Cerca

Venerdì 24 Febbraio 2017 | 20:25

RIETI

Riforma Pa, l'opposizione al sindaco: "Chiedere il referendum per Terni"

Prefettura di Rieti

"Il sindaco Petrangeli chiama a raccolta tutti i sindaci del territorio attraverso una cabina di regia affidata al Presidente della Provincia per aprire una discussione, che va poi necessariamente allargata a tutti gli attori economici e sociali del territorio, per convincere l'istituzione Regione della necessità che ha il nostro territorio di guardare ad aree limitrofe anche se appartenenti ad altre regioni? Crediamo che sia convinzione ormai comune che l'esproprio dalla nostra terra della presenza dello Stato in tutte le sue diramazioni sia ormai una triste realtà che possiamo fronteggiare solo attraverso una mitigazione degli effetti negativi, indirizzando in questo senso tutti i nostri sforzi". Così i consiglieri di opposizione Andrea Sebastiani e Davide Festuccia che proseguono: "Se questo è l'obiettivo del primo cittadino, come peraltro ribadito ai sottoscritti martedì scorso nel corso di un incontro avuto in Comune, nel suo ufficio, siamo sulla stessa lunghezza d'onda. Questo non può' tuttavia prescindere da una presa di posizione chiara e netta di tutto il consiglio comunale, il quale dovrà' essere chiamato a pronunciarsi sollecitato da un odg che è nostra intenzione presentare nel giro di qualche giorno. Lo stesso dovrà' fare il sindaco Petrangeli, che  dovrà', per quel che ci riguarda, assumere, senza infingimenti e dilatorie contorsioni, anch'egli una posizione ben definita. Qualora questo non avvenga, - concludono i consiglieri comunali Sebastriani e Festuccia - noi proseguiremo lungo la rotta tracciata di una proposta referendaria che conduca quel che rimarrà' della nostra Provincia verso quella ternana, coinvolgendo, senza rivendicazioni di primogeniture, chi vorrà' essere della partita, dagli imprenditori ai sindacati, alle associazioni, dando la parola ai cittadini nel solco della nostra consolidata storia democratica".

 

 

Lo dichiarano i consiglieri comunali Andrea Sebastiani e David Festuccia.

Più letti oggi

il punto
del direttore