cotral

RIETI

Metrebus, la protesta dei pendolari. La Regione: "Niente aumenti e disservizi"

26.10.2015 - 21:40

0

L’annuncio di Trenitalia e di Cotral di voler uscire dal sistema Metrebus propone scenari cupi sul futuro del trasporto pubblico regionale e sul sistema tariffario integrato, che potrebbe creare un effetto domino ricadente sui pendolari. Come anticipato dal Corriere di Rieti la società dei trasporti ferroviari ha annunciato di voler uscire dalla tariffazione integrata, scatenando le ire della Cotral, che riguardo la tariffazione integrata vanta nei confonti di Atac crediti per un ammontare di 120 milioni di euro, soldi incassati da Atac per i servizi resi dalla stessa Cotral e mai ridistribuiti. Insomma, per le beghe tra società dei trasporti a rimetterci saranno solo i pendolari, che dovranno, nella peggiore delle ipotesi, acquistare biglietti singoli per ogni società di trasporti utilizzata. Con conseguenti disagi. "I pendolari non sono disposti più a subire l'equazione vigente da anni per cui a performance sempre peggiori delle aziende di trasporto pubblico debbano corrispondere maggiori costi per l'utenza pendolare” fanno sapere dal Comitato pendolari. Intanto la Regione ha ribadito che sono “del tutto infondate le preoccupazioni su eventuali aumenti o disservizi di metrebus”.

TUTTI I PARTICOLARI NELL'EDIZIONE DEL CORRIERE DI RIETI E DELLA SABINA IN EDICOLA MARTEDI' 27 OTTOBRE

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

I Want to believe: tra Hirst e X-Files, l'arte di credere

I Want to believe: tra Hirst e X-Files, l'arte di credere

Milano (askanews) - "I Want to Believe" diceva il famoso manifesto della serie "X Files". Un messaggio che oggi è di estrema attualità anche nel campo dell'arte, come sta a dimostrare - guarda caso - la colossale mostra di Damien Hirst (anche lui probabilmente un alieno sospetterebbe l'agente Fox Mulder) allestita a Palazzo Grassi e Punta della Dogana a Venezia. Proprio sul "desiderio di credere" ...

 
Sisma Ischia, il salvataggio dei due fratellini: stanno bene

Sisma Ischia, il salvataggio dei due fratellini: stanno bene

Ischia (askanews) - Hanno passato tutta la notte e tutta la mattina sepolti sotto le macerie, ma ce l'hanno fatta: queste immagini dei Vigili del Fuoco mostrano il salvataggio dei due fratellini rimasti sepolti per ore sotto le macerie della loro casa di Ischia. Un terzo fratello, di soli 7 mesi, era stato salvato in mattinata, così come erano già in salvo il padre e la madre. Stanno tutti bene.

 
Trump e la "tomba degli imperi": gli Usa restano in Afghanistan

Trump e la "tomba degli imperi": gli Usa restano in Afghanistan

Fort Myer, Virginia, (askanews) - La tomba degli imperi getta la sua ombra minacciosa anche sugli Stati Uniti. La guerra iniziata in Afghanistan 16 anni fa, subito dopo gli attentati dell'11 settembre 2001, sembra diventata un rompicapo insolubile per la Casa bianca, di ieri come di oggi. 17 diversi comandanti statunitensi non sono venuti a capo di nulla davanti alla incrollabile resilienza ...

 
il gabibbo striscia la notizia

"STRISCIA LA NOTIZIA" IN LUTTO

E' morto il Gabibbo: Gero Cardarelli stroncato da un male incurabile

E' morto Gero Cardarelli, che per 27 anni è stato la vera anima del Gabibbo. Gero era infatti l'uomo che animava, da dentro, il celebre pupazzo rosso di "Striscia la notizia"....

20.08.2017

Jerry Lewis

Jerry Lewis

LUTTO NEL MONDO DELLO SPETTACOLO

Addio a Jerry Lewis, genio della comicità

È morto a Las Vegas, a 91 anni, l’attore statunitense Jerry Lewis, considerato dalla critica uno dei comici più celebri dello spettacolo Usa. Lo ha riportato alle 19.55 (ora ...

20.08.2017

Al Terminillo serata di grandi emozioni con il Musì trio

RIETI

Al Terminillo una serata di grandi emozioni con il Musì trio

Una serata piena di emozioni ha regalato il Musi’ trio di Maria Rosaria De Rossi (Soprano), Sandro Sacco (Flauto traverso) e Paolo Paniconi (Pianoforte), in un concerto ...

19.08.2017