Elexos spera ancora nella conferma delle commesse della Schneider

RIETI

Elexos spera ancora nella conferma delle commesse della Schneider

02.09.2015 - 13:46

0

Settembre caldo nel nucleo industriale di Rieti-Cittaducale dove le vertenze aperte continuano a tenere lavoratori e parti sociali con fiato sospeso. Una situazione, quella che si respira, giunta ormai a un limite oltre il quale sarà difficile andare e che comunque, carte alla mano, dovrebbe vedere questo mese come quello delle risposte. In casa Elexos si attende una convocazione da parte del Mise per fare il punto della situazione, situazione giunta a metà anno a un paradosso per il quale, ottenuto il consenso della Schneider a dare fondo alle commesse pattuite per oltre 9milioni di euro, non è stata registrata la disponibilità di tutti i lavoratori ad accettare la sfida lanciata dall'imprenditore Andrea Trenti per riprendere in mano il sito. Da qui nuove carte sui tavoli e la necessità di trovare una via d'uscita capace di tutelare l'imprenditore e i lavoratori che con speranza e coraggio avevano invece accettato di iniziare il nuovo lavoro. La richiesta dell'azienda è stata chiara: ottenere dalla multinazionale francese le stesse commesse promesse inizialmente e provvedere per la forza lavoro con soluzioni anche alternative come ad esempio il reimpiego sul territorio del personale fuoriuscito da altre aziende. Del resto chi ha deciso di mollare avrà le proprie ragioni che non possono influire sull'esito dell'operazione della Newco. Le speranze, inutile a dirlo, è che Schneider confermi quindi gli impegni senza portarsi dietro ulteriore rabbia rispetto a quanto fatto annunciando le dismissioni dello stabilimento di Rieti. Caso diverso quello di Solsonica. Suonate anche qui le campanelle di allarme per l'immobilismo registrato da parte di Gala nel riavvio delle macchine, è arrivata la buona notizia. Come già anticipato dal Corriere di Rieti la società ha infatti annunciato la firma tra GalaTeche e uno tra i principali operatori mondiali del settore fotovoltaico un contratto di fornitura di pannelli fotovoltaici di durata annuale per una quantità pari a 7 MW/mese per un controvalore di circa 27 milioni di Euro. Un a cifra da capogiro che potrebbe fare risorgere il sito di Rieti visto che, con una commessa del genere, riuscirebbe a far partire un ciclo continuo per la produzione. Intanto si aspetta la data del 17 settembre, giorno in cui è stata fissata l'udienza in Tribunale per sbloccare l'acquisto del ramo d'azienda.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

"Smetto quando voglio", l'ultimo colpo della banda con suspense

"Smetto quando voglio", l'ultimo colpo della banda con suspense

Roma (askanews) - L'avventura dei ricercatori diventati criminali è arrivata all'epilogo: il 30 novembre arriva nei cinema "Smetto quando voglio - Ad honorem", terzo film pieno di suspense della saga inventata e diretta da Sydney Sibilia. Pietro Zinni, interpretato da Edoardo Leo, è in carcere con tutta la sua banda, ma c'è un ultimo compito che deve affrontare: fermare il cattivo interpretato da ...

 
Il dramma del San Juan: ancora nessuna traccia del sommergibile

Il dramma del San Juan: ancora nessuna traccia del sommergibile

Buenos Aires (askanews) - Si fanno sempre più deboli le speranze di ritrovare in vita i 44 uomini di equipaggio del sommergibile argentino San Juan di cui una settimana fa si sono perse le tracce Secondo il quotidiano argentino "Clarin" sarebbe stato individuato un segnale a partire dal quale è stato isolato un nuovo perimetro di ricerche nell'Atlantico meridionale anche se il segnale non è ...

 
Come combattere riciclaggio e corruzione

Come combattere riciclaggio e corruzione

Roma, (askanews) - "Il fenomeno del riciclaggio continua a dimostrare purtroppo una grande "attualità" nel nostro Paese. Nell'ultimo anno sono state prossime alle centomila le operazioni sospette segnalate all'Unità informazioni finanziarie di Bankitalia, il che significa anche una maggiore attenzione da parte degli intermediari e dei professionisti". Lo afferma Fabrizio Vedana, vicedirettore ...

 
Enogastronomia, 2000 chef per promuovere le eccellenze italiane

Enogastronomia, 2000 chef per promuovere le eccellenze italiane

Napoli, (askanews) - Duemila chef provenienti da tutta Italia, ma anche arrivati dal Brasile, Belgio, Olanda, Francia e Argentina, si sono ritrovati alla Mostra d'Oltremare a Napoli per il ventinovesimo Congresso Nazionale della Federazione Italiana Cuochi. Tre giorni di incontri, show-cooking, degustazioni e dimostrazioni per promuovere le eccellenze italiane nel mondo e la cultura di una sana e ...

 
Gabriele Lavia

RIETI

La stagione di prosa apre con l'amore di Prévert con Gabriele Lavia

Un’apertura di alto profilo per una stagione che si preannuncia record. Sabato 25, alle 21, al teatro Flavio Vespasiano, andrà in scena il primo spettacolo di prosa previsto ...

22.11.2017

Fabrizio Frizzi a passeggio con la famiglia

L'esclusiva di "Chi"

Fabrizio Frizzi a passeggio con la famiglia

Fabrizio Frizzi passeggia con accanto la moglie Carlotta e la figlia Stella. Ecco le prime foto pubblicate in esclusiva dal settimanale "Chi" dopo l'ischemia che ha colpito ...

21.11.2017

Grande successo per il Trittico, spettacolo finale del Reate Festival

RIETI

Grande successo per il Trittico, spettacolo finale del Reate Festival

Le garbate ironie del Trittico italiano, Rota, Menotti, dall’Ongaro hanno conquistato il pubblico che venerdì ha riempito il Teatro Flavio Vespasiano. Tre brevi opere ...

18.11.2017