risorse sabine

RIETI

Risorse Sabine, nuovi spiragli per i lavoratori

08.07.2015 - 15:42

0

La conversione del decreto Enti Locali entra nel vivo e ieri a prendere la palla al balzo, pensando anche ai lavoratori di Risorse Sabine, sono stati Anci, Upi e senatori della commissione Bilancio. Occasione per farlo è stata quella di un'audizione durante la quale, proponendo possibili emendamenti per tutelare i servizi in favore dei cittadini a seguito dei tagli e dei rischi presenti, ne hanno presentato uno all'articolo 4 riguardante il personale delle società partecipate. “L'emendamento - forte di una nota di presentazione della Provincia di Rieti, spiegano da Palazzo d'Oltre Velino dove Giuseppe Rinaldi è diventato anche presidente dell'associazione per il Lazio - serve a prevedere dei meccanismi di garanzia e di solidarietà per il personale delle società rimasto senza un impiego, prevedendo una corsia preferenziale per l'assunzione presso altre società controllate o partecipate dalle pubbliche amministrazioni”. Un canale questo, che sposerebbe la linea indicata proprio dal governatore Zingaretti che ad Amatrice, rispondendo ai lavoratori che chiedevano la mobilità presso controllate regionali, aveva specificato che per farlo avrebbe avuto bisogno di tutele nazionali. Stesso percorso, questo, tracciato più volte, e tra molte polemiche, dal consigliere Mitolo che ha ribadito che la possibilità di creare una corsia preferenziale di reimpiego dei lavoratori di Risorse Sabine sarebbe stata praticabile solo con le garanzie normative del Governo. Una strada possibile, quindi, ma solo con la copertura delle spese considerando le finanze risicate dell'ente presso il quale, a più riprese, si sono recati gli ex dipendenti della partecipata provinciale per chiedere una soluzione. Nello specifico si tratta di 106 lavoratori occupati in una società finita in liquidazione e senza prospettive future. “Anci e Upi - si legge nelle dichiarazioni del presidente Upi, Achille Variati - hanno chiesto insieme ai senatori della commissione Bilancio di intervenire nella conversione del Decreto Legge sugli Enti locali, per apportare quelle modifiche che sono essenziali a salvare i servizi ai cittadini. Le Regioni - sottolinea Variati - avrebbero dovuto adempiere entro il 31 dicembre 2014 ad una serie di provvedimenti derivanti dalla riforma di Province e Città metropolitane, con leggi di riordino che avrebbero dovuto togliere a questi nuovi enti di area vasta funzioni che non spetta più loro esercitare e ricollocare conseguentemente il personale. Solo sei Regioni hanno approvato queste leggi”.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Milano, scienza e tecnologia sulla scena del crimine

Milano, scienza e tecnologia sulla scena del crimine

Milano (askanews) - E' grazie a scienza, tecnologia e alle sempre più evolute procedure di indagine che per i responsabili dei delitti è sempre più difficile rimanere impuniti. Oggi l'indagine scientifica ha assunto un ruolo fondamentale. Basti pensare che in uno degli ultimi casi di cronaca è bastato un singolo capello ritrovato sul luogo di un grave delitto di sangue per trovare e catturare gli ...

 
Cinema, Dwayne "The Rock" Johnson conquista la Walk of Fame

Cinema, Dwayne "The Rock" Johnson conquista la Walk of Fame

Los Angeles (askanews) - Una stella sulla Walk of Fame, la celebre passeggiata degli artisti a Los Angeles, per Dwayne "The Rock" Johnson. L'attore americano, ex culturista 45enne, reso celebre dai ruoli da duro in film come "Il re scorpione", "Fast & Furious" fino ai recenti remake di "Baywatch" e "Jumanji" si è aggiudicato l'ambito riconoscimento che consacra le più famose star di Hollywood. ...

 
Orlando: biotestamento importantissima conquista di civiltà

Orlando: biotestamento importantissima conquista di civiltà

Genova (askanews) - "È assolutamente un'importantissima conquista di civiltà". Lo ha detto il ministro della Giustizia, Andrea Orlando, commentando l'approvazione della legge sul biotestamento, a margine dell'assemblea di Dems a Genova. "Voglio ringraziare - ha sottolineato il Guardasigilli - tutti i parlamentari che hanno concorso all'approvazione di questo importante atto normativo che ci fa ...

 
Orlando: Gentiloni bis? Lavoriamo per risultato chiaro

Orlando: Gentiloni bis? Lavoriamo per risultato chiaro

Genova (askanews) - "Lavoriamo per dare un risultato chiaro perché credo che l'ipotesi di nuove elezioni o di larghe intese non sia nell'interesse del Paese". Lo ha detto il ministro della Giustizia, Andrea Orlando, commentando, a margine dell'assemblea di Dems a Genova, l'ipotesi di un Gentiloni bis in caso di una situazione di stallo dopo le prossime elezioni.

 
Tutte le nomination: c'è anche l'Italia con 5 candidature

Golden Globe

Tutte le nomination: c'è anche l'Italia con 5 candidature

Annunciate a Los Angeles le candidature per la 75esima edizione dei Golden Globe 2018, che si terranno il 7 gennaio al Beverly Hilton Hotel, sede della manifestazione. Bene ...

11.12.2017

teatro flavio vespasiano

RIETI

Al Flavio finale nazionale del "Gran premio della danza"

Apertura questa mattina del teatro Flavio Vespasiano per ospitare la finale nazionale della IV edizione del “Gran premio della danza”, con la direzione artistica di Steve ...

09.12.2017

Al teatro Flavio c’è “Copenaghen” di Michael Frayn

RIETI

Al teatro Flavio c’è “Copenaghen” di Michael Frayn

Questa sera (venerdì 8), alle ore 21, al teatro Flavio Vespasiano, è in programma "Copenaghen" di Michael Frayn, opera teatrale con Umberto Orsini, Massimo Popolizio e ...

08.12.2017