San Camillo de' Lellis

RIETI

De'Lellis, bando di concorso per tre nuovi primari

10.08.2015 - 21:28

0

Dopo 10 anni si avviano concorsi nazionali per individuare 34 nuovi primari nella sanità del Lazio. Andranno a coprire i posti vacanti alla guida di unità complesse negli ospedali della regione, soprattutto nell'area dell'emergenza, la cui operatività oggi è assicurata da professionisti con incarichi provvisori e individuati senza concorso. L'operazione avviene dopo l'adozione dell'Atto aziendale che, ridefinendo servizi e relativo fabbisogno ottimale di personale, ha permesso l'aprirsi di questa stagione di concorsi. Il decreto che autorizza l'assunzione di medici direttori di struttura complessa è stato firmato dal presidente Nicola Zingaretti ed ha interessato tutte le Asl delle province. L'ultimo provvedimento che prevede l'assunzione di ulteriori 70 unità di personale è stato firmato nei giorni scorsi. Sale così a 283 il numero delle deroghe autorizzate dalla Regione per assunzioni a tempo indeterminato di medici, infermieri e tecnici nelle Asl e negli ospedali del Lazio, il triplo di quelle concesse nel 2014 e che sono state 92.
“Il provvedimento sui primari risponde alle esigenze più urgenti e non rinviabili poste dalle Aziende sanitarie e ospedaliere del Lazio - sottolinea il presidente Zingaretti - l'attenzione è stata posta soprattutto al reperimento delle figure professionali apicali necessarie per garantire il funzionamento di servizi essenziali per la sanità del Lazio. Le figure dirigenziali saranno reperite attraverso concorsi nazionali. Inoltre, queste assunzioni si aggiungono alle 178, sempre a tempo indeterminato, relative a medici e infermieri già autorizzate nei primi sette mesi del 2015, arrivando a quota 283, tre volte in più di quelle autorizzate nell'intero 2014”. Per quanto riguarda Rieti i concorsi riguarderanno Medicina e Chirurgia d'Accettazione e d'Urgenza, Ostetricia e Ginecologia, Centro di Salute Mentale.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Rigopiano, la tragedia il 18 gennaio 2017: morirono 29 persone

Rigopiano, la tragedia il 18 gennaio 2017: morirono 29 persone

Roma, (askanews) - Rigopiano, un anno dopo. Il 18 gennaio segna la data della tragedia avvenuta nel comune di Farindola, in Abruzzo, quando una slavina si è staccata da una cresta sovrastante e ha investito l'albergo Rigopiano-Gran Sasso Resort. Morirono 29 persone. In queste immagini, diffuse dal Soccorso Alpino, si ripercorre la tragedia, ma anche i salvataggi degli uomini impegnati nelle ...

 
Al teatro Flavio Vespasiano "Il berretto a sonagli" di Pirandello

RIETI

Al teatro Flavio Vespasiano "Il berretto a sonagli" di Pirandello

Matinée per le scuole e spettacolo serale per uno dei capolavori di Luigi Pirandello, “Il berretto a sonagli”, commedia, quella che andrà in scena al Flavio Vespasiano, ...

17.01.2018

Michelle Hunziker: "Niente sesso negli anni più belli della mia vita"

La rivelazione

Michelle Hunziker: "Niente sesso negli anni più belli della mia vita"

Michelle Hunziker, ospite della trasmissione Quarto Grado, ha raccontato quali sono state le imposizioni alle quali doveva sottostare imposte dalla setta dei Gelsomini di cui ...

15.01.2018

DiCaprio nel nuovo film di Tarantino su Charles Manson

Cinema

DiCaprio nel nuovo film di Tarantino su Charles Manson

Leonardo DiCaprio e Quentin Tarantino di nuovo insieme. La star di Hollywood sarà nel cast del nuovo film del regista dopo aver collaborato nel 2012 per Django Unchained. Sul ...

13.01.2018