San Camillo de' Lellis

RIETI

Appalti Asl, i sindacati: "La Procura faccia subito chiarezza"

12.11.2015 - 15:33

0

All’indomani del blitz della guardia di Finanza che ha portato al sequestro di decine di faldoni, documenti e pc in merito alla indagine, avviata dalla Procura di Rieti, legata alle attività dell'ufficio Tecnico e Patrimoniale della Asl e, in special modo, agli appalti e affidi avvenuti negli ultimi cinque-sei anni, solo pochi sono realmente rimasti sorpresi degli otto avvisi di garanzia recapitati a dirigenti e funzionari dell’Asl, imprenditori e professionisti ai quali si contestano i reati di corruzione e abuso d’ufficio in concorso. L'attività di indagine sarebbe partita a seguito di un esposto partito proprio dall'interno dell'azienda stessa, anche se dalla Direzione Generale, il direttore amministrativo Manuel Festuccia, ha tenuto a precisare che “nessuna denuncia è partita dal management” confermando però “che una delle responsabilità della direzione è proprio quella di vigilare sul corretto svolgimento degli appalti e degli affidi”. E sotto la lente degli inquirenti sono finiti proprio gli appalti e gli affidamenti che ammontano a diversi milioni di euro e che riguardano tra l’altro i lavori di manutenzione e gestione del verde, manutenzione ordinaria impianti, opere effettuate con affidi d’urgenza e gli acquisti di materiale informatico. Il fragore dell’inchiesta e lo spiegamento di uomini e mezzi impiegati per le perquisizioni non ha lasciato indifferenti i sindacati che in passato avevano più volte segnalato le presunte anomalie negli appalti e affidi. “Al di là dell'immaginazione non conosco i contenuti della vicenda nel dettaglio - spiega Gianni Ciccomartino, Cgil -. Come funzione pubblica siamo intervenuti tempo fa per un problema di trasparenza all'ufficio tecnico. Certamente è un episodio brutto, che non ci fa fare bella figura e che destabilizzerà anche assetti consolidati. Saranno le indagini che faranno chiarezza, ma certamente un dispiegamento di forze del genere ci porta a credere che ci siano delle ragioni ben fondate. Auspichiamo - conclude Ciccomartino - che sia fatta chiarezza nel più breve tempo possibile e che il fragore iniziale dell'indagine non si sgonfi dietro le lungaggini dell'iter giudiziario”.
Sandro Antonacci (Cisl-fp) invece si limita ad “aspettare i risvolti della vicenda”. A fargli eco è il segretario della Uil fpl Domenico Teodori che aggiunge: "Nonostante gli scontri avuti in passato la vicenda ci ha colpito e ci dispiace dal lato umano e personale”.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Erdogan rieletto presidente della Turchia, vince al primo turno

Erdogan rieletto presidente della Turchia, vince al primo turno

Istanbul (askanews) - Erdogan governerà la Turchia per altri 5 anni. Il Capo di Stato è stato rieletto al primo turno e ora grazie alla modifica costituzionale da lui voluta, avrà ancora più poteri in un Paese già guidato col pugno di ferro. L'opposizione ha denunciato brogli e contestato il risultato. Inutilmente, già nella notte migliaia di persone si sono riversate nelle strade di Ankara ...

 
Narni (antica Narnia), la signora dell'Anello
La rivincita vista da vicino

Narni (antica Narnia), la signora dell'Anello

La gara è stata una delle più entusiasmanti della storia della Corsa all'Anello: la rivincita 2018 è stata conquistata a notte inoltrata dal terziere di Santa Maria, che pure era partito con handicap per l'infortunio (per fortuna non grave) capitato al suo primo cavaliere, che non è potuto entrare in campo. Ecco però viste da vicino le immagini della benedizione, preparazione, del corteo storico ...

 
Sala: non demonizzare Salvini, Milano lo batterà con idee e fatti

Sala: non demonizzare Salvini, Milano lo batterà con idee e fatti

Milano, 23 giu. (askanews) - "Le paure ci sono, tutti noi abbiamo delle paure, però Milano le paure le gestisce e non le butta addosso agli altri, Milano non ha paura della diversità perché sulla diversità ci costruisce il futuro, e non è una bella dichiarazione di principio perché Milano lo fa da 26 secoli ed è arrivata dove è arrivata, integrando e mettendo insieme le qualità di tutti noi. ...

 
Contemporaneo a 360 gradi, il freestyle invade Palazzo Grassi

Contemporaneo a 360 gradi, il freestyle invade Palazzo Grassi

Venezia (askanews) - Una grande rampa da skateboard dove, fino a qualche mese fa, troneggiava il demone colossale di Damien Hirst. A Palazzo Grassi a Venezia la cultura freestyle entra dalla porta principale in uno dei musei più importanti del mondo con la tre giorni di "Skate the Museum", evento collegato alla mostra del pittore tedesco Albert Oehlen, ma che vive di una vita e di un'energia ...

 
teatro flavio vespasiano

RIETI

Al teatro in scena i celebri "Carmina Burana"

Sabato 23 giugno, alle 18, al teatro Flavio Vespasiano, sono in programma i celebri "Carmina Burana" di Carl Orff, versione per soli, coro, due pianoforti e percussioni ...

22.06.2018

Concerto di musica barocca nella chiesa di San Rufo

RIETI

Concerto di musica barocca nella chiesa di San Rufo

Giovedì 21 giugno alle ore 19.00 presso la Chiesa di San Rufo a Rieti,  concerto di Musica barocca, in occasione della Festa Europea della Musica, con Sandro Sacco al Flauto ...

17.06.2018

Emozioni nel cuore dell'Italia con Lino Guanciale e Davide Cavuti

CITTAREALE

Emozioni dai luoghi colpiti dal sisma con Lino Guanciale e Davide Cavuti

Dopo la convivialità del Teatro delle Ariette andata in scena lo scorso 8 giugno, continua l’impegno del Teatro di Roma nei luoghi colpiti dal sisma con I SOGNATORI HANNO I ...

14.06.2018