cai  amatrice - festa san martino

AMATRICE

Il Cai di Amatrice celebra in grande stile la festa di San Martino

13.11.2015

0

Anche quest'anno la sezione del Cai di Amatrice organizza, il 15 novembre, la festa di San Martino. Per una giornata intera, nel piazzale antistante la pieve di montagna omonima, si potranno trascorrere momenti di allegria e convivialità sotto i Monti della Laga. L'evento, nato nel 1995 dall'idea di alcuni soci della sezione amatriciana per festeggiare il santo patrono dei viandanti e l'ingresso dell'autunno, riscuote ogni anno sempre più interesse non soltanto tra i soci locali ma anche tra quelli di tutto il centro Italia e non solo. La manifestazione, di cui quest'anno ricorrono i 20 anni dalla nascita, ha anche un fine sociale. Infatti il ricavato del pranzo, preparato dai soci della sezione amatriciana, viene devoluto completamente per il restauro ed il recupero della Chiesa di San Martino gioiello del 1300 ai piedi del Monte Gorzano. La giornata inizierà alle ore 8.50 ad Amatrice. Dopo il ritrovo in piazza Antonio Serva (fronte Chiesa Sant'Agostino) si partirà alla volta della pieve, nella frazione Ferrazza, percorrendo a piedi il sentiero che da Amatrice conduceva alle alte vie di montagna. Alle ore 11 si svolgerà la Santa Messa officiata dal vescovo di Rieti Domenico Pompili. La funzione sarà accompagnata dalla “Corale L'Aquila”. A seguire il pranzo che prevede un menù a base di piatti tipici della tradizione amatriciana. Per finire è previsto un brindisi sotto i monti. Infatti l'anno 2015 non coincide soltanto con il ventesimo anniversario della manifestazione ma anche con il compleanno della sezione di Amatrice sorta anch'essa nel 1995. Per ulteriori informazioni: 339.4731194; email: sezione@caiamatrice.it, oppure consultando il sito www.caiamatrice.it.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Milano, il Papa visita una famiglia di musulmani: ''Ha bevuto il latte con noi''

Milano, il Papa visita una famiglia di musulmani: ''Ha bevuto il latte con noi''

Karim Mihoual e sua moglie Hanane Tardane abitano all'interno delle Case Bianche di via Salomone a Milano con i loro tre figli. In occasione della sua visita in città, Papa Francesco ha bussato alla loro porta: "Io sono musulmano, ma per me lui è un santo. Ha bevuto il latte con noi e abbiamo parlato della nostra condizione qui nelle case popolari. Quando è andato via gli ho baciato la mano", ...