pensilina cantalice

CANTALICE

La denuncia di un cittadino: "Pensiline per il bus senza tetto e nel degrado"

03.12.2015 - 21:20

0

Pensiline per i bus nel degrado e prive di copertura. La denuncia, arrivata al Corriere di Rieti, è di un cittadino di Cantalice,  Giandomenico Francesconi, il quale, in qualità di ex consigliere comunale ha ritenuto opportuno "segnalare con forza all'attuale amministrazione, la criticità relativa allo stato di abbandono e fatiscenza delle pensiline per le fermate degli autobus. Alcune di esse sono prive di tettoia, come quella in località Santa Margherita oppure parzialmente coperte come quella in località Fantauzzi. Nulla insomma che possa offrire riparo e protezione a chi - soprattutto studenti - in questi mesi di freddo utilizza abitualmente o anche occasionalmente i mezzi pubblici per recarsi a scuola o al posto di lavoro. Lascia poi un senso di amarazza - scrive ancora Giuandomenico Francesconi - il fatto che solo due anni fa l'amministrazione procedette all'acquisto di tre nuove pensiline, di cui una sola venne installata, mentre le altre si trovano ancora all'interno del magazzino comunale, anche quest'ultimo in stato di totale degrado e privo addirittura del tetto, nonostante la somma di 35mila euro stanziata nel 2010 dalla Provincia di Rieti per la bonifica e lo smaltimento dell'eternit, nonché per il ripristino della copertura".

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Casa delle Donne a Roma, il Senato si mobilita contro lo sfratto

Casa delle Donne a Roma, il Senato si mobilita contro lo sfratto

Roma, (askanews) - È lo storico centro del femminismo romano, diventato in quasi 40 anni di vita una vera e propria "istituzione" per la promozione culturale e sociale del mondo femminile che va ben oltre il panorama della capitale. La Casa Internazionale delle Donne a Trastevere ora rischia però la chiusura a causa proprio di un contenzioso con il Campidoglio guidato da Virginia Raggi. La ...

 
Addio allo schermo? Come sta cambiando l'arte contemporanea

Addio allo schermo? Come sta cambiando l'arte contemporanea

Milano (askanews) - E' stata una delle opere d'arte simbolo degli ultimi anni, premiata alla Biennale di Venezia del 2013 e poi in giro per i musei più importanti del mondo. "Grosse Fatigue" di Camille Henrot sembra per certi versi rappresentare l'opera d'arte perfetta per il mondo contemporaneo, con il suo mix di visionarietà e di enciclopedismo. Eppure quello schermo che è l'elemento ...

 
Enel: arrivano i droni nella centrale di Civitavecchia

Enel: arrivano i droni nella centrale di Civitavecchia

Roma, (askanews) - Arrivano i droni nella centrale Enel di Torrevaldaliga Nord di Civitavecchia. A loro sarà affidato il compito di supportare le attività di esercizio, manutenzione e protezione dell'impianto, grazie a soluzioni sviluppate da due star-up: Convexum e Percepto. In particolare, la start-up "Convexum" ha sviluppato un sistema in grado di impedire il sorvolo dell'impianto da parte di ...

 
Il trio “La caduta” in concerto al “Be'er Sheva” con il nuovo singolo “Terza categoria”

RIETI

Il trio “La caduta” in concerto al “Be'er Sheva” con il nuovo singolo “Terza categoria”

Duemila visualizzazioni su Youtube in 24 ore certificano la validità del “non c'è due senza tre”. Vale anche per “Terza Categoria”, il terzo singolo dei “La Caduta”, trio ...

18.05.2018

Al teatro comunale "Ripercussioni in concerto: un’esplosione di energia"

FORANO

Al teatro comunale "Ripercussioni in concerto: un’esplosione di energia"

Dopo il grande successo di pubblico dello scorso inverno e a pochi giorni dal sold out registrato all’Auditorium di San Cesareo, alle ore 21 di sabato 19 maggio, tornano ...

16.05.2018

Musica a Corte per la stagione concertistica presso il Foyer del Teatro Flavio

RIETI

Musica a Corte per la stagione concertistica presso il Foyer del Teatro Flavio

Domenica 20 maggio alle ore 18 presso il Foyer del Teatro Flavio Vespasiano, in occasione della stagione concertistica promossa dall’Assessorato alla cultura del Comune di ...

16.05.2018