Cotral

RIETI

La Regione: “Né disservizi, né aumenti di tariffe
su Metrebus non si torna indietro”

08.11.2015 - 15:35

0

Novità in arrivo e conferme per il trasporto pubblico locale. Se nei giorni scorsi aveva fatto discutere la decisione di Cotral e Trenitalia di uscire dal sistema Metrebus con conseguente allarme per i servizi oltreché per le tariffe a carico dei pendolari nelle tratte combinate, ora sembra rientrare la paura.
Dalla Regione, infatti, a chiarire è l'assessore preposto Michele Civita: "Sul Metrebus non si torna indietro. Non c'è alcuna preoccupazione, non ci saranno né disservizi, né aumenti del costo dei biglietti. Dopo quello che abbiamo letto sui giornali c'è stato un percorso tecnico-amministrativo per mantenere Metrebus, affrontare le criticità e migliorare il sistema integrato. Le criticità legate ai debiti che Atac ha accumulato col sistema, che derivano da vari problemi come il difficile trasferimento di risorse, prima di tutto da Stato a Regioni - ha detto Civita - stanno in gran parte dietro le nostre spalle perché abbiamo definito il trasferimento ordinario che la Regione deve a Atac e vogliamo onorare l'impegno preso, sottoscritto a Palazzo Chigi". Quanto al miglioramento del sistema, in prospettiva di un soggetto terzo che sarà l'Agenzia regionale per la mobilità, per l’assessore regionale si potranno avere "più punti vendita, emettere nuove card per moltiplicare le possibilità di abbonamento e arrivare in un tempo ragionevole a integrare una bigliettazione unica regionale".
In attesa di capire al meglio i dettagli dell'operazione, novità arrivano sul fronte dei collegamenti via ferro nella tratta Roma-Terni-Rieti.
Ad annunciare il nuovo servizio, che sarà serale, è stato nei giorni scorsi il Partito socialista che plaude al Governo anche se in realtà l'operazione è stata possibile grazie all'intervento della Regione Lazio che per il nuovo treno ha investito 400mila euro, rispondendo di fatto a un piano organizzato con il comitato pendolari reatini.
Il nuovo treno non è la soluzione di tutti i mali, ma è sicuramente un primo passo importante apprezzato anche dalla Uil il cui segretario provinciale Alberto Paolucci ha promosso l'iniziativa per poi ribadire che serve uno sforzo più grande in vista di maggiori collegamenti col treno e in connessione con Cotral.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Altro

domenica 21 solo messaggero Alzheimer, 'mini-scosse' al cervello migliora la memoria

La stimolazione magnetica transcranica potrebbe aiutare i pazienti affetti da malattia di Alzheimer a contrastare una delle conseguenze più caratteristiche e precoci della patologia: la perdita di memoria. Almeno secondo un gruppo di ricercatori della Fondazione Santa Lucia Irccs che ha rilevato un miglioramento del 20% della memoria in pazienti trattati con sedute di stimolazione del cervello ...

 
Altro

La nave da crociera più ecologica al mondo

Odiate dai veneziani, amate dai turisti, le navi da crociera fanno sempre discutere. Proprio per questo, una società giapponese, la Peace Boat, ha appena firmato un accordo con la finlandese Arctech per realizzare la nave più ecologica del mondo. La Ecoship, così si chiama, costerà attorno ai 500 milioni di dollari e trasporterà fino a 2 mila passeggeri in cento porti di tutto il mondo. Monterà ...

 
Alla Sala dei Cordari lo spettacolo "Pinocchio, un burattino contro il bullismo"

RIETI

Alla Sala dei Cordari lo spettacolo "Pinocchio, un burattino contro il bullismo"

Arriva a Rieti, presso Sala dei Cordari, il Teatro Umbro dei Burattini con lo spettacolo "Pinocchio, Le Avventure di un sognatore" (Sabato 20 gennaio, Sala dei Cordari ore 15....

18.01.2018

Al teatro Flavio Vespasiano "Il berretto a sonagli" di Pirandello

RIETI

Al teatro Flavio Vespasiano "Il berretto a sonagli" di Pirandello

Matinée per le scuole e spettacolo serale per uno dei capolavori di Luigi Pirandello, “Il berretto a sonagli”, commedia, quella che andrà in scena al Flavio Vespasiano, ...

17.01.2018

Michelle Hunziker: "Niente sesso negli anni più belli della mia vita"

La rivelazione

Michelle Hunziker: "Niente sesso negli anni più belli della mia vita"

Michelle Hunziker, ospite della trasmissione Quarto Grado, ha raccontato quali sono state le imposizioni alle quali doveva sottostare imposte dalla setta dei Gelsomini di cui ...

15.01.2018