stadio scopigno - testimoni di geova

RIETI

Allo stadio Scopigno tutto pronto per il congresso dei Testimoni di Geova

09.07.2015 - 21:40

0

Sarà sicuramente una festa quella che comincia domani venerdi 10 luglio allo Stadio “Manlio Scopigno”, dove più di seimila fedeli Testimoni di Geova si riuniranno durante tutto il corso del fine settimana per il congresso estivo “Imitiamo Gesù!”.
A fare gli onori di casa saranno i cinquecento testimoni reatini che accoglieranno i 1500 delegati provenienti da Terni, ai 700 provenienti da Viterbo e ai quasi 3500 provenienti da Roma Nord e dalla Sabina. Il programma della “tre giorni”, ospitata più che calorosamente dalla città di Rieti, prevede come sempre un approfondimento sull'estrema "modernità" dei temi biblici. Al centro di tutto, Gesù Cristo, preso come modello, e il suo insegnamento. Più che mai interessante sarà l'analisi del famoso Sermone del Monte: si scoprirà come il fascino e l'importanza di quel messaggio toccano temi molto attuali, quali famiglia e integrazione. È prevista, inoltre, un'emozionante rappresentazione teatrale in due parti su alcuni episodi dalla vita di Gesù.
“Video trasmessi su maxi schermi, dimostrazioni, esperienze ed interviste - fa sapere Patrizio Zenobi, referente della comunicazione dei Testimoni di Geova - renderanno vivo e accattivante, oltre che estremamente pratico il programma del congresso. Il momento clou dell'evento è atteso sabato in tarda mattinata, quando i nuovi fedeli verranno battezzati - sotto gli occhi dei 6000 delegati - per immersione completa in acqua. Per l'occasione, una delle più emozionanti di tutto il programma, è stata allestita una piscina all'interno del campo”. I lavori dei tre giorni iniziano come detto domani mattina, venerdì 10 luglio, alle 9.20 per concludersi domenica 12 alle 16. L'ingresso allo stadio è gratuito.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Usa: l'attentatore di NY voleva la vendetta per i palestinesi

Usa: l'attentatore di NY voleva la vendetta per i palestinesi

New York (askanews) - Voleva vendicarsi degli attacchi israeliani contro i palestinesi. Lo ha detto nel primo interrogatorio il 27enne originario del Bangladesh che voleva farsi saltare in aria vicino a uno degli hub di trasporto più trafficati di New York City. Una volta catturato e trasferito in ospedale - dove è stato curato per le ferite subite per l'esplosione del dispostivo rudimentale che ...

 
Macron a Trump: su clima ha responsabilità di fronte a storia

Macron a Trump: su clima ha responsabilità di fronte a storia

Parigi (askanews) - Il presidente francese Emmanuel Macron ha lanciato un appello al suo omologo Usa Donald Trump a ricordare la sua "responsabilità di fronte alla Storia" in relazione alla decisione di ritirare gli Stati uniti dall'Accordo di Patrigi sul clima, in un'intervista ieri alla CBS alla vigilia di un summit sullo stesso tema che si terrà nella capitale francese. "Ci sono più di 180 ...

 
Brucia la California, incendio più grande di New York

Brucia la California, incendio più grande di New York

Roma, (askanews) - Brucia la California: il più devastante degli incendi che abbiano mai colpito la California del Sud continua ad espandersi, alimentato dai forti venti, e interessa una superficie più grande di New York City. L'incendio Thomas nelle contee di Ventura e Santa Barbara ha carbonizzato 230mila ettari nel corso di una settimana, allargandosi di oltre 50mila ettari in un solo giorno. ...

 
Usa: trasporti tornano alla normalità dopo esplosione a New York

Usa: trasporti tornano alla normalità dopo esplosione a New York

New York (askanews) - E' tornata la normalità nel sistema di trasporti di New York City, mandato in tilt da un tentato attentato terroristico ad opera del 27enne Akayed Ullah. Il terminal degli autobus di Port Authority, tra la 42esima Strada e l'ottava Avenue, è stato riaperto così come le stazioni della linea metropolitana che avevano accesso diretto al terminal. Resta invece ancora ...

 
Tutte le nomination: c'è anche l'Italia con 5 candidature

Golden Globe

Tutte le nomination: c'è anche l'Italia con 5 candidature

Annunciate a Los Angeles le candidature per la 75esima edizione dei Golden Globe 2018, che si terranno il 7 gennaio al Beverly Hilton Hotel, sede della manifestazione. Bene ...

11.12.2017

teatro flavio vespasiano

RIETI

Al Flavio finale nazionale del "Gran premio della danza"

Apertura questa mattina del teatro Flavio Vespasiano per ospitare la finale nazionale della IV edizione del “Gran premio della danza”, con la direzione artistica di Steve ...

09.12.2017

Al teatro Flavio c’è “Copenaghen” di Michael Frayn

RIETI

Al teatro Flavio c’è “Copenaghen” di Michael Frayn

Questa sera (venerdì 8), alle ore 21, al teatro Flavio Vespasiano, è in programma "Copenaghen" di Michael Frayn, opera teatrale con Umberto Orsini, Massimo Popolizio e ...

08.12.2017