Gli studenti dell'Istituto Agrario "senza frontiere" con Erasmus+

RIETI

Gli studenti dell'Istituto Agrario "senza frontiere" con Erasmus+

22.09.2015 - 12:42

0

L’Istituto Tecnico Agrario di Rieti è nuovamente sugli scudi! Infatti la scuola presieduta dal DS Maria Rita Pitoni ha acquisito il diritto a partecipare al programma comunitario Erasmus+. Ciò significa che docenti, alunni nonché neo diplomati della scuola agraria di via Togliatti avranno la possibilità  di compiere esperienze professionali e professionalizzanti in diversi paesi stranieri quali: Spagna, Portogallo, Malta, Regno Unito, Francia e Repubblica Ceca. Ci sarà la ghiotta opportunità di potersi confrontare e formare con eguali realtà di altri ed affermati stati esteri. I percorsi di mobilità (cioè la permanenza all’estero) avranno la durata di un mese e saranno a totale carico dell’Erasmus. Il successo colto dall’ITA di Rieti è stato reso possibile dall’incontro di sinergie “ITA senza frontiere” che coinvolge non soltanto la scuola agraria reatina, ma molteplici istituti di pari livello nell’intero territorio nazionale. “Il progetto, che è davvero di rilevanti dimensioni, interessa a pieno titolo anche i Centri d’impiego territoriali, enti regionali e provinciali, Uffici scolastici regionali, associazioni di categoria del comparto agrario – dice con evidente, legittima soddisfazione la preside Maria Rita Pitoni – Il progetto è rivolto a studenti e neo diplomati degli Istituti aderenti alla Rete “ITA Senza Frontiere”. Più nello specifico vi possono partecipare studenti delle classi quarte, ma anche giovani neodiplomati da non più di un anno, dei quali almeno il 50% donne”. Il progetto, partendo dalla constatazione delle potenzialità del prezioso patrimonio agricolo ed ambientale del territorio italiano e da quelle della Rete ITA Senza Frontiere, risponde alle specifiche necessità formative che sono alla base dell’auto imprenditorialità. Attraverso questa azione si vuole fornire a studenti e neo diplomati un bagaglio culturale e di esperienze fondamentali per dirigere la propria azienda quali: perfezionare la formazione in ambito internazionale; valorizzare il patrimonio locale; acquisire e perfezionare la conoscenza di una seconda lingua, ma soprattutto contribuire al rafforzamento delle piccole e medie imprese (PMI). Il periodo di permanenza all’estero è altresì una ghiotta opportunità per stabilire rapporti commerciali internazionali sempre più necessari per chi voglia intraprendere attività d’impresa.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Birra, partita la raccolta orzo italiano della filiera Peroni

Birra, partita la raccolta orzo italiano della filiera Peroni

Roma, (askanews) - Per il terzo anno consecutivo, Birra Peroni ha inaugurato la raccolta dell orzo insieme agli agricoltori della propria filiera agricola. Per la raccolta 2017 i primi passi sono stati mossi dal "Cuore Verde dell Italia": l Umbria, in particolare a Deruta in Provincia di Perugia. Una scelta non affatto casuale. E a Deruta, infatti, che ha sede l azienda agricola di Paolo ...

 
Giffoni Film Festival, arriva anche la bellissima Amy Adams

Giffoni Film Festival, arriva anche la bellissima Amy Adams

Giffoni Valle Piana (askanews) - Con la bellissima Amy Adams, si arricchisce il parterre di ospiti super vip che saranno presenti alla 47esima edizione del Giffoni Film festival, il festival di cinema per ragazzi che si terrà a Giffoni Valle Piana, nel Salernitano dal 14 al 22 luglio 2017. L'attrice hollywodiana, nata in Italia (a Vicenza) da genitori statunitensi, protagonista dei recenti ...

 
Roma come Pompei, da scavi Metro C spunta solaio legno III secolo

Roma come Pompei, da scavi Metro C spunta solaio legno III secolo

Roma, (askanews) - Roma come Pompei: nei cantieri di scavo per la Metro C, all'altezza della futura stazione di Amba Aradam, sono venuti alla luce due ambienti della media età imperiale che, a causa di un incendio, contengono ancora ampie e ben conservate parti del solaio ligneo e del mobilio. Il ritrovamento è avvenuto grazie alla realizzazione del Pozzo Q15, 8 metri di diametro e 14 metri di ...

 
Musica, Silvestri: paura attentati? Preoccupa, ma non ci fermiamo

Musica, Silvestri: paura attentati? Preoccupa, ma non ci fermiamo

Roma, (askanews) - "Il clima mi preoccupa un po' nel senso che vedo gli effetti che ha, anche oggi (sabato 24 giugno, ndr) che stavamo provando questo concerto, l'intervento degli artificieri che probabilmente è normale, c'era un altro tipo di attenzione, un altro tipo di ansia, di preoccupazioni. Lo senti nelle parole delle persone che devono muoversi": così Daniele Silvestri, intervistato da ...

 
Il flauto di Sandro Sacco incanta il pubblico nella chiesa di San Rufo

RIETI

Il flauto di Sandro Sacco incanta il pubblico nella chiesa di San Rufo

Si è svolto presso lo splendido scenario della Chiesa di San Rufo a Rieti, accanto al dipinto del bell’Angelo dello Spadarino, il concerto del flautista Sandro Sacco, che già ...

25.06.2017

Entrano nel vivo i concerti della Festa Europea della Musica

RIETI

Entrano nel vivo i concerti della Festa Europea della Musica

Entrano nel vivo i Concerti per la Festa Europea della Musica a Rieti organizzata dall’Associazione Culturale di Promozione Sociale Musikologiamo, anche quest’anno presente ...

18.06.2017

Carlo Verdone

RIETI

Meloccaro incontra Carlo Verdone al Parco del Cordiandolo

Appuntamento questa sera, alle 21, al parco "Il coriandolo", con l’intervista di Stefano Meloccaro a Carlo Verdone. Atteso un vero e proprio bagno di folla per l’attore ...

17.06.2017