marta immorlano - fondazione italia-usa

RIETI

Fondazione Italia-Usa, la reatina Marta Immorlano premiata alla Camera dei Deputati

17.11.2015

0

Nell’ambito della propria attività istituzionale, la Fondazione Italia-USA ha determinato di Accompagnare con azioni di sostegno l’internazionalizzazione di numerose aziende rappresentative del Made in Italy, con un’attenzione particolare a quelle che desiderano espandersi sui mercati americani. Favorire l’inserimento nel mondo del lavoro e il percorso di carriera di giovani laureati, che abbiano conseguito il massimo dei voti in discipline di interesse per la Fondazione stessa e che possano contribuire con le proprie professionalità alla diffusione della cultura d’impresa nella internazionalizzazione verso gli Stati Uniti. A tal fine sono stati selezionati giovani laureati meritevoli, destinatari di un riconoscimento conferito alla Cerimonia di premiazione organizzato alla Camera dei Deputati. La premiazione è consistita nella consegna di una pergamena di merito: "Attestato di Professionista Accreditato presso la Fondazione Italia USA". Questo conferimento nella cerimonia alla Camera dei Deputati, è avvenuto alla presenza dei vertici della Fondazione, di qualificati esponenti del mondo delle imprese, di giornalisti e parlamentari. Ed è in questo contesto che Marta Immorlano, unica reatina su un centinaio di premiati da tutta Italia, ha ricevuto l'Attestato di Professionista Accreditato presso la Fondazione Italia-USA.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Milano, il Papa visita una famiglia di musulmani: ''Ha bevuto il latte con noi''

Milano, il Papa visita una famiglia di musulmani: ''Ha bevuto il latte con noi''

Karim Mihoual e sua moglie Hanane Tardane abitano all'interno delle Case Bianche di via Salomone a Milano con i loro tre figli. In occasione della sua visita in città, Papa Francesco ha bussato alla loro porta: "Io sono musulmano, ma per me lui è un santo. Ha bevuto il latte con noi e abbiamo parlato della nostra condizione qui nelle case popolari. Quando è andato via gli ho baciato la mano", ...