche ...

 
Al via Host, vetrina internazionale per ristorazione e ospitalità

Al via Host, vetrina internazionale per ristorazione e ospitalità

Milano, 20 ott. (askanews) - La 40esima edizione di Host, la manifestazione di Fiera Milano dedicata alll'ospitalità e alla ristorazione, si apre nel segno dei grandi numeri: crescono le aziende partecipanti +7,7% da 52 Paesi, 843 espositori dall'estero, il 13,4% in più rispetto alla scorsa edizione, 1.500 hosted buyer da tutti i Continenti. Una vetrina e un'occasione di business per le aziende ...

 
Marco Della Noce rovinato dalla separazione: il comico di Zelig ora vive in auto

Il fatto

Marco Della Noce rovinato dalla separazione: il comico di Zelig ora vive in auto

Dalla fame all'indigenza. E' la storia di Marco Della Noce, celebre comico di Zelig. Il cabarettista, del quale è impossibile dimenticare il personaggio di Oriano Ferrari, ...

19.10.2017

L’esibizione del R.J.O. Combo apre la stagione concertistica al Flavio

RIETI

L’esibizione del R.J.O. Combo apre la stagione concertistica al Flavio

Si apre domenica 22 ottobre, alle 17, nel foyer del teatro Flavio Vespasiano, la nuova stagione concertistica. Gli eventi in programma, che saranno presentati nel loro ...

19.10.2017

Berlusconi VS Sorrentino

Film e polemiche

Berlusconi VS Sorrentino

Dalla conferenza per appoggiare il referendum sull'autonomia in Lombardia e Veneto, Silvio Berlusconi coglie l'occasione di rispondere a una domanda sul nuovo film di Paolo ...

18.10.2017