Cerca

Domenica 26 Febbraio 2017 | 17:48

FARA IN SABINA

Consorzio: "Annata a 5 stelle per l'olio Sabina Dop"

consorzio olio sabina dop

E' iniziata in questi giorni la nuova campagna olivicola in Sabina ed è già chiaro che potremo presto dimenticare i modesti risultati dello scorso anno, quando solo 18 delle quasi mille aziende agricole Sabina Dop sono riuscite ad ottenere la certificazione dell'olio prodotto. L'andamento climatico favorevole degli ultimi mesi, insieme alla costante attività di controllo e monitoraggio svolte dalle Organizzazioni dei Produttori, hanno infatti praticamente annullato i possibili danni causati da parassiti, ponendo i presupposti per una produzione di altissima qualità. I primi assaggi effettuati rivelano già adesso un olio dal fruttato verde ed erbaceo, dotato di un'ottima ed equilibrata componente di amaro e piccante, tutti elementi che confermano le alte aspettative formulate nelle settimane precedenti. L'intenso calore estivo e le piogge autunnali hanno favorito un'alta concentrazione nell'olio delle componenti volatili ed aromatiche che ne esaltano profumo, gusto e valore nutritivo; da un lato aldeidi, terpeni e steroli che influiscono positivamente sul fruttato, dall'altro fenoli, polifenoli , tocoferoli e carotenoidi che, oltre a incrementare l'amaro e il piccante, conferiscono all'olio extra vergine di qualità Sabina Dop le sue impareggiabili proprietà antiossidanti e nutraceutiche. Con un patrimonio pari a circa due milioni e mezzo di alberi di olivo su un territorio esteso per oltre centomila ettari, la Sabina, terra d'olio di oliva da oltre 2600 anni, costituisce un prezioso mosaico colturale dove accanto agli oliveti più giovani si trovano molto spesso alberi plurisecolari, alcuni ancora in produzione, che arricchiscono il nostro territorio di un enorme valore naturalistico, agronomico e storico-culturale. Monumenti viventi alla Natura e all'Uomo, gli olivi secolari che crescono in queste terre sono testimoni del duro lavoro svolto da generazioni di agricoltori e, ancora oggi, contribuiscono in modo significativo alla produzione dell'Olio Extra Vergine Sabina Dop ed allo sviluppo delle sue inconfondibili proprietà organolettiche.

Più letti oggi

il punto
del direttore