Sorpreso a coltivare marijuana, aggredisce i carabinieri: arrestato

BORGOROSE

Sorpreso a coltivare marijuana, aggredisce i carabinieri: arrestato

25.08.2015

0

Era già sotto controllo da alcuni giorni. i carabinieri della Compagnia di Cittaducale e quelli della locale stazione di Borgorose, avevano già individuato quelle rigogliose piante di marjuana in aperta campagna nascoste in mezzo ad altre colture. La prova che quelle piante fossero proprio del giovane è arrivata, dopo una serie di appostamenti, quando il ragazzo si è portato in quel campo per irrorarle. I carabinieri a quel punto sono saltati fuori per arrestarlo, ma il giovane, vistosi perso, ha avuto una reazione sconsiderata ed ha tentato di sottrarsi all'arresto aggredendo fisicamente i militari, i quali dopo una breve colluttazione sono riusciti a bloccarlo ed ammanettarlo. Dopo le formalità di rito, l'uomo è stato posto in regime di arresti domiciliari, così come disposto dal magistrato di turno, per il reato di coltivazione di sostanze stupefacenti al quale vanno aggiunti resistenza e violenza a pubblico ufficiale. Le otto piante di marjuana sono state estirpate e sequestrate e saranno successivamente inviate ai laboratori del Ris di Roma per le analisi qualitative.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

La video ricostruzione dell'omicidio di Alatri

La video ricostruzione dell'omicidio di Alatri

Così è morto Emanuele Morganti, il ventenne di Alatri massacrato di botte nella notte tra venerdì 24 e sabato 25 marzo. La ricostruzione dei fatti, dallo scontro nel locale al pestaggio in strada. Testi di Corrado ZuninoAnimazione di Paolo Samarelli