Palasojourner

RIETI

Gestione PalaSojourner, accordo raggiunto tra Aria Sport e Cattani
"La Npc giocherà regolarmente a Rieti"

27.09.2015 - 15:47

0

Roberto Amiconi che è il responsabile di Aria Sport, la società che dallo scorso mese di luglio ha ottenuto dalla Provincia di Rieti la gestione del PalaSojourner (già disponeva della piscina di Campoloniano e del pattinodromo) interviene e puntualizza in merito alla situazione afferente la fruibilità del PalaSojourner. “Innanzi tutto ci tengo a precisare che la Npc giocherà a Rieti, nel suo palasport il prossimo campionato di serie A2 e che assolutamente la disputa della prima giornata come dell'intero torneo non è a rischio - dice Roberto Amiconi - La Npc ed il presidente Cattani hanno ottenuto, come da pregressi accordi, la disponibilità del PalaSojourner a prezzi calmierati (circa il 40% dell'importo che sarebbe realmente da corrispondere, ndr). Tra le spese di gestione della struttura vanno ovviamente conteggiate anche quelle spese - quali il pagamento della Tarsu - che in origine non erano state preventivate, ma che graveranno su Aria come sulla Npc per un eguale importo percentuale”. Quanto al PalaSojourner la Tarsu ammonta a ben 16 mila euro. Il 40% di questo importo, stando a quanto dichiarato dal responsabile di Aria Sport, Amiconi, sarà quindi a carico della Npc e di Cattani. “Mi rendo conto che è un esborso non preventivato - prosegue Amiconi - che incide e che pesa anche sulle nostre tasche. Nei prossimi giorni con l'interessamento del presidente della Provincia Giuseppe Rinaldi ed il coinvolgimento dei competenti uffici comunali tenteremo di venire a capo di questa situazione e di risolverla in qualche maniera. Mi preme sottolineare che per un errore di comunicazione l'importo che è stato formalmente addebitato alla Npc ed al presidente Cattani per la locazione del PalaSojourner ivi compreso il pagamento della Tarsu non è di 38 mila euro più Iva, bensì di 38 mila euro comprensivi di Iva”.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Nasce Luiss Open, research magazine del pensiero aperto

Nasce Luiss Open, research magazine del pensiero aperto

Roma, (askanews) - Presentato LUISS OPEN, primo research magazine nato per sviluppare la ricerca e la formazione, dando voce a docenti, studenti, top manager e influencers su argomenti di ampio respiro e su temi di stretta attualità, suscettibili di dibattito e di riflessioni aperte. In sintesi un innovativo aggregatore di idee, fonte di approfondimento scientifico a favore del pubblico esterno e ...

 
Gina Miller, la donna che guida la campagna anti hard-Brexit

Gina Miller, la donna che guida la campagna anti hard-Brexit

Londra (askanews) - Lei è Gina Miller, la donna che da sola combatte la Brexit e che ha lanciato "Best of Britain" un'iniziativa per promuovere la causa europeista nel corso della campagna elettorale delle elezioni legislative britanniche anticipate dell'8 giugno 2017. "Best of Britain - spiega - è nato un'ora esatta dopo l'annuncio delle elezioni dell'8 giugno da parte del Primo ministro, ...

 
A Roma una palestra outdoor: all'Eur 30 discipline per 9 giorni

A Roma una palestra outdoor: all'Eur 30 discipline per 9 giorni

Roma, (askanews) - Per il sesto anno torna a Roma, al Laghetto dell'Eur, la manifestazione "Sport in famiglia", in programma fino al primo maggio, evento che si lega in particolare ai temi dell'integrazione sociale, del bullismo e dell'utilizzo dei social network in ambito sportivo. Un maxi evento, dove per nove giorni il parco e il laghetto dell'Eur diventeranno una palestra a cielo aperto, per ...

 
Pittura extraterrestre per tornare a casa: Flavio De Marco a M77

Pittura extraterrestre per tornare a casa: Flavio De Marco a M77

Milano (askanews) - Partire dal paesaggio extraterreste... per tornare a casa. Potremmo forse riassumere così la mostra "Planetarium" di Flavio De Marco che è allestita sui due piani della galleria M77 di via Mecenate a Milano. Potremmo farlo perchè l'artista, leccese con base a Berlino, ha scelto di partire dagli altri pianeti del Sistema solare e dal loro registro cromatico per strutturare i ...

 
Elton John ha rischiato di morire

Rara infezione

Elton John ha rischiato di morire

Elton John ha rischiato di morire per una rara infezione contratta mentre era in tour in Sudamerica. Lo fa sapere il portavoce del cantante inglese, che si è sentito male la ...