RIETI

I Revisori dei Conti al sindaco: "Comune a rischio default"

04.09.2015 - 13:14

0

“Per l'anno venturo servono risorse aggiuntive pari a quattro, cinque milioni di euro”. A metterlo nero su bianco - in una lettera inviata lo scorso 21 agosto al sindaco Petrangeli, alla Giunta e ai vertici burocratici dell'Ente - è il presidente del Collegio dei Revisori dei Conti del Comune di Rieti, Massimo Grazini, che avverte l'Ente sul fatto che “l'anno prossimo sarà necessario ridurre il numero e il costo dei servizi erogati” agendo, tra le altre cose, con l'aumento dell'onere dei servizi a domanda individuale (ad esempio gli asili nido), la riduzione della spesa dei servizi culturali, il blocco delle assunzioni, una migliore gestione dei beni immobili e la riduzione della spesa per i servizi sociali “per almeno un milione di euro”. Le indicazioni dei Revisori dei Conti, dunque, assomigliano molto ad un programma di governo e rischiano di provocare nuove turbolenze. Articolata e dettagliata la nota redatta da Grazini che affronta sia i problemi relativi al capitolo delle entrate quanto quelli delle uscite.
Entrate. Per i Revisori dei Conti sono "aumentati in modo esponenziale i crediti fiscali da riscuotere" a fronte delle quali l'azione di Equitalia potrebbe non risultare efficace poiché essa "poco si attiva alla riscossione dei ruoli dei Comuni". La "preoccupazione" dei Revisori deriva "non solo dai minori trasferimenti erariali, ma anche dal fatto che le entrate complessive nel 2016 non saranno in grado di garantire l'effettiva funzionalità dell'ente locale" per vari motivi tra cui "la riduzione dei permessi edificatori e minori proventi, la riduzione delle entrate delle multe e il minor gettito addizionale Irpef per effetto della crisi". Si arriva poi alla famigerata nuova tassa per il sottosuolo con Grazini che scrive i 2,5 milioni previsti per quest'anno possono servire a chiudere il bilancio ma saranno "serie le difficoltà a recuperare tali proventi, tenendo conto che le imprese interessate cercheranno di sottrarsi a tale adempimento economico". E anche per questo, i Revisori scrivono che "tale canone non è previsto dalle norme quale entrata per l'anno 2016. Conosciamo i costi certi e fissi per l'anno venturo, che necessita di una manovra suppletiva di nuove entrate o riduzione dei costi di 4/5 milioni".
Capitolo Uscite. "Troppi, di elevato ammontare e in continua formazione i debiti fuori bilancio che appesantiscono la gestione corrente e il suo futuro": così i Revisori dei Conti evidenziano un altro problema delle casse reatine, suggerendo poi di "trattare i debiti fuori bilancio in modo definitivo ed esaustivo, lasciando un margine sulle modalità di pagamento transatte con la controparte". Altro suggerimento è quello di "agire sui rappresentanti eletti dal Comune nelle partecipate e sui loro organi di controllo", ricordando infine che nel 2016 il Fondo crediti di dubbia esigibilità "sarà obbligatoriamente del 55% e questo costituisce un notevole aggravio". Insomma per i Revisori dei Conti, le difficoltà finanziarie del Comune sono sempre più evidenti.

ALTRI PARTICOLARI NELL'EDIZIONE DEL CORRIERE DI RIETI IN EDICOLA OGGI VENERDI' 4 SETTEMBRE

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Erdogan rieletto presidente della Turchia, vince al primo turno

Erdogan rieletto presidente della Turchia, vince al primo turno

Istanbul (askanews) - Erdogan governerà la Turchia per altri 5 anni. Il Capo di Stato è stato rieletto al primo turno e ora grazie alla modifica costituzionale da lui voluta, avrà ancora più poteri in un Paese già guidato col pugno di ferro. L'opposizione ha denunciato brogli e contestato il risultato. Inutilmente, già nella notte migliaia di persone si sono riversate nelle strade di Ankara ...

 
Narni (antica Narnia), la signora dell'Anello
La rivincita vista da vicino

Narni (antica Narnia), la signora dell'Anello

La gara è stata una delle più entusiasmanti della storia della Corsa all'Anello: la rivincita 2018 è stata conquistata a notte inoltrata dal terziere di Santa Maria, che pure era partito con handicap per l'infortunio (per fortuna non grave) capitato al suo primo cavaliere, che non è potuto entrare in campo. Ecco però viste da vicino le immagini della benedizione, preparazione, del corteo storico ...

 
Sala: non demonizzare Salvini, Milano lo batterà con idee e fatti

Sala: non demonizzare Salvini, Milano lo batterà con idee e fatti

Milano, 23 giu. (askanews) - "Le paure ci sono, tutti noi abbiamo delle paure, però Milano le paure le gestisce e non le butta addosso agli altri, Milano non ha paura della diversità perché sulla diversità ci costruisce il futuro, e non è una bella dichiarazione di principio perché Milano lo fa da 26 secoli ed è arrivata dove è arrivata, integrando e mettendo insieme le qualità di tutti noi. ...

 
Contemporaneo a 360 gradi, il freestyle invade Palazzo Grassi

Contemporaneo a 360 gradi, il freestyle invade Palazzo Grassi

Venezia (askanews) - Una grande rampa da skateboard dove, fino a qualche mese fa, troneggiava il demone colossale di Damien Hirst. A Palazzo Grassi a Venezia la cultura freestyle entra dalla porta principale in uno dei musei più importanti del mondo con la tre giorni di "Skate the Museum", evento collegato alla mostra del pittore tedesco Albert Oehlen, ma che vive di una vita e di un'energia ...

 
teatro flavio vespasiano

RIETI

Al teatro in scena i celebri "Carmina Burana"

Sabato 23 giugno, alle 18, al teatro Flavio Vespasiano, sono in programma i celebri "Carmina Burana" di Carl Orff, versione per soli, coro, due pianoforti e percussioni ...

22.06.2018

Concerto di musica barocca nella chiesa di San Rufo

RIETI

Concerto di musica barocca nella chiesa di San Rufo

Giovedì 21 giugno alle ore 19.00 presso la Chiesa di San Rufo a Rieti,  concerto di Musica barocca, in occasione della Festa Europea della Musica, con Sandro Sacco al Flauto ...

17.06.2018

Emozioni nel cuore dell'Italia con Lino Guanciale e Davide Cavuti

CITTAREALE

Emozioni dai luoghi colpiti dal sisma con Lino Guanciale e Davide Cavuti

Dopo la convivialità del Teatro delle Ariette andata in scena lo scorso 8 giugno, continua l’impegno del Teatro di Roma nei luoghi colpiti dal sisma con I SOGNATORI HANNO I ...

14.06.2018