domenico pompili

RIETI

Città blindata e traffico rivoluzionato per l'arrivo del nuovo vescovo

02.09.2015 - 13:42

0

Città blindata e traffico rivoluzionato per l’arrivo sabato del nuovo vescovo di Rieti. Il Comune ieri ha ufficializzato tutte le misure che sono sate decise per la cerimonia d’arrivo di monsignor Domenico Pompili.
“Un’oculata gestione dell’evento, sotto il profilo della viabilità e della regolamentazione del traffico, comporta alcuni accorgimenti che dovranno essere adottati dai cittadini e dagli ospiti provenienti da altre località, come già ampiamente condiviso con le autorità civili ed ecclesiastiche”, fanno sapere da Palazzo di Città.
Fin dal mattino alcune strade del centro storico saranno interdette alla sosta, in particolare via Garibaldi dall’incrocio con largo Pitoni, via Roma, largo Alfani, largo Santa Barbara, via Terenzio Varrone dall’incrocio con via Pennina a piazza Mazzini, via Pennina. A partire dalle 15 il traffico sarà tassativamente interdetto in via Roma e via Garibaldi. A partire dalle 13, con partenza ogni 20 minuti, saranno attive le navette messe a disposizione dall’Asm con partenza da piazzale Leoni nei pressi del palazzetto e arrivo in piazza Vittorio Emanuele II.
Via don Giovanni Olivieri (già via Velinia), attualmente a doppio senso di marcia, sarà a senso unico in direzione di via Di Carlo, per consentire la sosta ai pullman e alle autovetture degli ospiti che da quell’area potranno usufruire gratuitamente del servizio navetta.
I parcheggi di largo Alfani e largo Santa Barbara saranno a disposizione delle autorità ecclesiastiche.
La prima celebrazione da vescovo è in programma domenica a mezzogiorno al Santuario di Greccio e monsignor Pompili ha scelto di circondarsi di giovani compresi quelli che arriveranno da Anagni-Alatri. I ragazzi reatini li incontreranno alle 10 sempre a Greccio, poi dopo la messa pranzo al sacco. La pro loco di Greccio ha offerto il suo aiuto e preparerà un piatto di pasta per tutti i presenti, mentre gli scout monteranno una grossa tenda in caso di tempo instabile.
L’incontro servirà anche per pianificare un percorso comune verso la Giornata mondiale della Gioventù Cracovia 2016.
Insomma, Rieti si prepara ad accogliere il suo nuovo vescovo con una cerimonia che in qualche modo “fermerà” la città. Monsignor Pompili dopo l’uscita pubblica a Greccio ne ha decisa un’altra all’ospedale de’ Lellis di Rieti.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Sala: non demonizzare Salvini, Milano lo batterà con idee e fatti

Sala: non demonizzare Salvini, Milano lo batterà con idee e fatti

Milano, 23 giu. (askanews) - "Le paure ci sono, tutti noi abbiamo delle paure, però Milano le paure le gestisce e non le butta addosso agli altri, Milano non ha paura della diversità perché sulla diversità ci costruisce il futuro, e non è una bella dichiarazione di principio perché Milano lo fa da 26 secoli ed è arrivata dove è arrivata, integrando e mettendo insieme le qualità di tutti noi. ...

 
Contemporaneo a 360 gradi, il freestyle invade Palazzo Grassi

Contemporaneo a 360 gradi, il freestyle invade Palazzo Grassi

Venezia (askanews) - Una grande rampa da skateboard dove, fino a qualche mese fa, troneggiava il demone colossale di Damien Hirst. A Palazzo Grassi a Venezia la cultura freestyle entra dalla porta principale in uno dei musei più importanti del mondo con la tre giorni di "Skate the Museum", evento collegato alla mostra del pittore tedesco Albert Oehlen, ma che vive di una vita e di un'energia ...

 
Immigrati, il sindaco di Riace: campagna di odio produce la morte

Immigrati, il sindaco di Riace: campagna di odio produce la morte

Reggio Calabria (askanews) - Nelle baraccopoli di San Ferdinando e di Rosarno non c'è rispetto dei diritti umani, c'è un degrado umano. Perché le autorità se ne accorgono solo quando succedono questi casi gravi e si continua a mantenere operative queste strutture quando si potrebbe benissimo fare l'ospitalità diffusa e utilizzare le case della piana e dei centri storici che non sono abitate. Non ...

 
A Reggio Calabria la marcia di solidarietà per Soumaila Sacko

A Reggio Calabria la marcia di solidarietà per Soumaila Sacko

Reggio Calabria (askanews) - C'erano centinaia di migranti, lavoratori stagionali, sindacalisti ma anche tanti amministratori locali a Reggio Calabria, in occasione della manifestazione organizzata dall'Unione sindacale di base (Usb) per chiedere giustizia dopo l'omicidio di Soumaila Sacko, il bracciante del Mali ucciso a fucilate il 2 giugno 2018 mentre recuperava alcune vecchie lamiere in una ...

 
teatro flavio vespasiano

RIETI

Al teatro in scena i celebri "Carmina Burana"

Sabato 23 giugno, alle 18, al teatro Flavio Vespasiano, sono in programma i celebri "Carmina Burana" di Carl Orff, versione per soli, coro, due pianoforti e percussioni ...

22.06.2018

Concerto di musica barocca nella chiesa di San Rufo

RIETI

Concerto di musica barocca nella chiesa di San Rufo

Giovedì 21 giugno alle ore 19.00 presso la Chiesa di San Rufo a Rieti,  concerto di Musica barocca, in occasione della Festa Europea della Musica, con Sandro Sacco al Flauto ...

17.06.2018

Emozioni nel cuore dell'Italia con Lino Guanciale e Davide Cavuti

CITTAREALE

Emozioni dai luoghi colpiti dal sisma con Lino Guanciale e Davide Cavuti

Dopo la convivialità del Teatro delle Ariette andata in scena lo scorso 8 giugno, continua l’impegno del Teatro di Roma nei luoghi colpiti dal sisma con I SOGNATORI HANNO I ...

14.06.2018