Cerca

Venerdì 24 Febbraio 2017 | 13:36

FARA SABINA

Pista ciclo-pedonale, terminati i lavori del primo tratto

pista ciclo-pedonale di Fara Sabina

Si alza il velo sul primo tratto della pista ciclabile tra il capoluogo e la frazione di Passo Corese. I lavori, nel tratto iniziale di via XXV Aprile, sono terminati, e oggi verranno “mostrati” alla cittadinanza. Nel complesso il cantiere è costato circa 445mila euro, di cui 113 mila a carico del Comune – la maggior parte con un mutuo presso la Cassa Depositi e Prestiti, con una piccola quota da fondi di bilancio – e il resto, circa 312mila, provenienti da un fondo europeo per lo sviluppo rurale. Già, perché al di là della pista ciclabile, l’iniziativa punta anche alla riqualificazione di un percorso ciclo-pedonale finalizzato alla valorizzazione dell’itinerario naturalistico Fara-Passo Corese. Percorso del quale, oltre al primo (quasi) chilometro, si è realizzata anche la parte finale, che consiste nella riapertura della strada rurale che dalla Farense conduce fino al capoluogo, e che oltre al valore naturalistico, servirà anche la task-force antincendio nella lotta ai roghi estivi. “Un altro cantiere concluso – commenta soddisfatto il sindaco Davide Basilicata - si tratta di un investimento importante con il quale abbiamo realizzato un grande progetto che unisce letteralmente il territorio di Fara in Sabina, per troppo tempo una città solo sulla carta. L’opera contribuisce a ricucire un tessuto urbano e sociale frammentato per colpa delle politiche sbagliate che hanno segnato il passato. La nuova pista ciclabile ed il percorso collegato sono a disposizione di tutti, per fare attività sportiva all'aria aperta oppure una semplice passeggiata, godendo le bellezze che ci riserva la nostra terra. Siamo molto soddisfatti. Passo dopo passo emerge chiaramente la nuova idea di città”.

 

 

Più letti oggi

il punto
del direttore