Detenuto tenta di impiccarsi durante la conta viene salvato dal personale

RIETI

Detenuto tenta di impiccarsi durante la conta viene salvato dal personale

03.09.2015

0

"Stamattina un detenuto presso il Nuovo Carcere Rieti ha tentato di impiccarsi mentre era incorso la conta. Il suicidio è stato sventato dagli agenti di polizia penitenziaria che erano impegnati alla conta. Il detenuto e' attualmente ricoverato presso l'ospedale de'Lellis". A darne notizia è stato il segretario generale aggiunto CISL FNS Massimo Costantino. "Fatti del genere, quale quelli di Rieti, possono accadere ma vengono evitati grazie alla professionalità e prontezza del personale di polizia penitenziaria, ma situazioni limite come quello verificatosi a Frosinone (guardia giurata aggredita, ndr) certo possono essere arginate applicando sanzioni disciplinari idonee a rieducare il detenuto al rispetto delle regole detentive. Quella di Frosinone risulta esser in meno di un mese l'ennesimo episodio a danni del personale. Il personale in detti istituti è sottodimensionato e non risponde più alle esigenze funzionali dell'istituto dove si continua a registrare un esubero di detenuti rispetto alla capienza prevista. La Fns Cisl Lazio - conclude Massimo Costantino -chiede quindi al Dipartimento Amministrazione Penitenziaria (DAP) una maggiore consistenza effettiva di personale di Polizia Penitenziaria "che consenta - lo  svolgimento del proprio servizio non solo nelle migliori condizioni lavorative ma anche in quel benessere organizzativo più volte decantato".

 

Il personale in detti istituti è sottodimensionato e non risponde più alle esigenze funzionali dell'istituto dove si continua a registrare un esubero di detenuti rispetto alla capienza prevista.

 

Il Segretario Generale Aggiunto CISL FNS

F.to Costantino Massimo

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

La video ricostruzione dell'omicidio di Alatri

La video ricostruzione dell'omicidio di Alatri

Così è morto Emanuele Morganti, il ventenne di Alatri massacrato di botte nella notte tra venerdì 24 e sabato 25 marzo. La ricostruzione dei fatti, dallo scontro nel locale al pestaggio in strada. Testi di Corrado ZuninoAnimazione di Paolo Samarelli