San Camillo de' Lellis

RIETI

Appalti all'Asl, gli indagati salgono a 10

12.11.2015 - 22:03

0

Quello che starebbe emergendo in questi giorni dall’esame della documentazione sequestrata dalla guardia di finanza è che gli affidamenti diretti - pure consentiti se ricorrono determinate condizioni - venivano decisi in base alle amicizie, ormai consolidate, tra i vertici dell’Ufficio tecnico tecnico e patrimonio delle Asl e imprenditori reatini e romani. Insomma, una sorta di circolo chiuso con i lavori, anche per centinaia di migliaia di euro, affidati sempre alle stesse imprese. Una prassi consolidata soprattutto negli ultimi cinque-sei anni. E gli inquirenti proprio dall’ingente materiale sequestrato si aspettano di avere elementi che possano confermare il reato ipotizzato che al momento (ma non si escludono in futuro altre accuse) è l’abuso d’ufficio. Ma fondamentale sarà anche la testimonianza di quegli imprenditori che sistematicamente si sono visti tagliati fuori dal giro. Nei prossimi giorni le persone che risultano indagate (nel frattempo salite a dieci) saranno ascoltate dal pm Lorenzo Francia e chiamate a dare spiegazioni (alcune lo hanno già fatto) in merito alle ipotesi di reato contestate.

IMBARAZZO PD - Più che uno scossone politico, quello accaduto in casa Asl con le indagine delle Fiamme Gialle sembra aver provocato un vero e propio terremoto in casa Pd. Per accertare eventuali responsabilità serviranno tempo e carte, questo è certo, ma altrettanto certo e' lo sfaldamento di una parte dirigente del partito che ha accusato il colpo di "rinculo" proprio all'alba di un congresso cittadino che già si presentava difficoltoso per fattori interni. Dalla sede di via Cintia, intanto, nessun commento per una vicenda che rischia di cambiare umori ed equilibri.

TUTTI I PARTICOLARI NELL'EDIZIONE DEL CORRIERE DI RIETI IN EDICOLA VENERDI' 13 NOVEMBRE

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Egitto in lutto commemora 75esimo della battaglia di El Alamein

Egitto in lutto commemora 75esimo della battaglia di El Alamein

El Alamein (askanews) - Le autorità egiziane e più di 35 delegazioni straniere hanno commemorato il 75esimo anniversario della battaglia di El Alamein del 1942, importante vittoria alleata sui nazisti, in un Egitto in lutto per la morte ieri in un attentato di almeno 35 poliziotti. La cerimonia si è svolta al cimitero della Commonwealth War Graves Commission, dove riposano i resti dei soldati ...

 
Ue, Boccia a Berlusconi: no doppia moneta, nodo è produttività

Ue, Boccia a Berlusconi: no doppia moneta, nodo è produttività

Capri (askanews) - Il presidente di Confindustria, Vincenzo Boccia, boccia la proposta di doppia moneta lanciata dal leader di Forza Italia, Silvio Berlusconi, dal palco del convegno dei giovani imprenditori. "No, non ci convince la doppia moneta - ha detto Boccia a margine del meeting degli under 40 di Confindustria - riteniamo che possa incrementare solo elementi inflattivi. La grande sfida del ...

 
Spagna, governo ricorre ad articolo 155: destituzione Puigdemont

Spagna, governo ricorre ad articolo 155: destituzione Puigdemont

Madrid (askanews) - Il governo centrale spagnolo di Mariano Rajoy, riunito in un Consiglio dei ministri durato un paio di ore, ha deciso di fare ricorso all'Articolo 155 della Costituzione per revocare una serie di prerogative della Generalitat della Catalogna, il governo regionale autonomo, dopo che questo ha fatto votare un referendum per l'indipendenza. "Applichiamo l'Articolo 155 della ...

 
A ciascun piatto la sua pentola: la sfida di Agnelli da 110 anni

A ciascun piatto la sua pentola: la sfida di Agnelli da 110 anni

Milano, (askanews) - Per ogni cottura ci vuole la pentola giusta. Da 110 anni è questo principio che ispira un'azienda simbolo del made in Italy, la Pentole Agnelli, presenza immancabile nelle cucine dei grandi chef di tutto il mondo. E non solo. E pensare che tutto ebbe inizio con un metallo considerato prezioso all'inizio del secolo scorso: "Nonno Baldassare nel 1907 inizia a utilizzare ...

 
Marco Della Noce rovinato dalla separazione: il comico di Zelig ora vive in auto

Il fatto

Marco Della Noce rovinato dalla separazione: il comico di Zelig ora vive in auto

Dalla fame all'indigenza. E' la storia di Marco Della Noce, celebre comico di Zelig. Il cabarettista, del quale è impossibile dimenticare il personaggio di Oriano Ferrari, ...

19.10.2017

L’esibizione del R.J.O. Combo apre la stagione concertistica al Flavio

RIETI

L’esibizione del R.J.O. Combo apre la stagione concertistica al Flavio

Si apre domenica 22 ottobre, alle 17, nel foyer del teatro Flavio Vespasiano, la nuova stagione concertistica. Gli eventi in programma, che saranno presentati nel loro ...

19.10.2017

Berlusconi VS Sorrentino

Film e polemiche

Berlusconi VS Sorrentino

Dalla conferenza per appoggiare il referendum sull'autonomia in Lombardia e Veneto, Silvio Berlusconi coglie l'occasione di rispondere a una domanda sul nuovo film di Paolo ...

18.10.2017