reparto ospedale de' lellis

RIETI

Cittadinanzattiva cerca ventilatori da donare al de'Lellis

0

Raccolta di ventilatori per alleviare le sofferenze dei pazienti dell’ospedale de’Lellis. Dopo la segnalazione di Cittadinanzattiva Tribunale per i diritti del Malato sulle condizioni di disagio per degenti e personale dovute alle alte temperaturte all’interno dei reparti dell’ospedale de’Lellis per la mancanza di refrigeratori (ventilatori e condizionatori d’aria) arriva concreta la prima iniziativa come sempre da parte non solo di privati cittadini. E così Antonio Ferraro di Cittadinanzattiva, Marco Rossi e Claudio Iampieri hanno fatto appello, attraverso la rete ma non solo, a chiunque fosse in grado di reperire un ventilatore da portare all’ospedale de’Lellis. “A dire il vero - fanno sapere - ne occorrerebbero almeno una quarantina per soddisfare le esigenze dei malati e del personale dei reparti interessati al nostro monitoraggio (Medicina I e II e Nefrologia). Purtroppo i ventilatori non sono reperibili nei negozi in quanto esauriti a causa del gran caldo di questi giorni. Per questo confidiamo nella donazione o nel prestito degli apparecchi. Chi vorrà partecipare all’iniziativa potrà contattare il 328.378 60 93, 328.389 2018, 347.585 5341, 348.34 31 837”.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

"Totti confessa: sono della Lazio", il video del capitano giallorosso per dire #Bastabufale

"Totti confessa: sono della Lazio", il video del capitano giallorosso per dire #Bastabufale

"Totti confessa: sono della Lazio. Clamorosa rivelazione del capitano romanista". Poi, "Ilary di nuovo incinta, partito il toto-nome". E infine, "Totti sul grande schermo, sarà lui il prossimo James Bond di 007". Il capitano della Roma, in un post pubblicato sul suo profilo Facebook, legge una serie di titoli inventati e quindi commenta: "Ah regà, ma ancora credete a queste cose? Io mi sono ...