Sette milioni sottratti al fisco, dieci imprenditori nei guai

RIETI

Sette milioni sottratti al fisco, dieci imprenditori nei guai

03.09.2015

0

Sono tre le distinte verifiche fiscali  concluse nel mese di agosto dal Nucleo di Polizia Tributaria di Rieti. I finanzieri stanno proseguendo su due dei diversi filoni di indagini tributarie aperti e riconducibili alla più generale azione di polizia economico-finanziaria condotta dal Corpo. Particolarmente complessa è stata l’attività di controllo eseguita nei confronti di due società operanti nel settore agro-alimentare e che ha permesso di quantificare in 5 milioni di euro i ricavi nascosti al Fisco dal 2010 al 2012. La terza verifica fiscale ha visto, invece, impegnati i finanzieri nei confronti di una società operante nel settore edilizio. Questa volta l’esame della documentazione contabile, i mirati controlli incrociati ed i questionari inviati ai clienti e fornitori del soggetto verificato hanno consentito di rideterminare la base imponibile, per gli anni 2009-2013 per circa 2 milioni di euro in più rispetto al dichiarato. Con le tre distinte attività ispettive, sono stati complessivamente 10 i soggetti ritenuti responsabili a vario titolo e deferiti alla locale Autorità Giudiziaria per reati che vanno dalla dichiarazione infedele alla emissione e/o utilizzo di fatture per operazioni inesistenti. La competente Agenzia delle Entrate di Rieti è stata attivata, oltre che per il recupero a tassazione di tali importi, anche per le altre relative imposte indirette tra le quali l’Iva e l’Irap.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

La video ricostruzione dell'omicidio di Alatri

La video ricostruzione dell'omicidio di Alatri

Così è morto Emanuele Morganti, il ventenne di Alatri massacrato di botte nella notte tra venerdì 24 e sabato 25 marzo. La ricostruzione dei fatti, dallo scontro nel locale al pestaggio in strada. Testi di Corrado ZuninoAnimazione di Paolo Samarelli