Bando Cup, operatori pronti a dare battaglia sul bando. Il 21 sciopero generale unitario

RIETI

Bando Cup, operatori pronti a dare battaglia. Il 21 sciopero generale unitario

07.09.2015 - 21:31

0

Oltre il danno la beffa per gli operatori del Cup in agitazione per difendere il posto di lavoro. Dopo la delusione espressa per i risultati ottenuti dall'incontro con la Regione Lazio, arriva la sorpresa per i contenuti surreali della nota rilasciata dall'amministrazione regionale a margine della riunione. “Si tratta di un'evidente distorsione di fatti relativi alla gara d'appalto che deve essere obbligatoriamente evidenziata perché dimostra che chi ha dettato la nota o è in cattiva fede o non conosce il bando: in entrambi i casi un segnale gravissimo da parte dell'amministrazione. In particolare - continua il Comitato lavoratori Cuo Lazio - con un taglio di circa il 20% delle ore non si capisce come si possa migliorare qualità e quantità dei servizi, come afferma invece la Regione, visto che già l'attuale organico è in sofferenza rispetto alle esigenze del servizio. L'ipotetico risparmio grazie all'altrettanto ipotetica "efficientizzazione" dei servizi cui si accenna nella nota della Regione rischia invece di essere un costo ulteriore in termini di inefficienza e disorganizzazione per l'inserimento di personale non qualificato di imprese improvvisate favorite dal bando nel subentrare alle attuali che offrono invece personale formato e con esperienza pluriennale. Le imprese che vincono non hanno vincoli ad assumere i lavoratori oggi impiegati, al contrario di quanto fa intendere la Regione, con un effetto che è pura e semplice macelleria sociale. Le clausole sociali, o meglio, la cosiddetta "clausola di solidarietà", nella definizione usata dalla Regione, non esiste, perché l'unico vincolo presente è quello di inserire il 20 % di lavoratori svantaggiati, non necessariamente i lavoratori già impiegati mandando così a spasso tutti i lavoratori attuali, con o senza disabilità, nessuno escluso, in una cruda visione di darvinismo sociale”. Infine il Comitato sottolinea come sia falso che le gare non si sono fatte per 10 anni, come invece la Regione asserisce: le Asl, prima che venisse decisa la centralizzazione degli acquisti, hanno indetto regolari gare per questi servizi. Il ritardo che la Regione rivendica di voler colmare con questa gara deriva invece dall'incapacità della Regione e dal malaffare che ha turbato l'asta precedente. Per questo - conclude il Comitato lavoratori Cup Lazio - l'atteggiamento della Regione è inaccettabile ad ulteriore conferma dell'assoluta necessità di una lotta dura e determinata per la tutela dei diritti dei lavoratori. Annunceremo presto nuove mobilitazioni dopo la decisione di revocare lo sciopero dell'8 settembre per aderire allo sciopero generale unitario convocato per il 21 settembre dai sindacati”. A Rieti sono una sessantina gli operatori che temono per il loro futuro occupazionale.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Bindi: preoccupante l'uso della violenza in campagna elettorale

Bindi: preoccupante l'uso della violenza in campagna elettorale

Roma, (askanews) - "E' preoccupante lo sdoganamento dell'uso della violenza che sta avvenendo in campagna elettorale, che fa tornare i mostri del passato sulla scena odierna: la mafia può permettersi di non sparare perchè anche la società parla un linguaggio violento". Lo ha detto la presidente della Commissione parlamentare antimafia, Rosy Bindi, durante la presentazione della Relazione finale ...

 
Lombardi: il 2 marzo in piazza con Di Maio e mi auguro Grillo

Lombardi: il 2 marzo in piazza con Di Maio e mi auguro Grillo

Roma, (askanews) - Roberta Lombardi sarà sul palco di piazza del Popolo il prossimo 2 marzo per la chiusura della campagna elettorale del Movimento 5 Stelle insieme a Luigi Di Maio e Beppe Grillo. Lo dice intervistata da Askanews. "Certo, sarò in piazza del Popolo", spiega. Alla domanda sulla presenza di Grillo la candidata M5s alla presidenza della Regione Lazio risponde: "Mi auguro proprio di ...

 
Il veliero Hermione salpa dalla Francia, fa rotta verso l'Africa

Il veliero Hermione salpa dalla Francia, fa rotta verso l'Africa

La Rochèlle (askanews) - Il veliero Hermione ha ripreso il largo. La replica dello storico tre alberi, che nel 1780 partì dalla Francia con a bordo il generale Lafayette per sostenere la causa degli indipendentisti dei futuri Stati Uniti d'America, ha lasciato il porto di la Rochelle, in Francia. Il veliero è diretto a Tangeri, in Marocco, prima tappa di un viaggio di quattro mesi e mezzo ...

 
Cisgiordania, Israele installa le case nelle nuove colonie

Cisgiordania, Israele installa le case nelle nuove colonie

Gerusalemme (askanews) - Israele ha iniziato a installare le prime abitazioni in un nuovo insediamento in Cisgiordania, il primo dopo 25 anni. I camion sono arrivati nel sito che si chiamerà Amichai, dove sono state posate le prime case prefabbricate, una decina. Nel giro di un mese, qui, dovrebbero installarsi una quarantina di famiglie israeliane evacuate dal sito illegale di Amona.

 
Il Festival al duo Meta-Moro

Sanremo

Il Festival al duo Meta-Moro

I vincitori della 68esima edizione del Festival di Sanremo sono Ermal Meta e Fabrizio Moro con la canzone "Non mi avete fatto niente". Al secondo posto Lo Stato sociale con ...

11.02.2018

Il Musi’ trio in concerto al Foyer del Teatro Flavio Vespasiano.

RIETI

Il Musi’ trio in concerto al Foyer del Teatro Flavio Vespasiano.

Domenica 11 febbraio alle ore 17.00 presso il Foyer del Teatro Flavio Vespasiano, in occasione della stagione concertistica promossa dall’Assessorato alla cultura del Comune ...

06.02.2018

Alla Sala dei Cordari lo spettacolo "Pinocchio, un burattino contro il bullismo"

RIETI

Alla Sala dei Cordari lo spettacolo "Pinocchio, un burattino contro il bullismo"

Arriva a Rieti, presso Sala dei Cordari, il Teatro Umbro dei Burattini con lo spettacolo "Pinocchio, Le Avventure di un sognatore" (Sabato 20 gennaio, Sala dei Cordari ore 15....

18.01.2018