Cerca

Martedì 17 Gennaio 2017 | 14:05

RIETI

Detenuto tenta di impiccarsi durante la conta viene salvato dal personale

Detenuto tenta di impiccarsi durante la conta viene salvato dal personale

"Stamattina un detenuto presso il Nuovo Carcere Rieti ha tentato di impiccarsi mentre era incorso la conta. Il suicidio è stato sventato dagli agenti di polizia penitenziaria che erano impegnati alla conta. Il detenuto e' attualmente ricoverato presso l'ospedale de'Lellis". A darne notizia è stato il segretario generale aggiunto CISL FNS Massimo Costantino. "Fatti del genere, quale quelli di Rieti, possono accadere ma vengono evitati grazie alla professionalità e prontezza del personale di polizia penitenziaria, ma situazioni limite come quello verificatosi a Frosinone (guardia giurata aggredita, ndr) certo possono essere arginate applicando sanzioni disciplinari idonee a rieducare il detenuto al rispetto delle regole detentive. Quella di Frosinone risulta esser in meno di un mese l'ennesimo episodio a danni del personale. Il personale in detti istituti è sottodimensionato e non risponde più alle esigenze funzionali dell'istituto dove si continua a registrare un esubero di detenuti rispetto alla capienza prevista. La Fns Cisl Lazio - conclude Massimo Costantino -chiede quindi al Dipartimento Amministrazione Penitenziaria (DAP) una maggiore consistenza effettiva di personale di Polizia Penitenziaria "che consenta - lo  svolgimento del proprio servizio non solo nelle migliori condizioni lavorative ma anche in quel benessere organizzativo più volte decantato".

 

Il personale in detti istituti è sottodimensionato e non risponde più alle esigenze funzionali dell'istituto dove si continua a registrare un esubero di detenuti rispetto alla capienza prevista.

 

Il Segretario Generale Aggiunto CISL FNS

F.to Costantino Massimo

Più letti oggi

il punto
del direttore