CAPANNONI ETERNIT - FORESTALE

BORGOROSE

Presenza di eternit in capannoni a ridosso del centro abitato: due imprenditori nei guai

05.10.2015 - 12:47

0

Gli uomini del Comando Stazione Forestale di Borgorose, durante lo svolgimento del servizio di controllo del territorio, teso a prevenire e reprimere i reati ambientali in aree rurali con particolare riferimento alle zone agricole, nella frazione di Corvaro di Borgorose correlata anche ad attività delegata, accertavano che all’interno di due distinti siti erano presenti manufatti destinati ad attività agricole e artigianali, riportanti coperture in materiale cemento-amianto, ossia “eternit”. Nel corso dei sopralluoghi effettuati anche con l’ausilio della competente struttura della Asl di Rieti  è stato rilevato che le predette coperture  erano ammalorate e gravemente danneggiate, tanto che  quantità rilevanti di eternit erano cadute dai tetti e quindi giacenti abbandonate in maniera incontrollata sul terreno.Tale situazione ha determinato, comprensibilmente, dispersione di fibre di amianto nell’ambiente con tutti i rischi che ne possono derivare per la salute pubblica. Le circostanze non sono ovviamente trascurabili considerato che le coperture in eternit sono state stimate in oltre 2.500 metri quadrati e  che i siti  investigati, sono ubicati nei pressi dell’abitato della frazione di Corvaro. Gli accertamenti effettuati  dal personale del Corpo Forestale dello Stato di Borgorose hanno consentito di denunciare alla Procura della Repubblica di Rieti, due persone ritenute coinvolte nei fatti, ipotizzando reati relativi alla normativa sui rifiuti considerato che già dal 2014 il Comune di Borgorose  aveva emesso Ordinanze di ripristino dello stato dei luoghi e/o di messa in sicurezza dell’area. 

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Applausi e abbracci, l'arrivo di Gabriele Del Grande in Italia

Applausi e abbracci, l'arrivo di Gabriele Del Grande in Italia

Bologna (askanews) - Gli abbracci della sua famiglia e gli applausi di amici e colleghi hanno accolto l'arrivo di Gabriele Del Graned all'aeroporto di Bologna. Il giornalista è arrivato in mattinata in Italia dopo essere stato rilasciato dalle autorità turche che quasi due settimane fa lo avevano fermato al confine con la Siria, trattenendolo senza un'imputazione precisa. Ad accogliere Del Grande ...

 
Del Grande libero, Alfano: presunto riscatto? Non dite follie

Del Grande libero, Alfano: presunto riscatto? Non dite follie

Bologna (askanews) - "Noi avevamo il compito di riportare a casa Gabriele, missione compiuta". Con queste parole il ministro degli Esteri Angelino Alfano ha salutato il ritorno a casa di Gabriele Del Grande, accogliendolo all'aeroporto di Bologna, dove è atterrato dopo il suo rilascio da parte delle autorità turche. "Ringrazio il collega della Turchia e il governo turco perchè anche nei momenti ...

 
Chi è Macron, l'outsider che ha conquistato la Francia

Chi è Macron, l'outsider che ha conquistato la Francia

Parigi (askanews) - "Nè di destra nè di sinistra", ministro della Repubblica per due anni ma fuori dai giochi di partito, di ispirazione liberale in economia, di sinistra sulle questioni sociali. E' con questo profilo da outsider che Emmanuel Macron ha conquistato la Francia. La candidatura dell'ex ministro dell'economia nel governo Valls era stata sottovalutata: 39 anni, nessuna esperienza ...

 
Chi è Marine Le Pen, la donna che ha resuscitato l'estrema destra

Chi è Marine Le Pen, la donna che ha resuscitato l'estrema destra

Parigi (askanews) - Esattamente 15 anni dopo suo padre, Marine Le Pen è riuscita a riportare il Front national al centro della politica francese. Che il candidato del partito di estrema destra raccogliesse così tanti consensi da superare il primo turno non accadeva dal 2002, quando Jean Marie Le Pen arrivò al ballottaggio, che poi perse, con Jacques Chirac. La sconfitta al secondo turno contro ...