Pian de' Valli

RIETI

Terminillo, operatori e proprietari pronti alla marcia su Roma con il... battipista

16.08.2015 - 21:12

0

Partecipato e a tratti particolarmente “animato” l'incontro organizzato dal dall'associazione “SiAMO Terminillo”.
“Un dibattito pubblico con il Consorzio Smile e con la presenza dei sindaci, o loro delegati, sullo stato di fatto del progetto di sviluppo 'Terminillo Stazione Montana', con lo scopo di informare tutti direttamente dalla voce dei protagonisti”, questo il motivo dell'incontro che, a causa delle condizioni meteo avverse si è dovuto spostate presso il Palazzo del Turismo, così come riportato sull'invito lanciato dall'associazione organizzatrice. E all'invito hanno risposto positivamente molti dei diretti interessati al progetto: il sindaco di Leonessa Paolo Trancessini, il sindaco di Cantalice Silvia Boccini e il sindaco di Micigliano Emiliano Salvati. Assente, invece, il più coinvolto nel tema degli impianti, l'attuale gestore Formichetti. Unico e principale punto all'ordine del giorno conoscere le tempistiche e lo stato di avanzamento del progetto Terminillo Stazione Montana - TSM. L'incontro, nell'alternarsi di toni più o meno accesi, in special modo di fronte alle posizioni evidentemente discordanti tra il sindaco di Leonessa Trancassini e il sindaco di Rieti Simone Petrangeli, è comunque risultato una nuova ed ulteriore occasione per tornare a ribadire come il Terminillo e il rilancio della stazione sia un tema che sta a cuore a tutti, dentro e fuori dal Consorzio Smile. Unità di intenti anche rispetto all'attenzione che va riservata all'ambiente. Infine l'ennesima provocazione di Trancassini: "Andiamo sotto la Regione a Roma a manifestare con tanto di battipista per il futuro sviluppo degli impianti del Terminillo". Vedremo.

AMPIO SERVIZIO NELL'EDIZIONE DEL CORRIERE DI RIETI IN EDICOLA LUNEDI' 17 AGOSTO

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Usa: l'attentatore di NY voleva la vendetta per i palestinesi

Usa: l'attentatore di NY voleva la vendetta per i palestinesi

New York (askanews) - Voleva vendicarsi degli attacchi israeliani contro i palestinesi. Lo ha detto nel primo interrogatorio il 27enne originario del Bangladesh che voleva farsi saltare in aria vicino a uno degli hub di trasporto più trafficati di New York City. Una volta catturato e trasferito in ospedale - dove è stato curato per le ferite subite per l'esplosione del dispostivo rudimentale che ...

 
Macron a Trump: su clima ha responsabilità di fronte a storia

Macron a Trump: su clima ha responsabilità di fronte a storia

Parigi (askanews) - Il presidente francese Emmanuel Macron ha lanciato un appello al suo omologo Usa Donald Trump a ricordare la sua "responsabilità di fronte alla Storia" in relazione alla decisione di ritirare gli Stati uniti dall'Accordo di Patrigi sul clima, in un'intervista ieri alla CBS alla vigilia di un summit sullo stesso tema che si terrà nella capitale francese. "Ci sono più di 180 ...

 
Brucia la California, incendio più grande di New York

Brucia la California, incendio più grande di New York

Roma, (askanews) - Brucia la California: il più devastante degli incendi che abbiano mai colpito la California del Sud continua ad espandersi, alimentato dai forti venti, e interessa una superficie più grande di New York City. L'incendio Thomas nelle contee di Ventura e Santa Barbara ha carbonizzato 230mila ettari nel corso di una settimana, allargandosi di oltre 50mila ettari in un solo giorno. ...

 
Usa: trasporti tornano alla normalità dopo esplosione a New York

Usa: trasporti tornano alla normalità dopo esplosione a New York

New York (askanews) - E' tornata la normalità nel sistema di trasporti di New York City, mandato in tilt da un tentato attentato terroristico ad opera del 27enne Akayed Ullah. Il terminal degli autobus di Port Authority, tra la 42esima Strada e l'ottava Avenue, è stato riaperto così come le stazioni della linea metropolitana che avevano accesso diretto al terminal. Resta invece ancora ...

 
Tutte le nomination: c'è anche l'Italia con 5 candidature

Golden Globe

Tutte le nomination: c'è anche l'Italia con 5 candidature

Annunciate a Los Angeles le candidature per la 75esima edizione dei Golden Globe 2018, che si terranno il 7 gennaio al Beverly Hilton Hotel, sede della manifestazione. Bene ...

11.12.2017

teatro flavio vespasiano

RIETI

Al Flavio finale nazionale del "Gran premio della danza"

Apertura questa mattina del teatro Flavio Vespasiano per ospitare la finale nazionale della IV edizione del “Gran premio della danza”, con la direzione artistica di Steve ...

09.12.2017

Al teatro Flavio c’è “Copenaghen” di Michael Frayn

RIETI

Al teatro Flavio c’è “Copenaghen” di Michael Frayn

Questa sera (venerdì 8), alle ore 21, al teatro Flavio Vespasiano, è in programma "Copenaghen" di Michael Frayn, opera teatrale con Umberto Orsini, Massimo Popolizio e ...

08.12.2017