Gli studenti dell'Istituto Agrario "senza frontiere" con Erasmus+

RIETI

Gli studenti dell'Istituto Agrario "senza frontiere" con Erasmus+

22.09.2015 - 12:42

0

L’Istituto Tecnico Agrario di Rieti è nuovamente sugli scudi! Infatti la scuola presieduta dal DS Maria Rita Pitoni ha acquisito il diritto a partecipare al programma comunitario Erasmus+. Ciò significa che docenti, alunni nonché neo diplomati della scuola agraria di via Togliatti avranno la possibilità  di compiere esperienze professionali e professionalizzanti in diversi paesi stranieri quali: Spagna, Portogallo, Malta, Regno Unito, Francia e Repubblica Ceca. Ci sarà la ghiotta opportunità di potersi confrontare e formare con eguali realtà di altri ed affermati stati esteri. I percorsi di mobilità (cioè la permanenza all’estero) avranno la durata di un mese e saranno a totale carico dell’Erasmus. Il successo colto dall’ITA di Rieti è stato reso possibile dall’incontro di sinergie “ITA senza frontiere” che coinvolge non soltanto la scuola agraria reatina, ma molteplici istituti di pari livello nell’intero territorio nazionale. “Il progetto, che è davvero di rilevanti dimensioni, interessa a pieno titolo anche i Centri d’impiego territoriali, enti regionali e provinciali, Uffici scolastici regionali, associazioni di categoria del comparto agrario – dice con evidente, legittima soddisfazione la preside Maria Rita Pitoni – Il progetto è rivolto a studenti e neo diplomati degli Istituti aderenti alla Rete “ITA Senza Frontiere”. Più nello specifico vi possono partecipare studenti delle classi quarte, ma anche giovani neodiplomati da non più di un anno, dei quali almeno il 50% donne”. Il progetto, partendo dalla constatazione delle potenzialità del prezioso patrimonio agricolo ed ambientale del territorio italiano e da quelle della Rete ITA Senza Frontiere, risponde alle specifiche necessità formative che sono alla base dell’auto imprenditorialità. Attraverso questa azione si vuole fornire a studenti e neo diplomati un bagaglio culturale e di esperienze fondamentali per dirigere la propria azienda quali: perfezionare la formazione in ambito internazionale; valorizzare il patrimonio locale; acquisire e perfezionare la conoscenza di una seconda lingua, ma soprattutto contribuire al rafforzamento delle piccole e medie imprese (PMI). Il periodo di permanenza all’estero è altresì una ghiotta opportunità per stabilire rapporti commerciali internazionali sempre più necessari per chi voglia intraprendere attività d’impresa.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Migranti, la testimonianza dei medici a bordo della Dattilo

Migranti, la testimonianza dei medici a bordo della Dattilo

Valencia, (askanews) - Un viaggio lungo e faticoso, che ha permesso di condividere tanti momenti e le storie dei migranti. Parlano la dottoressa e l'infermiera dell'Ordine di Malta che erano a bordo della nave Dattilo, giunta a Valencia con 274 migranti a bordo. "La nostra esperienza a bordo di nave Dattilo si conclude oggi. Siamo arrivati al porto di Valencia. Questi giorni abbiamo collaborato ...

 
Valencia accoglie Aquarius, "Benvenuti a casa vostra"

Valencia accoglie Aquarius, "Benvenuti a casa vostra"

Valencia, (askanews) - La mattina, a Valencia, inizia quando ancora il sole non è sorto. Gli oltre seicento giornalisti e operatori della comunicazione arrivano al porto, al molo 1, che è ancora buio. Sono da poco passate le sei del mattino quando all'orizzonte, vicino al porto, compare la nave Dattilo della Guardia costiera. A bordo ci sono 274 migranti. È la prima delle tre navi che ospitano in ...

 
Migranti, arrivata a Valencia anche la terza nave

Migranti, arrivata a Valencia anche la terza nave

Valencia, (Askanews) - E' arrivata al porto di Valencia anche la terza e ultima nave che ha trasportato più di 240 migranti. Dopo l'unità della Guardia Costiera Dattilo e la Aquarius della Ong Sos Méditerranée e Medici Senza Frontiere, intorno alle 13 è approdata al molo 1 del porto di Valencia la nave Orione della Marina Militare. Completate dunque le operazioni di sbarco: i 630 migranti stanno ...

 
Aquarius, Sos Mediterranee: canti e balli all'arrivo a Valencia

Aquarius, Sos Mediterranee: canti e balli all'arrivo a Valencia

Valencia, (askanews) - "Sollievo e felicità a bordo della nave #Aquarius appena vediamo le coste spagnole. Ci separano 4 miglia dal porto di #Valencia. La fine di un'Odissea lunga ed estenuante è vicina". Questo il tweet, accompagnato dal video, postato da Sos Mediterranee dalla nave Aquarius poco prima dell'arrivo a Valencia.

 
Concerto di musica barocca nella chiesa di San Rufo

RIETI

Concerto di musica barocca nella chiesa di San Rufo

Giovedì 21 giugno alle ore 19.00 presso la Chiesa di San Rufo a Rieti,  concerto di Musica barocca, in occasione della Festa Europea della Musica, con Sandro Sacco al Flauto ...

17.06.2018

Emozioni nel cuore dell'Italia con Lino Guanciale e Davide Cavuti

CITTAREALE

Emozioni dai luoghi colpiti dal sisma con Lino Guanciale e Davide Cavuti

Dopo la convivialità del Teatro delle Ariette andata in scena lo scorso 8 giugno, continua l’impegno del Teatro di Roma nei luoghi colpiti dal sisma con I SOGNATORI HANNO I ...

14.06.2018

teatro da mangiare

CITTAREALE

Va in scena "Teatro da mangiare?"

Dopo la magia del circo di Nicole & Martin andata in scena lo scorso aprile ad Amatrice, continua l’impegno del Teatro di Roma nei luoghi colpiti dal sisma del 2016, questa ...

08.06.2018