veduta di rieti

RIETI

Rieti tra le città italiane più sostenibili turisticamente

14.08.2015 - 13:15

0

Rieti si fa largo tra le grandi città turistiche italiane e nel Lazio è seconda solo alla "Città eterna", Roma. L’Osservatorio Nazionale Spesa Pubblica e Turismo Sostenibile ha infatti stilato una classifica dei Comuni italiani capoluogo di provincia più sostenibili turisticamente in relazione alla spesa pubblica turistica locale, attraverso un unico sistema informativo che correla la spesa locale al turismo sostenibile. Rieti si piazza in 26esima posizione con un punteggio totale pari a 3,98 subito dopo Pavia che ha 4,08 punti (25esima) e prima di Monza con 3,85 punti.
A vincere questa speciale classifica è Roma con 19,69 punti, seconda Milano con 10,95 punti e terza Siena con 9,42 punti.
Ultima in classifica Trapani con -11,12 punti, penultima L’Aquila con -10,65 punti. TRa i capoluoghi del Centro Italia, oltre Rieti, troviamo: Terni (17esima) con 5,08 punti, Pescara (51esima) con 0,75 punti, Ascoli Piceno (55esima) con 0,46 punti, Latina (76esima) con -2,10 punti, Viterbo (81esima) con -2,46 punti, Perugia (89esima) con -4,09 punti e Frosinone in 100esima posizione con -5,03 punti.
"Voglio esprimere la mia soddisfazione dopo l'ottimo risultato per Rieti che, nella classifica dei Comuni italiani capoluogo di provincia più sostenibili turisticamente, stilata dall'Osservatorio Nazionale Spesa Pubblica e Turismo Sostenibile, occupa la 26esima posizione a livello nazionale e il secondo posto tra i Comuni del Lazio - sottolinea l'assessopre al Turismo, Vincenzo Di Fazio -. Questo risultato è un segnale importante oltre che una chiara risposta ad alcune critiche sulla valenza del turismo per l'economia della nostra città e del territorio. A livello di promozione del territorio stiamo raccogliendo risultati più che soddisfacenti grazie soprattutto alle notevoli energie che l'Amministrazione comunale ha speso per realizzare eventi e promuovere il nostro grande patrimonio storico, artistico e ambientale, pur non potendo contare su grandi risorse economiche come invece avveniva in passato. Se oggi Rieti è al secondo posto fra i Comuni del Lazio e nella zona alta della classifica a livello nazionale è innegabile che il merito è delle Istituzioni, in primo luogo dell'Amministrazione comunale, degli operatori turistici, dei commercianti e delle Associazioni di settore".

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Pd, Orlando: con Mdp partiamo dal bicchiere mezzo pieno

Pd, Orlando: con Mdp partiamo dal bicchiere mezzo pieno

Genova, (askanews) - "So che non si cancellano facilmente mesi di polemiche e vedo anche elementi di strumentalità e contraddittorietà nella posizione di Mdp, però se si vogliono fare dei passi avanti bisogna vedere il bicchiere mezzo pieno. Il bicchiere mezzo pieno ieri è stata l'apertura di Speranza e il fatto che Renzi ha detto 'discutiamo'. Partiamo da questo bicchiere mezzo pieno". Lo ha ...

 
Sex scandal e Hollywood nella bufera: ora tocca a James Toback

Sex scandal e Hollywood nella bufera: ora tocca a James Toback

Los Angeles (askanews) - Hollywood sempre più nella bufera. Dopo lo scandalo che ha coinvolto l'ormai ex produttore Harvey Weinstein a seguito dei racconti di molte attrici sulle molestie sessuali e i presunti stupri compiuti dal mogul cinematografico, ora tocca al 72enne sceneggiatore e regista statunitense James Toback. Trentotto donne lo hanno accusato, secondo quanto riferisce il "Los Angeles ...

 
Le immagini inedite del Wwf: a rischio il leopardo delle nevi

Le immagini inedite del Wwf: a rischio il leopardo delle nevi

Roma, (askanews) - Il cambiamento climatico rappresenta un grave rischio per il leopardo delle nevi, ma altre minacce arrivano dal degrado dell'habitat, dai conflitti con le popolazioni locali e dal bracconaggio che alimenta il traffico illegale. Ricerche recenti indicano che circa un quarto dell'habitat di questi animali potrebbe scomparire entro il 2070 se non verrà posto un freno al ...

 
Alfano: Mediterraneo deve essere un mare che unisce

Alfano: Mediterraneo deve essere un mare che unisce

Palermo, (askanews) - "Il mediterraneo deve essere un mare che unisce e non un mare che divide. E si può realizzare pace e sicurezza anche attraverso la cultura". Così il ministro degli Esteri Angelino Alfano, a Palermo, alla conferenza "Italia, culture, Mediterraneo", organizzata alla vigilia della Conferenza Mediterranea dell'Osce. Presenti il capo della diplomazia di Tunisi, Khemaies Jhinaoui, ...

 
Marco Della Noce rovinato dalla separazione: il comico di Zelig ora vive in auto

Il fatto

Marco Della Noce rovinato dalla separazione: il comico di Zelig ora vive in auto

Dalla fame all'indigenza. E' la storia di Marco Della Noce, celebre comico di Zelig. Il cabarettista, del quale è impossibile dimenticare il personaggio di Oriano Ferrari, ...

19.10.2017

L’esibizione del R.J.O. Combo apre la stagione concertistica al Flavio

RIETI

L’esibizione del R.J.O. Combo apre la stagione concertistica al Flavio

Si apre domenica 22 ottobre, alle 17, nel foyer del teatro Flavio Vespasiano, la nuova stagione concertistica. Gli eventi in programma, che saranno presentati nel loro ...

19.10.2017

Berlusconi VS Sorrentino

Film e polemiche

Berlusconi VS Sorrentino

Dalla conferenza per appoggiare il referendum sull'autonomia in Lombardia e Veneto, Silvio Berlusconi coglie l'occasione di rispondere a una domanda sul nuovo film di Paolo ...

18.10.2017