ippoterapia - rieti

RIETI

"Ippoterapia problema irrisolto", scatta la protesta delle associazioni

08.10.2015 - 21:34

0

Scatta la mobilitazione. In particolare ad insorgere sono le associazioni di volontriato che operano a contatto con le persone svantaggiate. Tutte a sostenere l’associazione PartecipAzione nella sua battaglia. “Sindaco e assessore ai Servizi Sociali del Comune di Rieti non hanno ben gestito e soprattutto hanno sempre rimandato la soluzione del problema riguardante il progetto di “Ippoterapia ad elevata integrazione sociosanitaria” e ormai siamo costretti ad adire alle vie legali e contestualmente a scendere in piazza - fa sapere Mauro Rizzetto dall’associazione -. Rivendichiamo non solo il diritto di continuare l’esperienza in atto da oltre 10 anni, ma ancor di più il modello culturale, metodologico ed operativo che abbiamo costruito. Asl e Comune di Rieti stanno operando ignorando le filosofie portanti della Legge 328/2000 e le altre Leggi a tutela dell’infanzia e delle persone con disabilità, con particolare riferimento alla 18/2009. Appuntamento domani alle ore 11.30 a Porta d’Arci a Rieti”. In serata è arrivata la replica del Comune. “In merito all'incontro con le famiglie dei ragazzi utenti del servizio di Ippoterapia facciamo presente che all'incontro era presente oltre all'amministrazione comunale anche la Asl; la discussione ha teso a individuare i bisogni espressi dalle famiglie ed al tempo stesso i limiti intervenuti sia in termini normativi che finanziari. E' emersa la possibilità di sostenere le famiglie con forme alternative rispetto al bando d'affidamento annullato e che lascia libertà di scelta agli utenti, tra tutti gli attori erogatori del servizio di Ippoterapia, attraverso forme di sostegno indiretto che l'Ente potrebbe mettere a disposizione".

IL SERVIZIO COMPLETO NELL'EDIZIONE DEL CORRIERE DI RIETI IN EDICOLA VENERDI' 9 OTTOBRE

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Webnotte speciale, il diario d'amore di Michele Bravi

Webnotte speciale, il diario d'amore di Michele Bravi

In diretta dall'Unicredit Pavillon di Milano, dove si tiene l'evento "Tempo di libri", Michele Bravi ha cantato per il pubblico del web show di Assante e Castaldo. Il giovane di Città di Castello, 22 anni, è il vincitore della settima edizione del talent "X Factor" e si è classificato quarto all'ultimo festival di Sanremo con il brano "Il diario degli errori"

 
A Parigi scontri fra antifascisti e polizia dopo il voto

A Parigi scontri fra antifascisti e polizia dopo il voto

Milano (askanews) - La giornata elettorale francese si è conclusa con una manifestazione degenerata in scontri con la polizia, intorno a Place de la Republique, organizzata da antifascisti e anticapitalisti che sono scesi in piazza contro Marine Le Pen, ma anche contro Macron in una contestazione generale dei due candidati che hanno superato il primo turno, considerati rappresentanti di un potere ...

 
Presidenziali, Francia al voto: incognite terrorismo e indecisi

Presidenziali, Francia al voto: incognite terrorismo e indecisi

Parigi (askanews) - La Francia si presenta alle urne per l'elezione del nuovo presidente con l'incubo incombente del terrorismo islamista e nel segno dell'incertezza. Mentre il voto per il primo turno ha già avuto inizio all'estero, con St. Pierre e Miquelon che hanno dato il via alle elezioni alle 8 del mattino locali, precedendo Guyana e Antille, l'esito finale resta più che mai incerto. ...