Cerca

Mercoledì 18 Gennaio 2017 | 21:09

RIETI

Testimoni di Geova, al congresso battezzati per immersione totale 26 nuovi fedeli

testimoni di geova

“Sono così emozionata da non ricordare il mio nome”: Marcella, 56 anni di Subiaco, si è appena battezzata sotto gli occhi dei circa seimila delegati al congresso dei testimoni di Geova “Imitiamo Gesù!”, in programma allo stadio “Scopigno” di Rieti fino a domani, domenica. Marcella è una dei 26 battezzati per immersione totale nella piscina allestita appositamente al centro del campo di gioco. Tra questi molti giovani, come Andrea da Orvieto di 15 anni o Alessia   da Bracciano di 16. Annamaria, di Viterbo, è la più anziana del gruppo: 68 anni. Tra la marea di applausi che hanno accompagnato i primi passi di questi nuovi testimoni di Geova, fanno effetto anche le parole di Sabrina, anche lei battezzata, anche lei emozionatissima: “Mia nonna è morta dieci anni fa. È sempre stata per me un punto di riferimento. La Bibbia mi ha insegnato di credere nella risurrezione e mi dice anche che il nuovo mondo che Dio ha promesso è vicino: non vedo l’ora di riabbracciarla e raccontarle che ho ascoltato il suo consiglio e seguito il suo esempio”. L’anno scorso circa 280.000 persone in tutto il mondo si sono aggiunte alle fila dei Testimoni attraverso la cerimonia del battesimo, di cui più di cinquemila solo in Italia. Domani, domenica, ultimo giorno dei lavori, vede protagonisti del programma il discorso pubblico dal titolo “Gesù Cristo vince il mondo. Come? Quando?” alle 11.20 e alle 14.10 il secondo atto del dramma in costume: una rappresentazione teatrale incentrata su alcuni episodi della vita di Gesù.

Più letti oggi

il punto
del direttore