reperti archeologici in piazza vittorio emanuele II

RIETI

"Una raccolta di firme per valorizzare i reperti archeologici in piazza"

25.08.2015 - 15:31

0

“I reperti archeologici emersi in piazza Vittorio Emanuele II devono essere valorizzati”. A chiederlo non sono solo i cittadini reatini ma anche i numerosi turisti che in questi giorni stanno avendo modo di visitare la città rimanendo colpiti dall’ottimo stato di conservazione in cui sono “riemersi” a distanza di secoli.
Reperti archeologici che attualmente possono essere ammirati proprio di fronte al bar Quattro Stagioni e che la ditta impegnata nei lavori di riqualificazione della piazza ha lasciato a “vista” in attesa di sapere il da farsi. Per il momento tante le ipotesi, anche suggestive, ma nulla di concreto.
“Il rischio - fanno sapere alcuni residenti e cittadini - è che l’importante ritrovamento finisca per l’essere sopraffatto e non diventare, come meriterebbe, un motivo di attrazione turistica oltre che di rilevanza storica notevole”.
E in attesa che il Comune (e la Sovrintendenza ai Beni Culturali) decidano come intervenire si sta organizzando una raccolta di firme per “la creazione di una struttura protettiva che renda permanentemente visibile almeno questi ultimi reperti storici - spiega l’ex direttore del Gruppo Archeologico Sabino, Alessandro Sebasti -. Essendo a conoscenza, fin dagli inizi dello scorso secolo che tutta l’area circostante la piazza del Comune e della cattedrale è disseminata di resti archeologici di vari periodi storici, vogliamo rivolgere questo appello - conclude Alessandro Sebasti - a tutti i concittadini perchè questi recenti reperti, molto significativi ed importanti, non vengano sepolti ancora una volta sotto uno strato di cemento ed occultati alla fruizione dei turisti e degli amanti delle antichità”.
Proprio nei giorni scorsi in occasione di una visita a Campo Reatino dove sono in corso altri scavi archeologici che hanno portato al ritrovamente di importanti reperti l'assessore alla Cultura Massimi aveva auspicato “la costituzione di un Museo diffuso che raccolga le diverse presenze archeologiche e storiche della Conca Velina e della città di Rieti”. Se son rose fioriranno.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Il viaggio del Papa in Egitto, la prima giornata

Il viaggio del Papa in Egitto, la prima giornata

Roma, (askanews) - Papa Francesco è atterrato al Cairo, in Egitto, poco dopo le 14 del 28 aprile per il suo 18esimo viaggio apostolico internazionale. Nella sua prima giornata, Francesco ha incontrato il presidente egiziano al-Sisi a palazzo presidenziale. Subito dopo ha visitato l'università musulmana sunnita ad Al-Azhar, dove ha incontrato il grande imam Ahmad al-Tayyib, con il quale ha ...

 
Cento giorni di Donald Trump fra shock e bombe

Cento giorni di Donald Trump fra shock e bombe

Roma, 28 apr. (askanews) - Cento giorni di Donald Trump alla Casa Bianca fra shock e bombe. 20 gennaio 2017: il discorso del giuramento come in campagna elettorale "America First" 24 gennaio 2017. Primi ordini esecutivi. Tagli a ong che consentono l'aborto. Varo gasdotto Keystone XL 28 gennaio 2017. Stop all'immigrazione da 7 paesi. Stop ai rifugiati per 4 mesi Ma sarà bloccato dai giudici. 14 ...

 
Storie Di Vino: Giovanna Neri, quando l'azienda è femmina

Storie Di Vino: Giovanna Neri, quando l'azienda è femmina

Roma, (askanews) - Col di Lamo a Montalcino è un'azienda agricola "al femminile". Askanews ha incontrato al Vinitaly di Verona la proprietaria dell'azienda, Giovanna Neri, che assieme alla figlia Diletta e ad una agronoma donna, porta avanti l'azienda da 15 anni, e che ha parlato di bio e di qualità. "Col di Lamo è un'azienda femmina, l'agronoma è femmina, abbiamo soltanto un 'omone' che viene ...

 
Unagraco: dai commercialisti iniziative di sostegno alle start up

Unagraco: dai commercialisti iniziative di sostegno alle start up

Milano, (askanews) - L'esperienza professionale e il saper fare dei commercialisti e degli esperti contabili scendono in campo a sostegno delle settemila start up innovative iscritte alla sezione speciale del Registro delle Imprese. E' il contributo che i professionisti dell'Unione nazionale commercialisti ed esperti contabili si impegnano a dare per il rilancio e lo sviluppo economico e ...

 
Elton John ha rischiato di morire

Rara infezione

Elton John ha rischiato di morire

Elton John ha rischiato di morire per una rara infezione contratta mentre era in tour in Sudamerica. Lo fa sapere il portavoce del cantante inglese, che si è sentito male la ...