pista ciclo-pedonale di Fara Sabina

FARA SABINA

Pista ciclo-pedonale, terminati i lavori del primo tratto

10.07.2015 - 21:29

0

Si alza il velo sul primo tratto della pista ciclabile tra il capoluogo e la frazione di Passo Corese. I lavori, nel tratto iniziale di via XXV Aprile, sono terminati, e oggi verranno “mostrati” alla cittadinanza. Nel complesso il cantiere è costato circa 445mila euro, di cui 113 mila a carico del Comune – la maggior parte con un mutuo presso la Cassa Depositi e Prestiti, con una piccola quota da fondi di bilancio – e il resto, circa 312mila, provenienti da un fondo europeo per lo sviluppo rurale. Già, perché al di là della pista ciclabile, l’iniziativa punta anche alla riqualificazione di un percorso ciclo-pedonale finalizzato alla valorizzazione dell’itinerario naturalistico Fara-Passo Corese. Percorso del quale, oltre al primo (quasi) chilometro, si è realizzata anche la parte finale, che consiste nella riapertura della strada rurale che dalla Farense conduce fino al capoluogo, e che oltre al valore naturalistico, servirà anche la task-force antincendio nella lotta ai roghi estivi. “Un altro cantiere concluso – commenta soddisfatto il sindaco Davide Basilicata - si tratta di un investimento importante con il quale abbiamo realizzato un grande progetto che unisce letteralmente il territorio di Fara in Sabina, per troppo tempo una città solo sulla carta. L’opera contribuisce a ricucire un tessuto urbano e sociale frammentato per colpa delle politiche sbagliate che hanno segnato il passato. La nuova pista ciclabile ed il percorso collegato sono a disposizione di tutti, per fare attività sportiva all'aria aperta oppure una semplice passeggiata, godendo le bellezze che ci riserva la nostra terra. Siamo molto soddisfatti. Passo dopo passo emerge chiaramente la nuova idea di città”.

 

 

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Il viaggio del Papa in Egitto, la prima giornata

Il viaggio del Papa in Egitto, la prima giornata

Roma, (askanews) - Papa Francesco è atterrato al Cairo, in Egitto, poco dopo le 14 del 28 aprile per il suo 18esimo viaggio apostolico internazionale. Nella sua prima giornata, Francesco ha incontrato il presidente egiziano al-Sisi a palazzo presidenziale. Subito dopo ha visitato l'università musulmana sunnita ad Al-Azhar, dove ha incontrato il grande imam Ahmad al-Tayyib, con il quale ha ...

 
Cento giorni di Donald Trump fra shock e bombe

Cento giorni di Donald Trump fra shock e bombe

Roma, 28 apr. (askanews) - Cento giorni di Donald Trump alla Casa Bianca fra shock e bombe. 20 gennaio 2017: il discorso del giuramento come in campagna elettorale "America First" 24 gennaio 2017. Primi ordini esecutivi. Tagli a ong che consentono l'aborto. Varo gasdotto Keystone XL 28 gennaio 2017. Stop all'immigrazione da 7 paesi. Stop ai rifugiati per 4 mesi Ma sarà bloccato dai giudici. 14 ...

 
Storie Di Vino: Giovanna Neri, quando l'azienda è femmina

Storie Di Vino: Giovanna Neri, quando l'azienda è femmina

Roma, (askanews) - Col di Lamo a Montalcino è un'azienda agricola "al femminile". Askanews ha incontrato al Vinitaly di Verona la proprietaria dell'azienda, Giovanna Neri, che assieme alla figlia Diletta e ad una agronoma donna, porta avanti l'azienda da 15 anni, e che ha parlato di bio e di qualità. "Col di Lamo è un'azienda femmina, l'agronoma è femmina, abbiamo soltanto un 'omone' che viene ...

 
Unagraco: dai commercialisti iniziative di sostegno alle start up

Unagraco: dai commercialisti iniziative di sostegno alle start up

Milano, (askanews) - L'esperienza professionale e il saper fare dei commercialisti e degli esperti contabili scendono in campo a sostegno delle settemila start up innovative iscritte alla sezione speciale del Registro delle Imprese. E' il contributo che i professionisti dell'Unione nazionale commercialisti ed esperti contabili si impegnano a dare per il rilancio e lo sviluppo economico e ...

 
Elton John ha rischiato di morire

Rara infezione

Elton John ha rischiato di morire

Elton John ha rischiato di morire per una rara infezione contratta mentre era in tour in Sudamerica. Lo fa sapere il portavoce del cantante inglese, che si è sentito male la ...