festa della birra - rieti

RIETI

Organizzatori al contrattacco: raccolta di firme per la Festa della Birra (che dal 2016 raddoppia)

11.10.2015 - 11:11

0

La polemica tra residenti di largo Santa Barbara e gli organizzatori della Festa della Birra (che chiude i battenti proprio oggi) continua. E questa volta a replicare è Maurizio Tolomei il proprietario dell’Edelbier organizzatore dell’evento. “Sono polemiche inutili - spiega Tolomei - perché siamo in possesso di regolari permessi. I residenti ci contestano la musica fino a tarda notte? Ebbene non ho mai sforato gli orari perché alla mezzanotte i concerti sono sempre terminati e il venerdì e sabato alle ore 2 la musica è spenta. Distruggo la vita ai residenti? Dico a loro di venire a bere una buona birra, la offro io, invece di lamentarsi. I parcheggi limitati? Ricordo che sono a pagamento e molti di quei residenti non ci hanno mai parcheggiato. Faccio presente - continua Tolomei - che i parcheggi occupati dallo stand sono stati profumatamente pagati alla Saba e in anticipo”. Quanto alla sporcizia dovuta ai residui di bottiglie, piatti e bicchieri di plastica lasciati per strada, Tolomei respinge le accuse perché “alla nostra festa non si vendono bottiglie e non si usano piatti di plastica. Sono 11 anni che organizzo questa festa, e nel 2016 invece di 10 giorni farò la richiesta per averne 15 anzi, anzi vi anticipo già le date: da sabato 10 settembre a sabato 24 settembre ma nella prossima estate da giugno a settembre organizzerò tutte le sere musica dal vivo dalle 22 a mezzanotte come consentito dalla legge (i residenti sono avvertiti, ndr)”. Poi lo sfogo finale di Maurizio Tolomei: “Dieci giorni l’anno di spettacoli non rovinano la festa a nessuno ma evidentemente non tutti lo capiscono. Dispiace perché da solo e senza aiuto economico di enti ma investendo i miei denari sto dando lavoro a 50 persone. Per questo vorrei anche io un po’ di rispetto”. Poi l’annuncio finale: “Ringrazio tutti coloro che mi hanno espresso solidarietà e dico che sono state già raccolte 750 firme a favore della Festa della Birra che depositerò in Comune magari al fianco dell’esposto presentato dai residenti di largo Santa Barbara” conclude Maurizio Tolomei, titolare dell’Edelbier.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

A Parigi scontri fra antifascisti e polizia dopo il voto

A Parigi scontri fra antifascisti e polizia dopo il voto

Milano (askanews) - La giornata elettorale francese si è conclusa con una manifestazione degenerata in scontri con la polizia, intorno a Place de la Republique, organizzata da antifascisti e anticapitalisti che sono scesi in piazza contro Marine Le Pen, ma anche contro Macron in una contestazione generale dei due candidati che hanno superato il primo turno, considerati rappresentanti di un potere ...

 
Presidenziali, Francia al voto: incognite terrorismo e indecisi

Presidenziali, Francia al voto: incognite terrorismo e indecisi

Parigi (askanews) - La Francia si presenta alle urne per l'elezione del nuovo presidente con l'incubo incombente del terrorismo islamista e nel segno dell'incertezza. Mentre il voto per il primo turno ha già avuto inizio all'estero, con St. Pierre e Miquelon che hanno dato il via alle elezioni alle 8 del mattino locali, precedendo Guyana e Antille, l'esito finale resta più che mai incerto. ...

 
Ania, "scatola nera" in auto per polizze e servizi migliori

Ania, "scatola nera" in auto per polizze e servizi migliori

Napoli (askanews) - Al convegno "Black Box" svoltosi a Napoli il 22 aprile 2017 con il patrocinio del Comune, si è parlato di "scatola nera", un congegno elettronico che non viaggia più solo sugli aerei ma sempre più spesso anche sulle auto. Si tratta di un dispositivo elettronico che registra una grande quantità di dati sulla condotta e lo stile di guida di un assicurato, uno strumento utile per ...