forestale rieti

RIETI

Maltrattamenti di animali, una persona denunciata dalla forestale

17.08.2015

0

Gli uomini del Comando Stazione Forestale di Rieti, durante lo svolgimento del servizio di controllo del territorio,  in sinergia con gli Agenti Zoofili Ambientali di Rieti sono intervenuti in località “Lugnano” di Rieti, dove all’interno di un area privata era presente un cane segregato all’interno di una gabbia di quelle solitamente utilizzate per i conigli,  condizioni queste non compatibili con la natura e le caratteristiche etologiche del “fedele amico dell’uomo”. Inoltre, durante l’attività venivano rinvenute due Tortore dal Collare (Streptopelia decaocto), specie appartenente alla fauna selvatica, quindi non detenibile e non cacciabile,  situazione questa in palese contrasto con la normativa venatoria. Venivano inoltre notati rifiuti eterogenie sparsi  ovunque.

Allo stato delle cose gli agenti del Corpo Forestale, chiedevano l’intervento del personale Veterinario del Asl di  Rieti, che giunto sul posto, confermava che la detenzione del cane (una femmina di razza meticcia media taglia) era effettivamente in contrasto con la normativa vigente ed inoltre non era stato registrato, come previsto  all’anagrafe canina. Il cane veniva quindi fatto liberare dall’angusta gabbia e allocato in condizioni idonee alla propria natura, mentre parallelamente ne scattava il sequestro. Anche le Tortore dal Collare venivano poste sotto sequestro considerato che la detenzione risultava del tutto illegale. Per questo, la persona risultata coinvolta nei fatti è stata denunciata alla Procura della Repubblica di Rieti ed ora dovrà rispondere di maltrattamento di animali e detenzione illegale di fauna selvatica. Parallelamente sono state contestate violazioni di tipo amministrativo, sia in applicazione delle norme di Polizia veterinaria legate alla mancata registrazione del cane ma anche in relazione all’abbandono di rifiuti accertata. 

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

La video ricostruzione dell'omicidio di Alatri

La video ricostruzione dell'omicidio di Alatri

Così è morto Emanuele Morganti, il ventenne di Alatri massacrato di botte nella notte tra venerdì 24 e sabato 25 marzo. La ricostruzione dei fatti, dallo scontro nel locale al pestaggio in strada. Testi di Corrado ZuninoAnimazione di Paolo Samarelli